Giuseppe Laurora
Giuseppe Laurora
Standing Ovation

Giuseppe Laurora ha preso il largo

STANDING OVATION- Le recensioni di Giovanni Ronco

Giuseppe Laurora, detto Isim, è un giovane poeta tranese affascinato dal mare. Per questo ha deciso di dedicare proprio all'elemento simbolo della freschezza, della libertà, ma anche del mistero e dell'imprevedibilità, questa sua interessante raccolta di poesie, "Io sono il mare", 50 pagg., Scatole Parlanti editrice. Giuseppe ricorre ad un verso libero, discorsivo; fugge, insieme a questo stile poetico libero da regole e lacci, fugge dalla realtà presente verso quella dimensione marina che è una grande metafora, secondo noi: è un mondo altro dove l'autore cerca la massima libertà di espressione, movimento, pensiero.

Più scrive, più si allontana, felice e beato, da noi poveri mortali. All'elemento mare si associa quello amoroso: la donna tratteggiata è anch'essa una donna misteriosa e simile all'autore stesso: enigmatica, sfuggente ma che insegue, come lui, un unico grande obiettivo: la libertà di azione e movimento assoluta. La "nave" di Giuseppe naviga coi suoi elementi prediletti: la parola che sublima ogni cosa, comprese quelle serate naufragate male, tra birra e gin tonic; la donna che lo consolerà solo se saprà stare alle sue regole di "fuga"; ma anche spesso una solitudine che fa soffrire ma che, come sempre, trova consolazione nella dimensione che meglio fa stare il poeta: la libertà, che torna, insieme a bevute forti, un po' "hemingwayane" e, quando capita, sbocchi di amore ambiguo, tra sesso e parola: "Adesso rivestiti/ ingoia la mia miglior strofa/sputami in faccia tutta la tua voglia …".

Ma sia il mare, sia l'amore, sia le bevute, sia le parole forti e sublimi, non possono evitare al Nostro, così come a tutta l'umanità, quel "male di vivere", tipico elemento "montaliano" della poesia del 900; quella luce sghemba, quel rimorso per non aver osato abbastanza, quella fragilità cronica, quella passione livida e torrida, che prima t'inebria e poi ti svuota. Ma per fortuna, come sempre, siamo di nuovo pronti ad un'altra partenza (per mare) ed un'altra bevuta, pure quella liberatoria per la mente, anche se nociva al fegato. Ma pure quest'ultimo aspetto viene sublimato dalla ribelle poesia di Laurora.
  • Libri
Standing Ovation

Standing Ovation

Standing Ovation è la rubrica culturale di TraniViva. Cinema, teatro, libri, arte: uno sguardo sulle idee culturali sviluppate in ambito cittadino con le recensioni puntuali del professor Giovanni Ronco

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
Quell'amore che stravolge come un meteorite: il nuovo libro della tranese Brigida Frigione Quell'amore che stravolge come un meteorite: il nuovo libro della tranese Brigida Frigione Un mix di prosa e poesia disponibile dal 30 luglio
Scrittura emotiva, oggi a Trani l'autore e psicologo Benedetto Fera Scrittura emotiva, oggi a Trani l'autore e psicologo Benedetto Fera Presenterà il suo ultimo libro e racconterà i vissuti dolorosi che ha dovuto affrontare a causa del “sistema scolastico”
Magistratura e legalità, venerdì a Barletta un prestigioso evento rotariano Magistratura e legalità, venerdì a Barletta un prestigioso evento rotariano Sarà presentato il libro "I ritratti del coraggio — Lo Stato italiano e i suoi magistrati" 
Il maggio dei libri: diversità e integrazione nel programma di Fondazione Seca e Libreria Miranfù Il maggio dei libri: diversità e integrazione nel programma di Fondazione Seca e Libreria Miranfù Il progetto Oltremaggio abbraccia il Mediterraneo e l’Africa. Ecco il calendario degli appuntamenti
Pubblicato “Codice rosso”: il quarto libro dello scrittore tranese Rino Negrogno Pubblicato “Codice rosso”: il quarto libro dello scrittore tranese Rino Negrogno L'autore si racconta e descrive il suo lavoro nel 118
L'amore secondo Brigida Frigione L'amore secondo Brigida Frigione Esordio letterario per una giovane autrice tranese
Così parlava mio nonno: il vocabolario deĺla lingua tranese Così parlava mio nonno: il vocabolario deĺla lingua tranese Il nuovo libro per il vernacolo del prolifico Francesco Pagano
Domenico Sarro, ora non perdetevi la biografia scritta da Rino Mennea Domenico Sarro, ora non perdetevi la biografia scritta da Rino Mennea Saggio biografico sulla vita di un grande musicista tranese
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.