Calcio

Bisceglie - Fortis Trani 0-2

Terza vittoria consecutiva del Trani, sempre più vicino ad una clamorosa rimonta

BISCEGLIE - FORTIS TRANI 0-2BISCEGLIE: Bruno, Sinigaglia, Cafagno, Mezzina, Pedone, Cantatore, Di Ceglie, Di Tullio (28'st Di Terlizzi), Simone, Carbone, Pasculli. A disp. D'Elia, Povia, Colangelo, Frisari. All. Grosso.F.TRANI: Amoruso, Melillo, Lanotte, Cacciapaglia, De Santis, Ciardi, Tursi (25'st Lapenna), De Tullio, Fiorella (Parente), Petruzzella, Orlino (Losciale). A disp. Zecchino, Scassano, D'Elia, Battaglia. All. Savoni.ARBITRO: Zappatore di Taranto.RETI: 31'pt Petruzzella (T), 11'st Orlino (T)Terza vittoria consecutiva del Trani, sempre più vicino ad una clamorosa rimonta per il sestultimo posto.
La crisi tecnica del Bisceglie non risparmia neanche il derby. Sempre fuori i nove giocatori allontanati nelle scorse settimane, la società nerazzurra perde anche l'allenatore Ferrante. In panchina siede il tecnico della Juniores, Grosso. Sedici gli elementi a disposizione del nuovo mister biscegliese con nove under in campo, cui risponde un Trani in formazione tipo, la stessa che ha battuto il Francavilla giovedì.

In avvio è il Bisceglie a profondere gli sforzi maggiori. Nei nerazzurri si mette in mostra Pasculli che al 15' va vicino alla rete con un pallonetto da oltre 40 metri che si perde di un niente sopra la traversa. La velocità e l'intraprendenza della punta biscegliese mettono in difficoltà Melillo che al 21' rimedia un cartellino giallo per un brutto fallo sul giocatore. Il Trani risponde al 23' con una conclusione rasoterra di Petruzzella dal limite su cui Bruno interviene in tuffo mettendo il pallone in calcio d'angolo. La squadra biancazzurra passa in vantaggio al 31'.

Concitata azione in area nerazzurra degli attaccanti tranesi, Bruno fa quello che può per sventare una doppia conclusione ravvicinata, nel prosieguo dell'azione Orlino colpisce la traversa, poi arriva il provvidenziale colpo di testa di Petruzzella che, da pochi passi, insacca. Ad inizio ripresa il Trani preme sull'acceleratore per chiudere l'incontro. Al 4' Lanotte manda a lato di sinistro, al 7' De Tullio chiama in causa dalla distanza Bruno. Il raddoppio giunge meritato dopo undici minuti. Tursi serve Petruzzella in area. L'attaccante scarica su Orlino che entra in area, elude un difensore e batte Bruno per la seconda volta. La gara finisce qui. Il Bisceglie crolla anche psicologicamente mentre il Trani insiste in avanti e coglie una clamorosa traversa con De Tullio al 26'.



  • Fortis Trani
Altri contenuti a tema
Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione Condannato a 5 anni Paolo Abruzzese, accusato di estorsione L’ex presidente della Fortis Trani prestò soldi ad un collega gioiellere
Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Dopo Fortis, Gba non sosterrà il nuovo Trani Nella lettera di un tifoso tutta la rabbia per il fallimento del calcio tranese.
Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni Fortis Trani, mesta resa dopo 14 anni La travagliata storia della società fra alti e bassi
Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante Fortis Trani addio. Sfuma alla fine la trattativa più importante E stasera a San Luigi si presenta la società dell’Usc Trani
Fortis Trani, capolinea vicino Fortis Trani, capolinea vicino Trattative ferme, fedejussione non ancora versata
Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Eccellenza, 24 ore a stop iscrizioni: Fortis in bilico Abruzzese cerca di allargare la base societaria. Altrimenti è la fine
Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi Il tranese Mister X compra il titolo del Terlizzi L’anno prossimo 2 squadre della città in Eccellenza?
Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Fortis, la cordata per ora si tira fuori da tutto Svanita la trattativa con Abruzzese, il gruppo si defila
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.