Lavoro giovanile
Lavoro giovanile
Scuola e Lavoro

Approvato "Garanzia Giovani", nuove occasioni per lavoro e formazione

Obiettivo è il reinserimento dei giovani disoccupati

Approvato il Piano Regionale per l'attuazione della "Garanzia Giovani". Si tratta della via pugliese al programma europeo "Youth Guarantee", un piano che integra le misure previste dal Governo con le esperienze regionali di successo a sostegno dell'occupazione giovanile. Rivolto a tutti i giovani tra i 15 e 29 anni, "Garanzia Giovani" è lo strumento attraverso cui l'Unione Europea vuole garantire ai soggetti in possesso dei requisiti, e cioè privi di occupazione o fuori dal sistema di istruzione formale e della formazione professionale, un percorso di reinserimento nel sistema di istruzione e formazione o di inserimento nel mondo del lavoro attraverso le misure previste dal Programma (orientamento, tirocini, servizio civile, sostegno all'autoimpiego e mobilità professionale transnazionale e territoriale).

Collocandosi a fianco degli strumenti classici previsti dal Piano nazionale e dal PON predisposto dal Ministero, tra le novità più rilevanti di Garanzia Giovani in Puglia vi è sicuramente la Rete dei Punti di Accesso che garantiranno un'adeguata attività di informazione, promozione e accesso ai servizi di Youth Guarantee su tutto il territorio pugliese.
Sono 15 le azioni che compongono il Piano regionale "Garanzia Giovani", che integra le nove azioni decise dal governo con le sei azioni regionali. Le Regioni hanno potuto, all'interno del quadro delle risorse loro assegnate e destinate alle azioni previste dal Piano nazionale, decidere quanto budget destinare ad una misura piuttosto che ad un'altra.

Sulla buona prassi della Rete dei Nodi per l'animazione del Piano Straordinario per il Lavoro, la Regione Puglia sta sviluppando la "Rete dei Punti di Accesso al Piano Regionale Garanzia Giovani", che garantiranno un'adeguata attività di informazione, promozione e accesso ai servizi di Youth Guarantee su tutto il territorio pugliese. Possono aderire alla Rete dei Punti di Accesso i soggetti già inseriti nella Rete dei Nodi del Piano per il Lavoro. Per essere accreditati in Garanzia Giovani, tuttavia, dovranno obbligatoriamente partecipare alle sessioni informative e formative, organizzate dalla Regione Puglia, al fine di garantire informazioni uniformi e corrette. I soggetti non inseriti nella Rete dei Nodi che volessero partecipare, potranno presentare istanza di adesione, nel rispetto dei requisiti strutturali e funzionali/operativi previsti dal relativo Avviso.

Per aderire a Garanzia Giovani occorre registrarsi al portale www.sistema.puglia.it. Dopo aver effettuato la registrazione, si potrà aderire al progetto cliccando sul banner "GARANZIA GIOVANI" oppure accedendo direttamente alla paginawww.sistema.puglia.it/garanziagiovani, e poi sul link "Procedura di Adesione" nella Sezione "Iscriviti al Progetto". In alternativa è possibile iscriversi direttamente sul portale governativo all'indirizzo www.garanziagiovani.gov.it/. I due sistemi sono integrati ed equivalenti.Dopo l'iscrizione, il giovane sarà contattato per un colloquio da uno dei Centri per l'Impiego. In sede di colloquio sarà redatto il Patto di servizio, e successivamente verrà formalizzata una proposta personalizzata e calibrata tra le 9+6 azioni che compongono il Piano.
  • Occupazione
  • Lavoro e formazione
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Attività formative Olearia AIPO, ecco come partecipare Attività formative Olearia AIPO, ecco come partecipare In allegato il modulo per la manifestazione d'interesse
1 Scioglimento di associazioni di matrice fascista: il Consiglio regionale approva la mozione Scioglimento di associazioni di matrice fascista: il Consiglio regionale approva la mozione Richiesti anche interventi di rafforzamento in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro
1 Venti posti letto al Pta di Trani, Ciliento: «Siamo verso l'apertura di un ospedale di comunità a Trani» Venti posti letto al Pta di Trani, Ciliento: «Siamo verso l'apertura di un ospedale di comunità a Trani» La consigliera regionale riporta con soddisfazione i risultati dell'audizione in terza commissione regionale da lei richiesta
1 Trattamento di fine mandato: per Morollo e Zitoli si chiude "con un lieto fine una triste pagina del Consiglio regionale" Trattamento di fine mandato: per Morollo e Zitoli si chiude "con un lieto fine una triste pagina del Consiglio regionale" La nota del segretario cittadino di Sinistra Italiana e dell'assessora alle Culture
1 Cpia Bat, al via i corsi formativi per adulti Cpia Bat, al via i corsi formativi per adulti L'offerta volta al conseguimento di titoli di studio e progetti Pon
Libri e sussidi didattici gratuiti: nuovo avviso per studenti a basso reddito Libri e sussidi didattici gratuiti: nuovo avviso per studenti a basso reddito Un nuovo supporto dalla Regione Puglia al diritto allo studio
Red 3.0, il 23 agosto scade il termine per presentare progetti di presa in carico Red 3.0, il 23 agosto scade il termine per presentare progetti di presa in carico L'avviso rivolto a enti del terzo settore che vogliano supportare i beneficiari
Rilancio per il Patto Territoriale per l’occupazione Nord barese/Ofantino: la Regione si impegna a rifinanziarlo Rilancio per il Patto Territoriale per l’occupazione Nord barese/Ofantino: la Regione si impegna a rifinanziarlo Presentata dai consiglieri Mennea e Ventola, la mozione è stata votata all'unanimità da parte del Consiglio regionale
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.