Piazzetta di Via Andria in totale degrado
Piazzetta di Via Andria in totale degrado
Vita di città

Via Andria e le promesse non mantenute dal sindaco Bottaro

Il comitato scrive al primo cittadino a sei mesi dalla sua elezione

Il comitato di quartiere di via Andria scrive al sindaco Amedeo Bottaro per ricordargli le promesse fatte in campagna elettorale. E lo fa con tanto di foto.

«E' sentire comune - spiegano - che una foto valga più di cento parole. Ed è avvalendoci di queste che il comitato di quartiere di via Andria ricorda al sindaco Bottaro alcune delle promesse fatte a questo quartiere rimaste, a tutt'oggi, ancora non onorate. Regolamentazione del "mercatino delle pulci" domenicale che si svolge a Piazza Kolbe con concomitante installazione di bagni chimici senza dimenticare lo stato precario in cui versa sia il manto stradale delle vie adiacenti alla predetta piazza nonché il manto della piazza stessa e gli alberi in essa presenti (vedi la foto 1)».

«Abbiamo avuto serie difficoltà - proseguono - a capire con quale frequenza avviene la pulizia della piazza Papa Paolo Giovanni II (ex pinetina di via Andria), ma quanto ciò accade non si capisce per quale ragione le aiuole in essa presenti restano nello stato documentato dalla foto numero quale ricettacolo di rifiuti e deiezioni canine. A fronte di quanto sopra il comitato di quartiere si chiede, a chi compete la pulizia delle su citate aiuole? Agli operatori Amiu o alla cooperativa responsabile della cura del verde pubblico? Cogliamo l'occasione per ricordarle - precisano dal comitato - che il 22 dicembre su questa piazza si terrà il recital natalizio dei bambini della scuola dell'infanzia Madre Teresa di Calcutta, per cui a buon intenditor poche parole».

«In data 15 dicembre, stando a quanto riportato dalle testate locali, si dovrebbe essere conclusa la gara per l'acquisto di cento sacchetti tappa buche si auspica che trascorsa ormai la settimana necessaria per la consegna del predetto materiale auspichiamo di trovare sotto l'albero le buche rattoppate (vedi foto 3). Per concludere - scrivono - ci consenta solo un inciso, verrebbe molto facile accomunare questa amministrazione a quella Riserbato, ma purtroppo non è possibile in quanto la precedente amministrazione per prendesi gioco delle richieste dei cittadini proposte da questo Comitato sfruttava il "rimbalzarsi" le colpe tra sindaco ed assessori, purtroppo per lei, illustrissimo sindaco per gli argomenti trattati nella presente nota - concludono - questo "vantaggio " se lo è precluso».
quartiere via Andriaquartiere via Andriaquartiere via Andria
  • quartiere via Andria
Altri contenuti a tema
Il comitato di quartiere di via Andria presenta: "Il presepe dei pescatori" Il comitato di quartiere di via Andria presenta: "Il presepe dei pescatori" Il porto come sfondo della natività. Storia e promozione del territorio nel lavoro di Fedele Massante
Ampliamento della rete gas nella zona nord di Trani Ampliamento della rete gas nella zona nord di Trani Le zone sono quelle di via Papa Giovanni XXIII e la strada vicinale San Martino
In Largo Goldoni in scena il Carnevale di quartiere In Largo Goldoni in scena il Carnevale di quartiere L'iniziativa del Comitato di via Andria con la collaborazione de Il Treno del Sorriso
Aspettando la settimana medievale, continua il cartellone estivo di Trani t'incanta Aspettando la settimana medievale, continua il cartellone estivo di Trani t'incanta Ecco i prossimi appuntamenti del comitato di quartiere di via Andria
2 Via Andria, archetti pubblicitari arrugginiti e ormai a pezzi Via Andria, archetti pubblicitari arrugginiti e ormai a pezzi ll comitato di quartiere sollecita l'amministrazione ad intervenire
Quartiere Via Andria, il comitato traccia il bilancio del 2016 Quartiere Via Andria, il comitato traccia il bilancio del 2016 Il presidente Cafagna: «Per il 2017 andiamo avanti per piazza Kolbe e via Calcutta»
Cattivi odori, aria sempre irrespirabile nella zona Nord Cattivi odori, aria sempre irrespirabile nella zona Nord I miasmi del depuratore rendono invivibile l'intero quartiere
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.