Chiaro e Tondo

Diretta TV. E non ne parliamo più

Chiaro e Tondo 96

Veramente non riesco a capacitarmi sulla questione: non riesco a rendermi conto del perché la nostra amministrazione, nell'era della politica mediatica, della parola e dell'immagine, che sono ormai elementi strettamente connessi a questo Luogo della democrazia e della partecipazione popolare, si ostini a non trasmettere il Consiglio Comunale in diretta televisiva (nemmeno radiofonica, dico proprio televisiva). Eppure gente come lo stesso Tarantini, sempre molto attento al binomio dialettica – politica, come Peppino Di Marzio, che in passato, da ex Sindaco, ne ha fatto ampio uso, sa che questo fattore non può più essere "oscurato". E dopo i 400.000 euro spesi per un estate tranese "imbarazzante" per penuria di contenuti, eccetto due o tre appuntamenti, non reggerebbe nemmeno l'alibi del cosiddetto risparmio. I soldi erano lì, dunque.

Lo spunto per l'ennesimo richiamo ai nostri governanti sull'argomento, me lo ha dato una frase di Vittorio Foa, recentemente scomparso, nel suo libro "Le parole della politica", scritto con Federica Montevecchi, che invito i politici contemporanei a leggere tutto d'un fiato. Nella prefazione Foa scrive: "La politica era ricerca, era sentirsi insieme con gli altri: forse il degrado della politica e delle sue parole sta proprio nell'agire pensando di essere soli e nel pensare solo a se stessi. Ecco perché quando un ragazzo mi chiede cosa vuol dire far politica, la sola povera risposta che sento di dargli è di pensare agli altri: solo l'altro dà senso alla nostra identità".

Ed inoltre, poiché mi risulta che la nostra amministrazione sia generalmente convinta che gran parte della stampa sia avversa al suo operato, quella della diretta tv del Consiglio comunale, credo sia una buona occasione per mostrare all'opinione pubblica il proprio vero volto, o quello che essa presume di avere, per lo meno, permettendo a questa di farsi un'idea non filtrata da alcuno. Tutto questo ritenendo di avere forza interiore trasparente e coscienza pulita di fondo, da ciò che emerge dalle dichiarazioni del Palazzo. Lo dimostrino alla vera grande maggioranza dei cittadini tranesi e battiani. Pensaci Giacomino…. (citazione) pardon, pensaci Zlatanuccio.
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Questioni Amet e Amiu: il consigliere Loconte propone un  Consiglio Comunale monotematico Questioni Amet e Amiu: il consigliere Loconte propone un Consiglio Comunale monotematico Il regolamento del Consiglio ne prevede la convocazione se lo richieda un quinto dei consiglieri
48 Giovedì torna a riunirsi il Consiglio Comunale Giovedì torna a riunirsi il Consiglio Comunale Tre i punti all'ordine del giorno
Di Leo: «Cerchiamo risposte per il degrado della città tra verde pubblico, sporcizia e delinquenza» Di Leo: «Cerchiamo risposte per il degrado della città tra verde pubblico, sporcizia e delinquenza» Il consigliere leghista lancia accuse pesanti riguardo lo stato in cui versa Trani
Consiglio comunale, approvati bilancio e piano delle opere pubbliche 2021-2023 Consiglio comunale, approvati bilancio e piano delle opere pubbliche 2021-2023 E Bottaro annuncia: «Saranno anni importanti»
Il Consiglio comunale torna a riunirsi il 16 luglio Il Consiglio comunale torna a riunirsi il 16 luglio Nove i punti all'ordine del giorno
Antenne radio a Trani, il Consiglio dice "sì" alla delocalizzazione degli impianti presenti in via Aldo Moro Antenne radio a Trani, il Consiglio dice "sì" alla delocalizzazione degli impianti presenti in via Aldo Moro Mastrototaro e Angiolillo: «Frutto di un giusto compromesso tra privati e pubblica Amministrazione»
Patrick Zaki è cittadino onorario di Trani Patrick Zaki è cittadino onorario di Trani Il Consiglio Comunale accoglie il provvedimento presentato dall’assessore Zitoli
Trani dice stop alla “Tampon Tax” per ridurre i costi degli assorbenti igienici Trani dice stop alla “Tampon Tax” per ridurre i costi degli assorbenti igienici Il Consiglio comunale approva la mozione in cui si mira a sensibilizzare farmacie e punti vendita
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.