soccercampo
soccercampo
Calcio

"Siamo stanchi delle prese in giro": la prostesta dell'Asd Soccer Trani per la situazione dello stadio

Chiedono un incontro per capire le reali motivazioni dello stato del manto erboso

"La scorsa settimana abbiamo inviato all'amministrazione comunale una lettera per avere chiarezza sulla situazione dello Stadio Comunale "Nicola Lapi", alla quale nessuno ci ha risposto, così come per tutte le comunicazioni ufficiali, l'amministrazione comunale fa riferimento solo e soltanto all'Apulia Trani, che ringraziamo per tenerci aggiornati": la società Asd Soccer Trani esprime protesta sui social per lo stato dello stadio comunale. Ed ha invito una lettera a sindaco e assessore, senza ancora ricevere risposta.
"Alla c.a. del Sig. Sindaco Amedeo Bottaro e dell'Assessore allo Sport Leo Amoruso.
Con la presente, la A.S.D. Soccer Trani chiede che l'Ente in indirizzo voglia dare informazioni in ordine alle condizioni del manto erboso dello Stadio Comunale "Nicola Lapi" e alla prevista data di utilizzabilità della struttura sportiva.
La presente richiesta trova fondamento nel fatto che, allo slittare della preannunciata data di utilizzabilità del campo, inizialmente fissata nel 5 novembre 2023, è seguita una comunicazione individuante, quale nuova data, quella del successivo giorno 15 novembre e, pertanto, si chiede una conferma in tal senso, al fine di poter organizzare le prossime e imminenti gare casalinghe, con la speranza che le stesse si possano disputare a Trani.
Il ritardo nella consegna ha creato (e creerebbe nella malaugurata ipotesi di un ulteriore slittamento) innumerevoli danni alla scrivente associazione sportiva, così come disagi ai numerosi spettatori, i quali, sin dalla prima partita, hanno affollato la tribuna dello stadio e, successivamente, si sono visti costretti a dover rinunciare alla partecipazione all'evento sportivo o, alcuni, a spostarsi nella Città di Andria.
Su questo specifico ultimo punto devono evidenziarsi due circostanze; la prima è quella secondo la quale le partite giocate in città diversa hanno causato una grave perdita in termini di incasso e, la seconda, consiste nel fatto che non tutte le persone che hanno inteso supportare la A.S.D. Soccer Trani, sottoscrivendo anticipatamente la tessera di sostenitore, hanno avuto modo di assistere agli ultimi incontri.
Non si dimentichi che, prima dell'inizio della stagione sportiva, è stato rilasciato un nulla-osta attestante l'utilizzabilità dello stadio e, soprattutto, certificante il fatto "che nel corso della stagione sportiva non si effettueranno lavori di miglioria tali da impedire l'utilizzo dell'impianto stesso o modificare il rispetto dei parametri e dei dati metrici riportati nel verbale di omologazione in possesso del Comitato Regionale Puglia FIGC-LND".
Proprio in virtù di tale documento, erano stati rassicurati i sostenitori sullo svolgimento delle gare nello Stadio di Trani, così come era stata assicurata visibilità, durante tutte le partite casalinghe, alle 40 attività commerciali tranesi, che hanno inteso sponsorizzare il progetto sportivo della A.S.D. Soccer Trani.
Nell'ultimo periodo, proprio a causa del disputarsi delle partite su altri terreni di gioco, le predette attività hanno fatto pervenire le prime lamentele e i primi dubbi nei confronti della A.S.D. Soccer Trani, in considerazione del fatto che non è stato possibile rispettare gli accordi con le stesse presi in ordine alla assicurata visibilità, durante tutte le partite casalinghe.
Tanto detto, come fatto in esordio, si chiede celere conferma sulla data di utilizzabilità dello Stadio Comunale "Nicola Lapi", in modo tale da poter organizzare le future partite casalinghe (prossima gara prevista per il giorno 19 novembre 2023) e non trovarsi, in prossimità dell'evento sportivo, nella difficoltà di dover reperire la disponibilità di una struttura nelle città limitrofe, anche in considerazione del fatto che, alla luce dei già noti calendari, che vedono le squadre a noi vicine giocare tutte in casa, la stessa non vi dovrebbe essere.
Trani, in data 08/11/2023".
Alleghiamo, foto dello stato attuale del manto erboso del Comunale, a distanza di un mese dal fermo per i lavori di risemina.
Vogliamo chiarezza e chiediamo pubblicamente all'amministrazione un incontro dove senza giri di parole, ci vengano detti i reali problemi e come intendono risolverli.
  • Stadio di Trani
Altri contenuti a tema
4 Lo stadio di Trani come una piantagione, fra lassismo e burocrazia lenta Lo stadio di Trani come una piantagione, fra lassismo e burocrazia lenta Le pessime condizioni del Nicola Lapi ritratte in una sequenza fotografica
1 Bando di gara per affidamento impianti sportivi comunali, Azione Trani avanza ancora dubbi Bando di gara per affidamento impianti sportivi comunali, Azione Trani avanza ancora dubbi Merra: "Evidenti incompetenze e favoritismi"
6 Stadio, può ancora essere definito tale? Le foto del completo abbandono Stadio, può ancora essere definito tale? Le foto del completo abbandono Le raccapriccianti foto che testimoniano le condizioni attuali
1 Campo di gioco, sì, ma per gabbiani: al Lapi manca solo il calcio Campo di gioco, sì, ma per gabbiani: al Lapi manca solo il calcio Lo stadio sempre più ormai abbandonato al suo triste destino
Concessione impianti sportivi comunali, ultimi giorni per presentare domanda Concessione impianti sportivi comunali, ultimi giorni per presentare domanda C'è tempo fino al 10 febbraio
Soccer all’arrembaggio della vetta Soccer all’arrembaggio della vetta Domenica lo scontro con il Capurso capolista per il primato in classifica
1 "Hanno ucciso il manto erboso, chi sia stato non si sa". Di Leo (Lega) denuncia il mistero dello stadio "Hanno ucciso il manto erboso, chi sia stato non si sa". Di Leo (Lega) denuncia il mistero dello stadio Ancora poche certezze relativamente a quanto avvenuto al campo da gioco dello stadio comunale di Trani
Domenica l'intitolazione dello stadio a Nicola Lapi Domenica l'intitolazione dello stadio a Nicola Lapi Cerimonia alle 11. La targa apposta in via Di Vittorio sull'ingresso della gradinata
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.