Giostre
Giostre
I luoghi della memoria

Le giostre al Porto di Trani in estate

I luoghi della memoria di Giovanni Ronco

Uno dei grandi rimpianti degli ex adolescenti, quelli che sono stati tali tra gli anni 70 e 80, è ben piantato nella memoria: le giostre al Porto nel periodo estivo.

Da metà luglio per la festa della Madonna del Carmine (le prime arrivavano coi carrozzoni ed i camion che emanavano odore di nafta, per una volta un essenza piacevole, perché associata alla festa coronata dalle giostre stesse), fino ai primi d'agosto, con l'apoteosi: la festa patronale. Una vicina all'altra, con l'imbarazzo della scelta: calci in culo, autoscontri, polipo, ballerina, traballero, aerei volanti ( su questi andavo con mio padre quando ero più piccolo).

La combinazione vincente degli odori era ben precisa: reti bagnate dei pescatori lasciate ad asciugare sulla banchina e sulle barche; zucchero filato dalle bancarelle circostanti; e poi le regine della festa, in fatto di odori: le mandorle o le nocelline zuccherate. La libidine per gli odori si univa all'esaltazione per i giri sulle giostre. Se andavi su quelle che permettevano di sollevarsi dal suolo, si godeva il panorama spettacolare: porto, cattedrale, villa. La festa era davvero festa.

Tanto che c'era un'altra combinazione : il fuoco pirotecnico all'una di notte, finanziato dai giostrai perché la gente si trattenesse più a lungo per la trafila dei " giri " sulle loro attrazioni. Fuoco e giostre unite in un connubio vincente. Anni di feste vere, lunghe, sentite, godute fino in fondo, come la canzone di Vasco: splendida giornata, stravissuta, straviziata, senza tregua, fino in fondo.
  • Porto di Trani
Altri contenuti a tema
Ritornano i delfini nelle acque del porto di Trani Ritornano i delfini nelle acque del porto di Trani Le immagini riprese questa mattina fanno il giro del web
1 L'Amministrazione Bottaro riparte dal Porto di Trani L'Amministrazione Bottaro riparte dal Porto di Trani Lavori alla linea dorsale elettrica e alla fibra ottica per oltre 110mila euro
6 Investimento sul Porto, rintracciato dai Carabinieri il responsabile: denunciato a piede libero Investimento sul Porto, rintracciato dai Carabinieri il responsabile: denunciato a piede libero Si difende: «Fuggito per paura di un pestaggio». Per lui le accuse sono di lesioni colpose e omissione di soccorso
Porto di Trani, affonda una piccola imbarcazione da pesca Porto di Trani, affonda una piccola imbarcazione da pesca È accaduto in darsena comunale dove era ormeggiata
2 Tra Porto e molo S. Antuono, storie di cronica inciviltà tranese Tra Porto e molo S. Antuono, storie di cronica inciviltà tranese Lattine, buste di patatine sepolte tra gli scogli e cicche di sigarette: un campionario d'insulti alla città
Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Mazza e panella di Giovanni Ronco
6 Scarico e vendita del pesce nel Porto: le cassette abbandonate lungo la banchina Scarico e vendita del pesce nel Porto: le cassette abbandonate lungo la banchina A fine giornata si riversano in mare causando danni per l'ambiente
Stop all'inquinamento in mare, a Trani installati tre raccoglitori di rifiuti galleggianti Stop all'inquinamento in mare, a Trani installati tre raccoglitori di rifiuti galleggianti Bottaro: «Puntiamo a migliorare l’aspetto di uno dei luoghi simbolo della città, il porto»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.