Calcio

Il Comune toglie lo stadio alla Fortis Trani

Simone annuncia le dimissioni.

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Al danno la beffa. La Fortis Trani perde in campionato dopo sei vittorie di fila e si vede togliere lo stadio dal Comune. Il commissario prefettizio, Angelo Trovato, ha deciso di non prorogare ulteriormente alla società di Francesco Simone il servizio di gestione dello stadio, scaduto ad ottobre e prorogato fino alla fine dell'anno in attesa di preparare un nuovo bando di gara triennale. Il bando sarebbe quasi pronto. Venerdì scorso è partita la lettera nella quale si invita la Fortis a voler rilasciare con immediatezza l'immobile e a consegnare le chiavi del Comunale all'ufficio attività sportive e promozionali del Comune. Una decisione che non si aspettava nessuno, almeno fino al termine di questa stagione che coincide tra l'altro con la vigilia delle elezioni amministrative. Fortis, Ursus e Polva dovranno tornare a pagare l'affitto per l'utilizzo dell'impianto. Francesco Simone ha così deciso di comunicare le sue dimissioni da presidente e di affidare la squadra nelle mani del commissario prefettizio. "Questa lettera mi sorprende e mi rattrista – dice il presidente tranese – anche perché continuo a non comprenderne l'utilità. Concedere alla Fortis una proroga fino al termine di questo campionato sarebbe convenuto ad entrambi, al Comune e alla società. Tutta questa fretta nel volersi riprendersi la struttura mi sembra mal ponderata".

La Fortis aveva chiesto al Comune a più riprese e con il sostegno delle altre società sportive locali di prendere in considerazione l'ipotesi di una proroga fino alla fine della stagione adducendo motivazioni di carattere economico e organizzativo. Il Comune adesso deve dirottare allo stadio un custode che non ha, deve riavviare contatti con il manutentore del terreno di gioco (interrotti tre anni fa) e deve caricarsi di tutte le spese per la manutenzione ordinaria con costi che, rispetto ad un privato, diventano finanziariamente più pesanti. Fino a che punto è convenuto? La Fortis spera in un ripensamento da parte del commissario. Se ciò non dovesse accadere, l'epilogo di questa vicenda si consumerà con il sopralluogo della commissione comunale per l'accertamento dello stato dei luoghi ai fini della definizione dei rapporti contrattuali, previsto entro il 19 gennaio.

Biagio Fanelli junior
  • Fortis Trani
  • Stadio di Trani
Altri contenuti a tema
Fari allo stadio, stipulata la convenzione per la concessione del finanziamento Fari allo stadio, stipulata la convenzione per la concessione del finanziamento Bottaro: «Mi auguro che la realizzazione dell'opera coincida con i successi di chi calcherà il nostro Comunale»
Con lo stadio di Trani raggiunti 51 milioni di finanziamenti in 5 anni, Bottaro: «Ripartiamo da qui» Con lo stadio di Trani raggiunti 51 milioni di finanziamenti in 5 anni, Bottaro: «Ripartiamo da qui» Ieri al via i lavori di manutenzione del manto erboso
Fari allo stadio, il Comune di Trani ammesso al finanziamento Fari allo stadio, il Comune di Trani ammesso al finanziamento Nelle prossime ore al via i lavori di manutenzione al manto erboso
Il vecchio stadio comunale, regno di Franchino il Lungo e dei veri amanti del calcio Il vecchio stadio comunale, regno di Franchino il Lungo e dei veri amanti del calcio I luoghi della memoria di Giovani Ronco
Fortitudo, prende forma il settore Volley con Marta de Gennaro Fortitudo, prende forma il settore Volley con Marta de Gennaro Dalla prossima settimana partiranno i primi corsi di Minivolley della polisportiva tranese
Stadio, Pala Assi e Pala Ferrante:  pubblicati avvisi per servizi di custodia e manutenzione Stadio, Pala Assi e Pala Ferrante: pubblicati avvisi per servizi di custodia e manutenzione Domande entro il 26 luglio
Stadio comunale, riparato il bagno per disabili dall'Apulia Trani Stadio comunale, riparato il bagno per disabili dall'Apulia Trani La società su Facebook: «L'amore passa nei gesti e nel rispetto verso tutti»
1 Stadio comunale, eseguiti i lavori di riparazione del tubo rotto Stadio comunale, eseguiti i lavori di riparazione del tubo rotto Si rimbocca le maniche l'Apulia Trani. L'intervento avvenuto con il supporto dell'Acquedotto pugliese
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.