Dr Hauze

Forum sed non pertusum

Dottor Hauze 84

Premessa. Forum è un termine, di origine inglese, che significa «riunione pubblica indetta per discutere un tema». Perché questa premessa? Mò vi spiego.

Programmi integrati di rigenerazione urbana
- Martedì scorso si è tenuto il forum che avrebbe dovuto illustrare il progetto del piano di ristrutturazione urbana di diverse aree della città. A seguito della scarsa partecipazione della cittadinanza, il sindaco avrebbe affermato «chi non c'è ha perso un'occasione, chi parlerà dopo non sarà ascoltato». Madò! Peccato che tale affermazione sia palesemente in contrasto con il dettato delle leggi regionali 21/2008 e 20/2001, che prevedono una doppia fase di osservazioni da parte dei soggetti interessati (la prima riguardante il documento preliminare programmatico, la seconda riguardante il programma adottato). In verità l'amministrazione comunale deve ringraziare se stessa, per la scarsa affluenza al forum. Se lo scopo di quest'ultimo era di raccogliere le prime opinioni dei cittadini sarebbe stato opportuno che questi ultimi avessero potuto esaminare il progetto di massima in anticipo sulla data del forum, in modo da farsi un'idea dell'ipotesi progettuale e, quindi, poter formulare suggerimenti. Invece i cittadini hanno scoperto i contenuti di (estrema) massima del programma solo durante il forum. Come avrebbero quindi potuto formulare immediatamente dei validi suggerimenti?

A mio modesto parere, sarebbe stato opportuno e corretto che i contenuti fossero stati resi pubblici sul sito del Comune di Trani (sul quale vengono invece pubblicizzate iniziative di ben minore importanza) e che il forum fosse stato articolato su più date, in modo da discutere dei singoli ambiti in cui è articolato il programma integrato di rigenerazione urbana. Peraltro la stessa brochure distribuita in occasione del Forum non chiarisce adeguatamente quali siano gli obiettivi che si pone l'amministrazione comunale e quali siano gli interventi che si intendono proporre, per cui, allo stato attuale, si è, ancora una volta, al libro dei sogni. Infine una richiesta: nonostante io sia generalmente attento a consultare l'albo pretorio cartaceo (perché quello telematico è ancora sostanzialmente inattivo), non ho avuto modo di rilevare gli atti amministrativi con i quali sono stati conferiti gli incarichi ai professionisti che hanno illustrato i contenuti del programma lo scorso 24 maggio. Anche se ai vari stipendiati comunali non gliene frega niente di quello che succede al Comune, sarei grato se qualcuno mi rendesse edotto sugli estremi di tali atti. Perchè gli incaricati vengono pagati con i soldi che paghiamo noi cittadini con le tasse. Sempre sul tema, ho guardato il questionario. E' la fotocopia (con data aggiornata) di quello distribuito a suo tempo per il contratto di quartiere. Ma all'epoca fu fatta una gara per individuare il partner tecnico (Finepro). E ora?

Contratto di Quartiere - Venerdì scorso è scaduto il termine per la presentazione delle proposte di partecipazione per l'assegnazione dei lotti T2-CS del Contratto di quartiere II. Ha partecipato qualcuno, oppure ancora una volta il lotto in questione è risultato privo di appeal? Se nemmeno l'impresa Scaringi (che pure è subentrata ad altra impresa per ben tre volte!) è interessata ad acquisire tale lotto, si deve dedurre, che nonostante la variante approvata dal Consiglio comunale, l'idea di inserire ampie superfici commerciali/direzionali sia progettualmente sbagliata e pertanto vada profondamente rivista?

Nell'ultimo mese ho assistito all'avvio dell'attività edilizia relativa a taluni lotti (Graziano e Scaringi). Invece uno dei soggetti attuatori (Manna), nonostante abbia ottenuto la proprietà di un intero lotto, è ancora totalmente inattivo. Non posso pertanto che essere preoccupato sia per i cittadini che hanno pagato da troppo tempo sostanziosi acconti per l'acquisto degli immobili, sia per tutti coloro che sarebbero interessati agli appartamenti (il 30% del totale) che tale impresa si era impegnata, in sede di gara, ad affittare a canone convenzionato. Ma al Comune, su questa come su tante altre vicende, si dorme. Con l'occasione sono inoltre a rinnovare ai SS.RR.CC. le richieste di chiarimenti (ad esempio sulle fideiussioni) fin qui ripetutamente avanzate e che non hanno ancora ricevuto formale riscontro. Continuando così va a finire che dovrò scrivere a chi (ufficialmente) non legge né i vari manifesti di Forza Trani e né questa rubrica.

Parcheggi a pagamento - Pensavo che dopo aver definito la questione degli abbonamenti, si potesse procedere con l'attivazione dei parcheggi a pagamento, sia pure con tutte le perplessità che sono state da più parti manifestate. Invece, non solo i parcheggi sono di là da venire, ma non sono nemmeno riprese le attività propedeutiche (completamento della segnaletica orizzontale e verticale).

Appalto manutenzione strade - In questi giorni si starebbero per concludere le operazioni di gara per l'appalto per la sistemazione delle sedi stradali. Tale appalto pare che veda in pole position un'impresa di Andria, la quale ha proposto, come offerta migliorativa, il completamento dei lavori in 120 giorni, in virtù della volontà di operare a ciclo continuo nell'arco delle 24 ore. Bum! Tale insolita modalità operativa ha tuttavia delle conseguenze, che ritengo dovranno essere attentamente e doverosamente valutate dalla commissione di gara. In primis, la verifica, in base alla vigente normativa, della congruità del costo del lavoro, atteso che i contratti collettivi nazionali di lavoro prevedono significative maggiorazioni della retribuzione per l'attività lavorativa effettuata nelle ore notturne e/o festive e per l'attività lavorativa svolta su turni articolati nell'intero arco delle 24 ore. Inoltre, l'ufficio tecnico ha il personale necessario a garantire la direzione dei lavori con continuità nell'arco delle 24 ore (sabato e domenica inclusi)? In caso affermativo, si deve valutare il maggior costo per l'amministrazione comunale, dovuto alla maggiore spesa per la direzione lavori. In caso negativo, invece, come si intende procedere per garantire il controllo della regolare esecuzione dei lavori? E' appena il caso di ricordare che l'appalto global service, se non vado errato, è ancora formalmente aperto, in quanto pare che l'ingegnere incaricato del collaudo stia incontrando difficoltà per completare l'incarico affidatogli: capisci a me!

Occupazione suolo ed immobili pubblici - E' di qualche giorno fa la notizia che ben 53 operatori del mercato settimanale risultino morosi, come pure che siano stati rilevati numerosi casi di operatori che occupano spazi ben maggiori di quelli assegnati. Ovviamente l'avvio dell'attività di controllo sugli operatori del mercato settimanale, finalizzata alla repressione di situazioni irregolari non può che essere condivisa. Però gradirei che altrettanta efficienza venisse applicata nell'attività di individuazione e sanzionamento delle morosità dei conduttori o concessionari di immobili comunali, i cui debiti accertati sono di gran lunga maggiori di quelli degli ambulanti. Ho più volte ricordato che in Consiglio comunale si era anche prospettata l'escussione delle cauzioni e/o fidejussioni a suo tempo rilasciate in favore del Comune di Trani, ma alle parole non sembra siano seguiti i fatti. Come pure mi auguro che venga controllata la corrispondenza tra superficie di suolo pubblico autorizzata (e pagata) e superficie effettivamente occupata da tanti operatori nel centro storico, dato che talune occupazioni sembrano essere oggettivamente irregolari. E non posso che chiedere a gran voce che si provveda a regolarizzare, facendo pagare i canoni anche per il pregresso, tutte quelle situazioni di occupazione sine titulo di beni comunali, soprattutto da parte di soggetti ed enti privati. In primis, la casa natale di Giovanni Bovio.

Varie(tà) dal Comune e dintorni - Caso Amiu: duello Ferrante-Sotero con preannuncio di querela. Ferrante ha accusato Sotero anche per l'inusuale sollecito pagamento della fattura presidenziale. Sotero su questo non risponde ma afferma che grazie ai soldi che lui ha recuperato sono state fatte le assunzioni. Voi 23 ingenui, fedeli lettori vi chiedete: «E che ci azzecca questa risposta?». Il vostro Hauze vi risponde: ci azzecca, ci azzecca! Tant'è che è stata acqua che jè stutat u' fuech. Se dall'Amiu volessero cortesemente far sapere come attualmente stia la vicenda de La Rosa Blu di Bitonto (i cui bidoni impestano tutta Trani senza pagare la Tosap) farebbero cosa buona e giusta.

Al Comune sanno che dal 15 aprile le stazioni appaltanti sono tenute a comunicare le informazioni sulla sostenibilità ambientale dei propri acquisti? Per gli ignoranti comunali spiego. Sulla Gazzetta ufficiale numero 115 del 19 maggio 2011 è stato pubblicato il comunicato con cui l'autorità di vigilanza sui contratti pubblici ricorda alle stazioni appaltanti l'obbligo di comunicare, tramite apposito collegamento disponibile sul sito dell'autorità, le informazioni rientranti nell'ambito di applicazione del decreto 22 febbraio 2011 del Ministero dell'ambiente. Tale decreto, in applicazione del piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nella pubblica amministrazione definisce i criteri ambientali minimi, relativi ai prodotti «tessili», «arredi per ufficio», «illuminazione pubblica» e «apparecchiature informatiche». L'obbligo di fornire informazioni circa la sostenibilità ambientale dei contratti pubblici (cosiddetto Green public procurement-GPP) è scattato a decorrere dal 15 aprile 2011 per le procedure di affidamento iniziate dopo l'1 gennaio 2011. Per gli acquisti fatti e da me contestati, siete in regola? Rispondere, please.

Già che ci siamo, non sarebbe il caso di rispondere anche sulla mangiata da 130 euro a cranio dei 17 misteriosi attovagliati nel ristorante ecclesiastico moroso? E ancora: ci sono novità sulla porcata del rimborso delle spese legali sostenute dall'ex consigliere comunale? Si può avere una risposta sul danno prodotto da un avvocato pubblicamente ritenuto e definito «ciuccio» nella (oscura) vicenda Guastamacchia? Novità sugli impianti pubblicitari abusivi? Novità sulle strisce pedonali costose e non regolari?

Chi è il capogruppo del PdL? Chi è il coordinatore cittadino del PdL? C'è qualche candidato sindaco chiarito? Non è detto che questa situazione, in alto, dispiaccia del tutto. Alla struttura-partito i SS.RR.CC. non hanno mai creduto, basandosi solo sul rapporto diretto fra gli eletti. Per cui, paradossalmente, ma non tanto, più il partito si divide e si indebolisce, più si rinforza il SS.RR.CC. Infatti, qualcuno pensa che un Pdl come quello di oggi, frantumato com'è, non sarebbe mai in grado di mettere in piedi un 25 luglio. Con buona pace di Paolo Paradiso e di quello che correttamente ha scritto, non riscontrato, il 12 aprile scorso.

Chi è l'attuale assessore all'urbanistica? Qual è la posizione dei consiglieri comunali sui ricorsi legali avverso il piano urbanistico generale? Perché i piani urbanistici esecutivi non ritornano in Consiglio comunale che non si riunisce da 6 mesi? Il bilancio di previsione vedrà la luce nel mese di giugno (a metà dell'anno)?

Al di là delle fontane (non sono stato ringraziato per aver avvisato sull'illegalità della pubblicità che si stava installando), al di là di fantomatici teatri e piscine comunali, gli stipendiati comunali che fanno per il grave problema della mancanza di lavoro che affligge tante famiglie tranesi?

E per questa volta è sufficiente. Hauze

P.S. «Se c'è qualcuno che non ho insultato, chiedo scusa» (Johannes Brahms).
  • Fabrizio Ferrante
  • Contratto di quartiere II
  • Strade
  • Mercato settimanale
  • Piani di rigenerazione urbana
  • Francesco Sotero
Dr Hauze

Dr Hauze

La rubrica a firma di Roberto Visibelli

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
Rifacimento del manto stradale, questa mattina avviati i lavori da via Del Ponte Romano Rifacimento del manto stradale, questa mattina avviati i lavori da via Del Ponte Romano Gli interventi per tutto il mese di ottobre riguarderanno anche la zona nord
Ferragosto a Trani: in città due appuntamenti con il divertimento Ferragosto a Trani: in città due appuntamenti con il divertimento Animazione, attrazioni, spettacolo e buona musica in programma il 14 e 15 agosto
Don Gaetano Lops, un grande traino per un quartiere: 10 in pagella Don Gaetano Lops, un grande traino per un quartiere: 10 in pagella I voti della settimana di Giovanni Ronco. Ferrante e Briguglio ben oltre la sufficienza
Lavaggio ed igienizzazione delle strade: attività al via da domani Lavaggio ed igienizzazione delle strade: attività al via da domani Interventi notturni a partire dalla mezzanotte e fino alle 6
Trani pronta a diventare una città "Autism friendly” Trani pronta a diventare una città "Autism friendly” Dopo l'approvazione della mozione in Consiglio, giovedì 27 il primo incontro in biblioteca
Quella strada rifatta (con proclama) e già sventrata per lavori. E la vicinanza di Amet mette inquietudine... Quella strada rifatta (con proclama) e già sventrata per lavori. E la vicinanza di Amet mette inquietudine... Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 Strade, aggiudicata la gara per nuovi asfalti Strade, aggiudicata la gara per nuovi asfalti Il sindaco: «Questa gara testimonia l’attenzione dell’Amministrazione verso le periferie»
1 Piazza Plebiscito, conclusi i lavori di risistemazione stradale Piazza Plebiscito, conclusi i lavori di risistemazione stradale E il sindaco Bottaro aggiunge: «Sul lungomare siamo a buon punto»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.