Volley

Intervista a Titti Delvino

A cura della tifoseria dell'Aquila Azzura Trani

All'indomani della bellissima vittoria di Salerno abbiamo intervistato la sempre disponibilissima Titti Delvino, opposta tranese numero 7, una chiacchierata tra amici a dir poco emozionante:

TIFOSERIA: E' quasi finito il girone d'andata del campionato di B2, che sensazioni e quali diversità rispetto allo scorso anno di serie C e allo scorso campionato di B2
TITTI: Le differenza sono tante, quest'anno rispetto alla serie B di due anni fà abbiamo due giocatrici in più come Rosa Ricci e Raffaella Balducci che fanno la differenza. Certamente non ho un buon ricordo di quella serie B per via del mio infortunio e perchè non facevamo squadra. Sicuramente l'anno successivo è stato l'anno della rinascita non solo per me ma per tutti, sono ritornata a giocare da titolare dopo il lungo stop e abbiamo vinto il campionato, per me il più bel ricordo, una gioia immensa.

TIFOSERIA: Ci puoi tracciare un bilancio su questi primi 3 anni all'Aquila Azzurra?
TITTI: Sicuramente buoni. A Trani mi trovo bene. Come detto prima, ho vissuto momenti bruttissimi come l'infortunio e bellissimi come la promozione in B. Gli avvenimenti brutti però mi hano temprata e fatto crescere molto, ora mi sento più forte e sento di aver accumulato anche quel tipo di esperienza.

TIFOSERIA:
Come ti è cambiata la vita dopo il grave infortunio capitato 2 anni fa? E come hai visto dal di fuori la squadra in quello sfortunato campionato?
TITTI: L'infortunio è stata la cosa più brutta della mia carriera. Sono rimasta ferma praticamente un anno ed ho pensato seriamente di smettere di giocare a pallavolo. Poi grazie alla mia famiglia, a Francesco e a voi che mi avete dato la forza e incoraggiato nei momenti più difficili sono riuscita a recuperare e a ritornare a giocare. Non dimenticherò mai quando nell'ultima partita in casa durante la contestazione al mio arrivo al palazzetto mi avete osannato. Sono cose che ti rimangono dentro per sempre.

TIFOSERIA: Nella tua carriera da pallavolista hai giocato nel Bitonto, Perugia e Trani. Puoi descriverci un po' gli ambienti che hai incontrato e se ci sono state delle differenze di allenamento o di tipo societario ad esempio tra questi 3 club?
TITTI: Ho iniziato a Bitonto, l'ambiente lì era amatoriale e la pallavolo era vissuta e vista soltanto come un divertimento con poche chance di poter ambire a qualcosa di più. Poi ho avuto la fortuna di essere allenata da un ottimo allenatore che si è trasferito nelle giovanili del Perugia (prima squadra in serie A) e mi ha fatto la proposta di seguirlo. Ovviamente ho accettato e ho giocato in serie C a Perugia vincendo il campionato. Il clima lì era molto rigido, la pallavolo veniva vista non soltanto come sport ma quasi come un lavoro. Devo molto a questa società che mi ha permesso di crescere tantissimo anche se con grandi sacrifici e doppi allenamenti al giorno. Trani è un po' la via di mezzo tra Bitonto e Perugia, la pallavolo viene vista ancora come sport anche se la si prende seriamente ovviamente.

TIFOSERIA:
Cosa ti ha spinto a venire a giocare all'Aquila Azzurra? E lo rifaresti di nuovo?
TITTI: Per motivi personali ho dovuto lasciare Perugia e mi sono messa in cerca di una squadra. Su internet ho visitato anche il vostro sito internet e ho scelto Trani anche se qualcuno me lo sconsigliava. L'idea di giocare a Trani mi affascinava molto.

TIFOSERIA: E' inutile negarlo, quest'anno stai trovando meno spazio almeno fino ad ora, rispetto agli scorsi campionati anche perché le altre compagne di squadra si sono dimostrate altrettanto brave e la società si è rinforzata comprando Graziana Scilipoti. Stai soffrendo un po' la panchina o pensi soltanto a farti trovare pronta dal mister quando ti chiama in causa?
TITTI: Direi il falso se non vi dicessi che stò soffrendo a stare in panchina ma ogni qualvolta il mister mi chiama cerco di dare davvero il massimo. Per me bene o male siamo tutti allo stesso livello di esperienza e preparazione quindi ce la giochiamo tutte per un posto in squadra. Se proprio devo trovare una cosa che non tanto mi piace a Trani però è che devi sempre dimostrare il tuo valore di partita in partita, non si dà molta importanza a quello che hai fatto in passato e questo un po' mi dispiace.

TIFOSERIA: Come vivi il rapporto con le altre compagne di squadra? C'è competizione tra di voi o collaborazione/amicizia?
TITTI: Nella squadra c'è una sana rivalità sportiva, ma ci sono anche forti amicizie come ad esempio la mia con Rosa Ricci e Raffalella Balducci che cercano sempre di darti dei consigli per crescere.

TIFOSERIA: Oltre che di pallavolo ti occupi di qualcos'altro nella vita?
TITTI: Sono iscritta alla facoltà di Economia e Commercio. Poi nel tempo libero mi piace cantare e ballare...

TIFOSERIA: C'è un campo, una città o una tifoseria che ti farebbe piacere rincontrare? Commenti e consigli sulla nostra tifoseria, sito internet ecc.
TITTI: A Trani ribadisco che stò bene ma sicuramente sono stata altrettanto bene a Perugia e ci ritornerei. Come tifoseria quella che mi ha più colpito siete proprio voi che ci seguite sempre, sia in casa che in trasferta che negli allenamenti. Poi curate un bel sito internet sempre aggiornato, che chiedere di più? Fate già tantissimo

TIFOSERIA:
Sperando che tu ritorni a Perugia almeno tra vent'anni ad allenare al massimo il settore giovanile, volevamo ringraziarti di cuore da parte nostra per la tua disponibilità e per l'amicizia che si è venuta a creare praticamente da subito con te. Sono cose che vanno ben al di là dello sport e che speriamo rimangano negli anni.
TITTI: Da parte mia contraccambio almeno nella stessa maniera se non di più e vi ringrazio per l'incoraggiamento che mi date e per come mi incitate sempre.

Tifoseria Aquila Azzurra Trani
Gruppo Afecionados Trani 1999 - Cucs Trani 2003
www.afecionadostrani.it
  • Aquila Azzurra
Altri contenuti a tema
Volley: Aquila Azzurra Trani, parte la nuova avventura Volley: Aquila Azzurra Trani, parte la nuova avventura Oggi alle 18.30 l'esordio stagionale al PalaAssi contro Bari
Azzurra Trani, domani esordio in Coppa Puglia Azzurra Trani, domani esordio in Coppa Puglia Sfida contro l’Artemisia Sant’Agata. Pausa per l'Apulia
Aquila Azzurra, inizia l'avventura della serie C Aquila Azzurra, inizia l'avventura della serie C Oggi prima trasferta a Manfredonia per le ragazze tranesi
Carenza di strutture per allenarsi, ecco lo sport a Trani Carenza di strutture per allenarsi, ecco lo sport a Trani Intervento dell'Aquila Azzurra sugli impianti in città
Aquila Azzurra, risultati non positivi in attesa del Campionato Aquila Azzurra, risultati non positivi in attesa del Campionato Tra le novità decolla l'Aquila Casalvolley, fatica il progetto under 18
Aquila Azzurra, una rimonta che vale la C Aquila Azzurra, una rimonta che vale la C La formazione tranese conquista la promozione, sotto 2-0 vince 2-3
Aquila azzurra: superata la 17esima giornata di campionato Aquila azzurra: superata la 17esima giornata di campionato Le Aquile mantengono il primato nel girone A della serie D femminile
Festa dello sport, questa sera le premiazioni al Garibaldi di Bisceglie Festa dello sport, questa sera le premiazioni al Garibaldi di Bisceglie Aquila Azzurra, Sebastiano Chieppa e Antonio Rutigliano tra i tranesi
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.