Standing Ovation

Sulla strada bagnata s’impara a vivere

Il romanzo di Marianna Montenero è ricco di messaggi edificanti

E' un esordio brillante quello di Marianna Montenero alle prese con la prosa, dopo le prime prove letterarie dedicate alla poesia. La sperimentazione narrativa, legata alla originale scommessa contenutistica del portalettere che diventa dominus e deus ex machina dell'azione dei vari personaggi, si sposa con la dedizione per la tradizione legata alla descrizione elegante e particolareggiata dei luoghi e alla caratterizzazione ricca di sfumature psicologiche dei personaggi. Stiamo parlando de "La strada bagnata", un romanzo che potremmo definire pedagogico ma al tempo stesso intimista. Trasmette messaggi chiari: la nostra vita ha dei punti di riferimento, dei cardini ben precisi. Una roccia di evangelica memoria sulla quale il protagonista e di riflesso gli altri personaggi fondano le loro esistenze: l'amore, l'amicizia, la preghiera, la Fede, la convinzione che il destino (per i laici) e/o la Divina Provvidenza (per i cattolici) orientano la vita degli uomini attraverso un disegno, un percorso ben preciso e l'altro punto fermo: le persona a noi care, anche quando non ci sono più si fanno "coautori" di quel disegno.

Le vite degli altri, parafrasando il titolo d'un film, sono "viste" dal protagonista portalettere e subito dopo, incrociando i destini e le strade dei personaggi, proprio attraverso le lettere recapitate, prendono corpo le storie dei singoli, i loro intrecci, irradiando i loro sentimenti. Sono sensazioni positive quelle trasmesse dal romanzo di Marianna Montenero: una fiducia per la vita che può sempre trovare un risvolto decisivo, una svolta di luce, annullando l'anello debole delle esperienze dolorose, degli incontri sbagliati. Sullo sfondo, l'amore verso il prossimo, declinato nelle varie circostanze legate alle storie dei personaggi, fa da collante alle vicende narrate, che dopo le peripezie e le delusioni, trovano il varco di salvezza, lo squarcio di salvezza di montaliana memoria. La passione dell'autrice per la ricerca psicologica si avverte chiaramente in alcuni profili e disamine riguardanti gli uomini e le donne del romanzo, a cominciare dal portalettere. Tra gli spunti interessanti del romanzo, l'attenzione per la dimensione del "paese", come luogo dell'anima, punto di riferimento che sappia conservare la dimensione di comunità legata da saldi valori: Sant'Angelo Le Fratte è un paesino della Basilicata in cui è ambientata la storia. E' chiaro dunque l'intento di salvaguardare le tradizioni del Sud Italia, attraverso la descrizione di luoghi che tendono ad essere dimenticati o ignorati dal grande pubblico. Un recupero degli antichi valori che farà bene al lettore, come già avvenuto per i personaggi del romanzo.

L'autrice è stata presente questa estate alla manifestazione "Libri nel Borgo Antico" a Bisceglie con un ottimo riscontro di pubblico e critica.
Marianna Montenero
  • Libri
Standing Ovation

Standing Ovation

Standing Ovation è la rubrica culturale di TraniViva. Cinema, teatro, libri, arte: uno sguardo sulle idee culturali sviluppate in ambito cittadino con le recensioni puntuali del professor Giovanni Ronco

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
I ragazzi del centro educativo Antoniano rimpolpano la biblioteca della Villa I ragazzi del centro educativo Antoniano rimpolpano la biblioteca della Villa Donati diversi volumi. Un esempio di cultura e inclusione
Per non dimenticare un grande artista tranese: Domenico Nicola Menzele Per non dimenticare un grande artista tranese: Domenico Nicola Menzele Un pregevole volume di Rino Mennea e Saverio Cortellino
Lo scrittore Francesco Carofiglio presenta il suo ultimo libro al liceo De Sanctis di Trani Lo scrittore Francesco Carofiglio presenta il suo ultimo libro al liceo De Sanctis di Trani L'autore risponderà alle domande degli alunni sul romanzo "L’estate dell’incanto"
Codice Rosso, il libro del tranese Rino Negrogno sbarca a Ferrara Codice Rosso, il libro del tranese Rino Negrogno sbarca a Ferrara Il 27 marzo appuntamento nella sede di palazzo San Crispino
La casa editrice pugliese AdMaiora festeggia 18 anni di attività  La casa editrice pugliese AdMaiora festeggia 18 anni di attività  Un percorso in continua crescita tra investimenti coraggiosi per incrementare l’offerta delle pubblicazioni
A Trani la presentazione del libro "Senza Sbarre" del magistrato Giannicola Sinisi A Trani la presentazione del libro "Senza Sbarre" del magistrato Giannicola Sinisi Appuntamento il 19 dicembre all'interno della villa comunale
"2019, Ritorno al passato": lo scrittore tranese Domenico Valente presenta il suo nuovo romanzo "2019, Ritorno al passato": lo scrittore tranese Domenico Valente presenta il suo nuovo romanzo Con lui l'attore e il regista teatrale Enzo Matichecchia
Un mare di racconti, a Trani la presentazione del primo racconto di Vittorio Tolomeo Un mare di racconti, a Trani la presentazione del primo racconto di Vittorio Tolomeo Sabato presso il Laboratorio di Cardiologia Narrativa
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.