occupazione abusiva via Dalmazia
occupazione abusiva via Dalmazia

Strada occupata con le cassette della frutta, protesta in via Dalmazia

Il fenomeno si ripete tutti i giorni, complice l'assenza di controlli

L'ennesima protesta inascoltata arriva da via Dalmazia: occupazione non autorizzata di un pezzo di carreggiata, che dovrebbe servire per il posteggio delle auto e che invece è diventato spazio di pertinenza di un negozio. L'obiettivo è avere più spazio per i clienti ed evitare che i mezzi in sosta oscurino la vista della merce. Il divieto di parcheggio è fatto, manco a dirlo, con cassette della frutta. «Un vero atto di prepotenza», denuncia un residente, «ma se chiamiamo la polizia muncipale nessuno interviene».
  • Occupazione
Altri contenuti a tema
Occupazione nella Bat, patto di sviluppo fra sindacati e Confindustria Occupazione nella Bat, patto di sviluppo fra sindacati e Confindustria Tra gli obbiettivi la battaglia contro il lavoro irregolare
Approvato "Garanzia Giovani", nuove occasioni per lavoro e formazione Approvato "Garanzia Giovani", nuove occasioni per lavoro e formazione Obiettivo è il reinserimento dei giovani disoccupati
In tre tentano di occupare la vecchia sede della biblioteca di Trani In tre tentano di occupare la vecchia sede della biblioteca di Trani La Polizia Locale intervenuta in piazza Longobardi
Occupazione, Comune e Ordini professionali cercano intese Occupazione, Comune e Ordini professionali cercano intese Convegno di Azione universitaria Trani: cinque proposte sul tavolo
Settembre, è tempo di lavorare Settembre, è tempo di lavorare Chiaro e Tondo 97
Donne a casa contro la disoccupazione Donne a casa contro la disoccupazione Idea di Niccolò Di Gennaro
Lavoro per tutti, raccolta differenziata, internet gratis Lavoro per tutti, raccolta differenziata, internet gratis Idea di Roberto Povia
Centro accoglienza per mamme lavoratrici Centro accoglienza per mamme lavoratrici Idea di Rosa Ferrante
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.