Bottaro - Laurora
Bottaro - Laurora
Le Pagelle

Gli ex dissidenti, il Polo Museale, Amedeo Bottaro e tutti i "casini" del Comune

Ecco le pagelle di Giovanni Ronco

EX DISSIDENTI, voto 2: tra emendamenti puntualmente ritirati ed evaporazioni diffuse, come ancora una volta (come in molti precedenti) dal sottoscritto anticipato nella rubrica Mazza e Panella, nell'ultimo consiglio, abbiamo assistito al fisiologico ridimensionamento di quelli che, per comodità i media hanno chiamato per un mesetto "dissidenti". Ognuno aveva svariati motivi per fare marcia indietro ed il sindaco forse l'ha sempre saputo. CODA TRA LE GAMBE.

POLO MUSEALE, voto 8: una realtà che nonostante le difficoltà in un contesto non sempre facile per le politiche culturali, come Trani, ha già regalato al pubblico grandi soddisfazioni e godimento diffuso. Da sottolineare la capacità di raccordarsi col territorio e con varie realtà culturali. BUONA STRADA.

OSCURAMENTO SITO WEB COMUNE, voto 4,5: ricordiamo a chi di dovere che siamo sempre un capoluogo di provincia, anche se non si direbbe e rendersi protagonisti di certe mancanze è quanto meno deprimente sia per i cittadini che per le istituzioni. La soluzione tampone della diretta youtube è però una toppa apprezzabile, anche per il futuro. RAMMENDATI.

CAOS BUS TURISTICI, voto 0: non è possibile, ogni anno la stessa storia: tante soluzioni proposte da cittadini e politici snobbate, tanto lassismo, tanta volontà di farci disprezzare dai turisti. A volte le immagini (vedi servizio di Traniviva in esclusiva a firma di Alessandra Vacca) ricordano una capitale africana (con tutto il rispetto) nelle ore di punta. IGNOBILE.

AMEDEO BOTTARO, voto 6: stavolta esce vincitore dal comunque improbabile "duello" coi dissidenti inesistenti. Concede una riunione a questi ultimi, dopo averne tenuta una con loro esclusi e tanto basta a capire chi è che ha il coltello dalla parte del manico. Perché, lo ribadiamo ancora una volta: nessuno vuole andare a casa. Nessuno ha fatto una piega (in verità non è stata mai fatta per nulla) sulle insidie vere (Amiu e Amet) a forte rischio di tracollo carriere e onore, figuriamoci se qualcuno si immolava ora, alla vigilia della storia d'un rimpasto annunciato. Il livello politico è talmente basso che pure il finora impacciato AB, dopo le ultime settimane, appare un abile stratega. Gli piace vincere facile e poi segna reti a porta vuota. Il PD con la sua fragilità ed il suo caos permanente, è una di quelle porte da sfondare sempre e agevolmente, con Amedeo che fa, con le mani, la forma del cuore dopo ogni gol. FANTACALCETTO.

VELOBOX, voto 0: deterrente o non deterrente, penso che i cittadini meritino trasparenza e chiarezza nella comunicazione. Come stanno realmente le cose? La consigliera Barresi, di fatto elemento della maggioranza e inserita nel corpus dell'istituzione comunale la settimana scorsa ha ribadito una tesi che il sottoscritto già anticipò a suo tempo come voce: i velo box non avrebbero in realtà fatto emettere alcuna multa. Di qui il dubbio, che la consigliera Barresi sembra volerci togliere, che siano scatole vuote. D'altro canto l'assessore De Michele, a suo tempo, ribadì che gli stessi erano operativi. Dove la sta dunque la verità? Si paga o no? Non è De Michele contro una voce ai tavolini del bar. E' la parola d'un assessore contro quella d'una consigliera. Il livello istituzionale è quanto meno alla pari. Ennesimo scazzo d'un'amministrazione non capace di raccordarsi nemmeno su inezie (fino ad un certo punto) come questa. AUTOSCATTO.
  • Consiglio Comunale
  • Polo Museale
  • Autovelox
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
“InPuglia365”, tanti eventi di arte e cultura offerti dalla Fondazione Seca “InPuglia365”, tanti eventi di arte e cultura offerti dalla Fondazione Seca Tra le iniziative anche un laboratorio per educare i più piccoli al rispetto e all’educazione
Fondazione Seca, oggi ancora visite guidate e viaggio tra i culti della città Fondazione Seca, oggi ancora visite guidate e viaggio tra i culti della città In serata anche un reading della fiaba illustrata con la psicologa Anna Caiati
Fondazione Seca, per il progetto "InPuglia365" un week-end ricco di eventi Fondazione Seca, per il progetto "InPuglia365" un week-end ricco di eventi Sabato 16 e domenica 17 tante iniziative ad ingresso libero
Fondazione Seca, per il progetto “InPuglia365” un week-end ricco di eventi Fondazione Seca, per il progetto “InPuglia365” un week-end ricco di eventi Oggi e domani tante iniziative ad ingresso libero
Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Invece di programmare come terminare il mandato, si pensa ai riposizionamenti
Lotta alla ludopatia, il Consiglio comunale approva la modifica del Regolamento Iuc Lotta alla ludopatia, il Consiglio comunale approva la modifica del Regolamento Iuc Prevista una riduzione della Tari per chi decide di eliminare dai propri esercizi commerciali le macchine da gioco
1 Iuc, compenso Revisori dei Conti e immobile in via Corte canina: oggi in Consiglio comunale Iuc, compenso Revisori dei Conti e immobile in via Corte canina: oggi in Consiglio comunale Anche dieci debiti fuori bilancio tra i punti all'ordine del giorno
Iuc, compenso Revisori dei Conti e debiti: il 29 gennaio ritorna il Consiglio comunale Iuc, compenso Revisori dei Conti e debiti: il 29 gennaio ritorna il Consiglio comunale Tra i punti all'ordine del giorno anche la trattazione di un immobile in via Corte canina
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.