Mons Altobello
Mons Altobello
Standing Ovation

Il ricordo di monsignor Nicola Altobello: una pubblicazione di Felice Spaccucci

STANDING OVATION – Le recensioni di Giovanni Ronco

E' un testo intriso di devozione e dignità, quello che Felice Spaccucci, su "commissione" della Comunità delle Suore Clarisse di S.Giovanni, in occasione del cinquantesimo anniversario della morte del prelato, commemorata l'anno scorso, il 2016, ha realizzato con la consueta cura nella ricerca e rispetto delle fonti e della fedele ricostruzione di fatti e riferimenti storico sociali.
Questa settimana parliamo di "Mons. Nicola Altobello, Arcidiacono del Capitolo Metropolitano di Trani", edito dall'azienda tipografica De Biase di Ruvo di Puglia, 137 pagg. e scritto da un autore a noi sempre molto caro, come Spaccucci, nel suo ruolo di memoria storico – religiosa rispetto ai tanti uomini santi, monumenti e testimonianze che hanno segnato, nella dignità e decoro di una Storia illustre, tanta parte della narrazione riguardante la nostra Trani ed il nostro Sud Italia.

Mons. Altobello morì nel 1966 e con la sua opera evangelizzatrice e di sostegno verso i bisognosi e "gli ultimi", come i detenuti, ha "coperto" gran parte del Novecento tranese, in quel contesto di Fede e azione, sacrificio e dedizione verso Dio ed il Prossimo. Oltre all'ineccepibile servizio ecclesiastico, come testimoniato da testo di Spaccucci, il Nostro è ricordato per aver contribuito a diffondere a Trani la devozione verso la Vergine dell'Apparizione. Questo sentimento di forte fede e dedizione alla Madonna, si concretizzò nell'azione finalizzata alla costruzione del Monastero attiguo il Santuario dell' Apparizione in via Andria, che tutt'oggi ospita la Comunità delle suore di San Giovanni.

L'impegno di don Nicola per la diffusione della devozione alla Madonna, apparsa al medico Pascariello Macchia nel 1656, per la risoluzione miracolosa del morbo della peste che aveva colpito Trani, si attuò attraverso il ruolo di Rettore del Santuario e con l'istituzione della benemerita Confraternita dell'Apparizione, insieme a sua sorella suor Imelda che aiutò mons. Altobello in questa "sacra" fase di preghiera e devozione nei confronti di Maria. Il testo ricostruisce con stile semplice e godibile nella lettura, tutta la vita del prelato tranese, dalla nascita, alla sua vocazione, all'ordinazione vera e propria, ai primi contatti con un tessuto sociale povero e bisognoso di guide, lo stesso don Nicola trovò nella figura di Mons. Carrano una guida decisiva. La sua vita, pagina dopo pagina, si snoda nel racconto di Spaccucci, tra i vari impegni assunti: la vicinanza alla cittadinanza tranese vessata dalle guerre, la missione nell'Azione cattolica, fino al ricongiungimento con il percorso più caro, quello che, dopo l'operato di don Giuseppe Rossi, lo portò all'affinamento e alla diffusione del culto nei confronti della Vergine dell'Apparizione e al sostegno nei confronti della stessa Confraternita e del Santuario, da lui fatto restaurare ed ampliare. Oggi don Mauro Sarni, attuale rettore dell'edificio sacro, continua con umiltà, decisione e pragmatismo, nel solco dei suoi predecessori, ed in particolare di don Rossi e Mons. Altobello, quell'infaticabile opera di evangelizzazione della comunità parrocchiale e dei fedeli del santuario, che ogni giorno giungono dal centro cittadino, oltre che di preziosa "compresenza" con le suore del monastero attiguo. Da segnalare nel testo alcune preghiere ideate dallo stesso Mons. Altobello ed una copertina impreziosita da un'opera dell'artista tranese Fulvio De Vecchio, ormai celebre in tutta Italia per le sue toccanti e mistiche rappresentazioni sacre: una di questa, come dicevamo, campeggia sulla copertina del testo di Spaccucci e raffigura le due immagini del santuario sormontato dal ricordo iconografico dell'apparizione di Maria al medico tranese.
  • Libri
Standing Ovation

Standing Ovation

Standing Ovation è la rubrica culturale di TraniViva. Cinema, teatro, libri, arte: uno sguardo sulle idee culturali sviluppate in ambito cittadino con le recensioni puntuali del professor Giovanni Ronco

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
Magistratura e legalità, venerdì a Barletta un prestigioso evento rotariano Magistratura e legalità, venerdì a Barletta un prestigioso evento rotariano Sarà presentato il libro "I ritratti del coraggio — Lo Stato italiano e i suoi magistrati" 
Il maggio dei libri: diversità e integrazione nel programma di Fondazione Seca e Libreria Miranfù Il maggio dei libri: diversità e integrazione nel programma di Fondazione Seca e Libreria Miranfù Il progetto Oltremaggio abbraccia il Mediterraneo e l’Africa. Ecco il calendario degli appuntamenti
Pubblicato “Codice rosso”: il quarto libro dello scrittore tranese Rino Negrogno Pubblicato “Codice rosso”: il quarto libro dello scrittore tranese Rino Negrogno L'autore si racconta e descrive il suo lavoro nel 118
L'amore secondo Brigida Frigione L'amore secondo Brigida Frigione Esordio letterario per una giovane autrice tranese
Così parlava mio nonno: il vocabolario deĺla lingua tranese Così parlava mio nonno: il vocabolario deĺla lingua tranese Il nuovo libro per il vernacolo del prolifico Francesco Pagano
Domenico Sarro, ora non perdetevi la biografia scritta da Rino Mennea Domenico Sarro, ora non perdetevi la biografia scritta da Rino Mennea Saggio biografico sulla vita di un grande musicista tranese
Biblioteca, al via una raccolta fondi per il recupero del patrimonio librario di Palazzo Vischi Biblioteca, al via una raccolta fondi per il recupero del patrimonio librario di Palazzo Vischi Le donazioni a partire dal 10 marzo con la collaborazione del liceo classico
In libreria il "gioiello" di Lucia Rosa Pastore In libreria il "gioiello" di Lucia Rosa Pastore Antonio Bassi, quella raffinata scultura da ricordare
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.