Cronaca

Violazione alle norme di sorveglianza speciale, due arresti a Trani

Operazione della polizia. C'è anche un minorenne

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Nella giornata di venerdì, personale del Commissariato di polizia di Trani, nell'ambito di un servizio teso al rintraccio di persone sottoposte a misure restrittive, ha tratto in arresto il pregiudicato locale, Francesco Ferrante, di anni 30, in esecuzione del provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, dovendo Ferrante espiare la pena detentiva della reclusone di mesi nove, per violazione alla norma della sorveglianza speciale. Il precitato provvedimento è stato notificato a Ferrante presso la Casa Circondariale di Trani, dove è ristretto per altra causa.

Nella stessa giornata, sempre a Trani e sempre nell'ambito di un servizio teso al rintraccio di persone sottoposte a misure restrittive, il personale della polizia ha tratto in arresto il minore D.C. F., tranese di anni 16, in esecuzione dell'Ordinanza di applicazione della misura cautelare presso l'Istituto per minori Fornelli di Bari, emesso dal Tribunale per i Minori di Bari, per violazione alle prescrizioni impostegli dalla stessa Procura. Dopo le formalità di rito, il minore è stato accompagnato presso l'Istituto Fornelli di Bari a disposizione dell'autorità giudiziaria.
  • Arresto
  • Polizia
Altri contenuti a tema
Estorsione e detenzione di sostanze stupefacenti, nove arresti ad Andria Estorsione e detenzione di sostanze stupefacenti, nove arresti ad Andria L'operazione "Caveau" della Polizia di Stato. Contestati reati anche a Trani
Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Sul posto 118, Polizia di Stato e Carabinieri
Trani, in possesso di cocaina e marijuana: arrestato un 52enne Trani, in possesso di cocaina e marijuana: arrestato un 52enne In azione gli agenti della Polizia giudiziaria e le unità cinofile
3 Daspo urbano: «Un provvedimento di propaganda che sposta il problema in periferia» Daspo urbano: «Un provvedimento di propaganda che sposta il problema in periferia» Anpi, Cgil, Legambiente, Comitato Bene Comune, Libera Trani: «I decreti sicurezza vanno aboliti e non applicati»
2 Rino Povia: il dovere taciturno di un uomo perbene Rino Povia: il dovere taciturno di un uomo perbene Un uomo buono intento a compiere il suo dovere per il bene della comunità
Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Mazza e panella di Giovanni Ronco
Targhe contraffatte scambiate per originali, denunciato un 60enne di Trani Targhe contraffatte scambiate per originali, denunciato un 60enne di Trani L'automobilista fermato dagli agenti della Polizia di Stato a seguito di un controllo
Lotta al degrado con il daspo urbano: sì alla modifica del regolamento di Polizia urbana Lotta al degrado con il daspo urbano: sì alla modifica del regolamento di Polizia urbana Tutte le aree individuate nel provvedimento
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.