Dardo

In sala d'attesa

Questa non è una barzelletta...

Alcune delle più belle barzellette sono nate, oltre che sui Carabinieri, nelle sale d'attesa di ospedali e enti pubblici, solo che questa volta non si tratta di una barzelletta. La puntata di questa settimana di Dardo, realizzata da Francesco Porcelli, fa riferimento all'articolo pubblicato venerdì 10 aprile dal titolo "Sale operatorie e malasanità: arriva l'esposto alla Corte dei Conti" (che potete leggere al seguente link: http://www.traniviva.it/notizie/sale-operatorie-e-malasanita-arriva-l-esposto-alla-corte-dei-conti/).

Il tema ospedale in generale, sempre caldo, rappresenta sicuramente uno degli argomenti più tristi della storia di Trani. Maltrattato e derubato di tutto e da tutti, senza che mai si fossero accertate le responsabilità. Al centro di decine di campagne elettorali e di migliaia di dibattiti fatti di "scaricabarile". Da Raffaele Fitto e Niky Vendola, da Carlo Avantario a Gigi Riserbato, passando da Pinuccio Tarantini, tutti indistintamente incolpati e poi "assolti" dall'opinione pubblica con il passare dei loro mandati. Fatto sta che Trani non ha più un ospedale.

Il particolare però Dardo vuole farci fermare a riflettere sull'ultimo episodio, ovvero lo smantellamento delle sale operatorie. Impianti all'avanguardia e degni di una grande struttura che tuttavia non sono mai stati utilizzati e adesso vengono addirittura portati via in favore di chissà quale altro nosocomio. E nessuno fa nulla! In questo senso arriva l'esposto alla Procura della Corte dei Conti da parte del consigliere provinciale Beppe Corrado sulla base della denuncia fatta pubblicamente dall'avvocato e candidato sindaco Tonino Florio.
Dardo - In sala d'attesa
  • Ospedale
  • Beppe Corrado
  • Asl Bat
  • Antonio Florio
Altri contenuti a tema
Liste di attesa, Delle Donne (Asl Bt): ​«Al lavoro per garantire il diritto all'erogazione corretta e nei tempi giusti» Liste di attesa, Delle Donne (Asl Bt): ​«Al lavoro per garantire il diritto all'erogazione corretta e nei tempi giusti» Ed aggiunge: ​«Siamo consapevoli delle difficoltà presenti ma la nostra attenzione è massima»
Rapporto tumori, nella Bat si ammala un uomo su tre e una donna su quattro Rapporto tumori, nella Bat si ammala un uomo su tre e una donna su quattro Reso noto il lavoro svolto dall'unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica
Liste d'attesa nella Asl Bat, la sezione T.D.M pronta a ricevere segnalazioni e testimonianze Liste d'attesa nella Asl Bat, la sezione T.D.M pronta a ricevere segnalazioni e testimonianze Il 18 aprile aperta mattina e pomeriggio per la giornata nazionale dei diritti del malato
1 Ospedale di Trani, dopo la segnalazione montati gli stipiti del banco accettazione Ospedale di Trani, dopo la segnalazione montati gli stipiti del banco accettazione Il consigliere regionale Santorsola: «Con il tempo sarà possibile fare eventuali correzioni e miglioramenti»
1 Ospedale di Trani, riqualificazione o non riqualificazione? È questo il dilemma Ospedale di Trani, riqualificazione o non riqualificazione? È questo il dilemma Sparisce l'accettazione. Il primo soccorso sembra in fase di chiusura
Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bat Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bat Fp Cgil Puglia esprime grande soddisfazione
La Asl Bt a caccia di camici bianchi: oltre 100 avvisi di mobilità La Asl Bt a caccia di camici bianchi: oltre 100 avvisi di mobilità Il 22 marzo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale
Presidio territoriale di Trani: è arrivata la risonanza magnetica Presidio territoriale di Trani: è arrivata la risonanza magnetica In corso le operazioni di assemblaggio. Delle Donne: «Completerà l'offerta sanitaria»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.