Leo Amoruso
Leo Amoruso
Le Pagelle

Amoruso, Lovecchio e Zitoli: un trio politico da 7 in pagella

Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco

Amoruso- Lovecchio- Zitoli, voto 7: non é tanto significativa la dichiarazione di "strappo" dai loro rispettivi inesistenti partiti, fantasmi e contenitori vuoti incapaci a tutto ( quindi un distacco fisiologico e che tra l'altro non sposta gli equilibri) quanto le dure parole che l'accompagnano: avrebbe dovuto mettere nero su bianco quelle parole già da tempo il sindaco stesso e produrre atti politici. Il trio "Zi', Lo Amo" lo ha anticipato e si è portato avanti col lavoro da campagna elettorale. Ma nel piattume dove sono in aumento i sotterfugi e gli accordicchi con destrorsi in cerca d'autore e avvenire meno precario, con sinistrati anonimi che temono di non essere rivotati manco dai cugini, ben venga un segnale di vita come questo. Il gesto ha dunque valenza più simbolica che effettiva. Come una bottiglia incendiaria davanti ad una saracinesca più che un omicidio vero e proprio. Ai nominati nel comunicato non li scolla dalla poltrona nemmeno Hulk nel momento in cui si strappa le vesti e agisce, figuratevi il neonato trio, che comunque almeno alza la voce e muove le pal...pebre.

Politici di cdx che sponsorizzano politici di csx, voto 2: di che malattia soffrono, oltre alla falsità da pataccari e alla frustrazione? Ma la domanda importante è una: anche stavolta gli elettori li seguiranno? O, pur incassando una cassa di birre, finalmente saranno loro( gli elettori) a prenderli per i fondelli e mandarli, una volte per tutte, a lavorare per davvero? Cava o campi, fate voi.

Mimmo Briguglio, voto 4: ora ci stava una bella conferenza in piazza: andare avanti o soccombere? Ci pensi. Per ora ha perso l'occasione.

Ospedale tavolino, voto 2: ho sbagliato ad accostare l'ex ospedale ad una lavagna. Sarebbe stato più azzeccato rapportarlo a quei tavolini coi santini davanti alla chiesa che festeggia il Santo di turno. Una moneta, un santino. Una moneta, un santino. Visti santini di Fitto, Vendola, Emiliano, Mennea, ed uno con un gruppo di martiri immolatisi per la causa da ultimi, con la famosa riunione col cardinal Ruscitti. Una moneta anche per i martiri.

Sotero Loconte, voto 5: capisco che da un cdx che ipotizza nomi da supercazzola elettorale bisogna prendere le distanze, ma qui siamo alla porno politica: da "I due gladiatori all'attacco del Bordello", a " Le crocerossine di Amedeo". Regia di Rocco Siffredi con la partecipazione straordinaria di Valentina Nappi. Comunque strappano almeno un 5 perché prendere le distanze dalle idee perverse di una destra che vuole perdere è una giustificazione buona e giusta.

Raffa e Lima, voto 6: meno male che ci sono loro due a colorare un consiglio comunale che altrimenti sarebbe di una noia assoluta. Tra opposizione farfalla ( bella ma volatile) e maggioranza dalle facce nere, tra scontenti e gente che preme ancora per avere un assessorato, un Gal ( ricordate il Galletto Valleslpluga? Peccato che fosse sempre asciutto. Questo Gal rischia di lasciare ugualmente bocche asciutte), un tavolino per santini e monetine fuori dalla chiesa, un tavolino con monetine davanti ai cessi degli Autogrill.... ancora a chiedere state? La pacchia sta finendo dai...( scusate il finale salviniano, mo' non telefonate a Sasso a Bari, che già l'hanno chiamato in tanti ché si volevano "ficcare" nella Lega.) Scusate l'italiano brutto. Ma dicevo, ben vengano Raffa e Raimondo che come Sandra e Raimondo litigano e Raffa stava pure per replicare la scena madre del supermercato delle mazzate a Raimondo. Momento storico e comunque irripetibile, specie nell' inseguimento finale, alla Tomas Milian. Ma perché viene voglia a tutti di fare la stessa cosa con lui? Perché é batuffoloso? Alle acide/i senza assessorato, in crisi da astinenza da sempre, preferisco due risate con Raffa e Raimondo, una sit-com per loro, presto! La Compagnia dello Schiaffo.
  • PD
Altri contenuti a tema
Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Invece di programmare come terminare il mandato, si pensa ai riposizionamenti
1 Lovecchio e Amoruso fuori dal Pd, la replica: «La segreteria prende atto con rammarico» Lovecchio e Amoruso fuori dal Pd, la replica: «La segreteria prende atto con rammarico» E specifica: «I percorsi personali ed elettorali di ciascuno sono frutto di libere determinazioni»
1 Lovecchio e Amoruso lasciano il Pd e con Zitoli formano un "gruppo misto" Lovecchio e Amoruso lasciano il Pd e con Zitoli formano un "gruppo misto" Le motivazioni per «iniziative autonome e contraddittorie di consiglieri e capogruppo»
Elezione segretario nazionale Pd: nella Bat, Francesco Boccia il più suffragato Elezione segretario nazionale Pd: nella Bat, Francesco Boccia il più suffragato Di Fazio: «Unici in grado di esercitare con forza esempi pratici di democrazia partecipata»
Pd, la segreteria di Trani mette a tacere le polemiche e ribadisce il sostegno all'Amministrazione Bottaro Pd, la segreteria di Trani mette a tacere le polemiche e ribadisce il sostegno all'Amministrazione Bottaro «Le dichiarazioni espresse da singoli consiglieri o amministratori iscritti sono infondate nei contenuti e inopportune»
Il Pd si prepara al Congresso Nazionale: apertura straordinaria del circolo di Trani per il tesseramento Il Pd si prepara al Congresso Nazionale: apertura straordinaria del circolo di Trani per il tesseramento Il 19 gennaio convenzione cittadina per l'elezione dei delegati provinciali
Elezioni provinciali, Di Fazio: «Segnale di rinascita del Pd in questo territorio» Elezioni provinciali, Di Fazio: «Segnale di rinascita del Pd in questo territorio» L'esponente di centrosinistra commenta soddisfatto il risultato
Elezioni provinciali, il Pd convoca una conferenza stampa a Trani Elezioni provinciali, il Pd convoca una conferenza stampa a Trani Tra i punti oggetto di discussione anche il commissariamento dei circoli di Bisceglie e Barletta
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.