sport
sport
Arti Marziali

In Grecia per gli Europei di Kung Fu: da Trani partono 4 convocati

Stamane sono stati ricevuti dal Sindaco e dall'assessore allo Sport

News importante per la scuola di Kung Fu "Wei Hai Trani" diretta dal Maestro Antonio Pignataro 4° Duan Fiwuk La Fiwuk (Federazione Italiana Wushu KungFu) ha ufficializzato le convocazioni degli atleti che prenderanno parte al prossimo appuntamento internazionale che vedrà gli azzurri confrontarsi con i migliori atleti d'Europa. L'Asd WEI HAI ancora una volta vede i suoi atleti calcare i principali palcoscenici del wushu kungfu. Nel 2019 Il M° Pignataro ha partecipato con la maglia azzurra ai campionati Europei a Mosca vincendo un prestigioso Bronzo, ora è il turno dei suoi atleti: Giulia Bassi, Luigi Scassano, Teresa Aida Pisani e Sergio Lampidecchia sono gli unici atleti pugliesi selezionanti dalla Federazione Italiana Fiwuk come atleti di alto livello per partecipare ai Campionati Europei Ewuf che si svolgeranno dal 10 al 16 novembre a Loutraki in Grecia.
Questa mattina, prima della partenza per la Grecia, su iniziativa dal consigliere comunale e presidente della V commissione, Luca Morollo, i giovani atleti che rappresenteranno non solo Trani ma tutta la Puglia sono stati ricevuti dal sindaco, Amedeo Bottaro, e dall'assessore allo sport, Leo Amoruso, per ricevere un attestato di merito per il traguardo raggiunto ed un forte incoraggiamento in vista dell'impegno internazionale alle porte. Il maestro Antonio Pignataro commenta così: "È un grande lustro per la nostra città avere atleti di questo calibro in una disciplina ancora poco conosciuta nel nostro territorio, ma tanto famosa in tutto il mondo soprattutto grazie alla filmografia orientale. La convocazione dei nostri ragazzi rappresenta la ciliegina sulla torta per festeggiare al meglio il 10° Anniversario della scuola Wei Hai che conta tantissimi giovani praticanti e chissà futuri atleti di alto livello".
  • kung fu
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.