Bottaro - Laurora
Bottaro - Laurora
Le Pagelle

Gli ex dissidenti, il Polo Museale, Amedeo Bottaro e tutti i "casini" del Comune

Ecco le pagelle di Giovanni Ronco

EX DISSIDENTI, voto 2: tra emendamenti puntualmente ritirati ed evaporazioni diffuse, come ancora una volta (come in molti precedenti) dal sottoscritto anticipato nella rubrica Mazza e Panella, nell'ultimo consiglio, abbiamo assistito al fisiologico ridimensionamento di quelli che, per comodità i media hanno chiamato per un mesetto "dissidenti". Ognuno aveva svariati motivi per fare marcia indietro ed il sindaco forse l'ha sempre saputo. CODA TRA LE GAMBE.

POLO MUSEALE, voto 8: una realtà che nonostante le difficoltà in un contesto non sempre facile per le politiche culturali, come Trani, ha già regalato al pubblico grandi soddisfazioni e godimento diffuso. Da sottolineare la capacità di raccordarsi col territorio e con varie realtà culturali. BUONA STRADA.

OSCURAMENTO SITO WEB COMUNE, voto 4,5: ricordiamo a chi di dovere che siamo sempre un capoluogo di provincia, anche se non si direbbe e rendersi protagonisti di certe mancanze è quanto meno deprimente sia per i cittadini che per le istituzioni. La soluzione tampone della diretta youtube è però una toppa apprezzabile, anche per il futuro. RAMMENDATI.

CAOS BUS TURISTICI, voto 0: non è possibile, ogni anno la stessa storia: tante soluzioni proposte da cittadini e politici snobbate, tanto lassismo, tanta volontà di farci disprezzare dai turisti. A volte le immagini (vedi servizio di Traniviva in esclusiva a firma di Alessandra Vacca) ricordano una capitale africana (con tutto il rispetto) nelle ore di punta. IGNOBILE.

AMEDEO BOTTARO, voto 6: stavolta esce vincitore dal comunque improbabile "duello" coi dissidenti inesistenti. Concede una riunione a questi ultimi, dopo averne tenuta una con loro esclusi e tanto basta a capire chi è che ha il coltello dalla parte del manico. Perché, lo ribadiamo ancora una volta: nessuno vuole andare a casa. Nessuno ha fatto una piega (in verità non è stata mai fatta per nulla) sulle insidie vere (Amiu e Amet) a forte rischio di tracollo carriere e onore, figuriamoci se qualcuno si immolava ora, alla vigilia della storia d'un rimpasto annunciato. Il livello politico è talmente basso che pure il finora impacciato AB, dopo le ultime settimane, appare un abile stratega. Gli piace vincere facile e poi segna reti a porta vuota. Il PD con la sua fragilità ed il suo caos permanente, è una di quelle porte da sfondare sempre e agevolmente, con Amedeo che fa, con le mani, la forma del cuore dopo ogni gol. FANTACALCETTO.

VELOBOX, voto 0: deterrente o non deterrente, penso che i cittadini meritino trasparenza e chiarezza nella comunicazione. Come stanno realmente le cose? La consigliera Barresi, di fatto elemento della maggioranza e inserita nel corpus dell'istituzione comunale la settimana scorsa ha ribadito una tesi che il sottoscritto già anticipò a suo tempo come voce: i velo box non avrebbero in realtà fatto emettere alcuna multa. Di qui il dubbio, che la consigliera Barresi sembra volerci togliere, che siano scatole vuote. D'altro canto l'assessore De Michele, a suo tempo, ribadì che gli stessi erano operativi. Dove la sta dunque la verità? Si paga o no? Non è De Michele contro una voce ai tavolini del bar. E' la parola d'un assessore contro quella d'una consigliera. Il livello istituzionale è quanto meno alla pari. Ennesimo scazzo d'un'amministrazione non capace di raccordarsi nemmeno su inezie (fino ad un certo punto) come questa. AUTOSCATTO.
  • Consiglio Comunale
  • Polo Museale
  • Autovelox
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale, la seduta rinviata a venerdì: in aula assenti in sette consiglieri dissidenti Consiglio comunale, la seduta rinviata a venerdì: in aula assenti in sette consiglieri dissidenti Bottaro mira a ricompattare la maggioranza prima della seconda convocazione
1 Cantava Jannacci: "Se me lo dicevi prima...". E Raffaella ci manda in tilt! Cantava Jannacci: "Se me lo dicevi prima...". E Raffaella ci manda in tilt! Mazza e panella di Giovanni Ronco
Fondazione Seca, da oggi un pianoforte nella corte del Polo Museale Fondazione Seca, da oggi un pianoforte nella corte del Polo Museale Artisti, studenti di conservatorio e giovani musicisti di talento potranno suonarlo liberamente
Programma triennale lavori pubblici, Dup e bilancio: il 23 aprile torna a riunirsi il Consiglio comunale Programma triennale lavori pubblici, Dup e bilancio: il 23 aprile torna a riunirsi il Consiglio comunale Tra i punti anche la mozione di Lima sull'introduzione dei parcheggi rosa
Ma Bottaro fa concorrenza a Salvini? Ma Bottaro fa concorrenza a Salvini? Mazza e panella di Giovanni Ronco
Tutela dell’ambiente, consumo del suolo e rigenerazione urbana: a Trani il ministro Orlando Tutela dell’ambiente, consumo del suolo e rigenerazione urbana: a Trani il ministro Orlando Nella biblioteca comunale presenterà la sua nuova proposta di legge
Scrivere come Leonardo da Vinci, oggi nuovo appuntamento di "Domeniche d'autore" Scrivere come Leonardo da Vinci, oggi nuovo appuntamento di "Domeniche d'autore" Al Polo Museale la rassegna a cura di Fondazione Seca e Miranfù
La Puglia abbraccia la Russia: domani concerto lirico al Polo Museale La Puglia abbraccia la Russia: domani concerto lirico al Polo Museale Ad esibirsi i soprani Carmen Lopez e Liliya Krasnova e il pianista Pasquale Somma
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.