Verde, piante
Verde, piante
Territorio

Appello di Legambiente Trani per salvare il Giardino Telesio

«Una preziosa oasi naturale che rischia di essere stritolata nella morsa edilizia»

L'approvazione del Comparto edilizio adiacente al Giardino Telesio rappresenta per Legambiente Trani l'ennesimo compromesso tra gli interessi economici di pochi e gli interessi sociali ed ecologici di tutti. «Su un piatto della bilancia si esalta la costruzione di "nuovi" edifici, repliche anonime di molti altri; dall'altra si glorifica l'abbinata acquisizione da parte del Comune di Trani dell'area del Giardino Telesio».

Il Giardino Telesio nel quartiere Pozzo Piano andrebbe, secondo Legambiente, aperto per la fruizione della collettività: «Non ci soffermiamo - scrivono i soci del circolo locale - sugli altri optional sventolati come premio alla città: impianti sportivi, parcheggi, ecc. perché abbiamo sulla schiena ancora gli stessi illusori strombazzamenti e le stesse cicatrici lasciateci dalle provvidenziali ma sempre più evanescenti opere del contratto di quartiere della zona Sant'Angelo. Della piscina, delle piste ciclabili, degli impianti sportivi, rimangono solo i demagogici disegni e le illusioni di una politica burlona fatta solo di annunci inconcludenti. Ci auguriamo che almeno l'asilo sia realizzato e che restituisca dignità sociale al quartiere Sant'Angelo. Purtroppo quando si applicano le illusorie strategie del consenso e si approvano i comparti ciò che spesso rimane sono solo gli obbrobri urbanistici. Profonde e laceranti cicatrici contrassegnate da anonimi palazzi di cemento. Il Giardino Telesio è un bene storico ed ambientale di pregio su cui grava un vincolo architettonico (L.S. 1089/1939 –D.M. 29/01/1982) che sinora lo ha preservato dagli appetiti edificatori. Un'area verde di pregio inglobata ormai dai grigi palazzacci del quartiere pozzo piano».

L'approvazione del comparto adiacente rischia di stritolare inesorabilmente l'area semiboschiva del giardino che, per la mancanza di cure, si è parzialmente rinaturalizzata. «Per il verde urbano del secolare Giardino l'essere sfuggiti alle potenti mani di forbice dei giardinieri comunali ha consentito la trasformazione dell'area in una vera e propria oasi di salvezza. L'assenza di potature sui grandi alberi di querce (lecci) e pini ha rinfoltito e ossigenato l'intero quartiere Pozzo Piano».

Quest'inverno nel Giardino Telesio vi ha soggiornato un ospite illustre. Un airone cenerino ha svernato su un grande albero che con i suoi alti rami giunge l'altezza di 15 metri dal suolo. L'alto ramo è servito come posatoio diurno e notturno fungendo da base per le incursioni di caccia lungo costa. «E' evidente - conclude Legambiente - che l'isolamento dell'area e la quiete che la caratterizzano rappresentano un buon habitat per gli uccelli migratori e stanziali come gheppi, upupe, tordele, ghiandaie. Chissà se lo stesso airone, il prossimo inverno, potrà godere di altrettanto benefico isolamento e chissà quale sarà la sorte degli abitanti del quartiere ansiosi di usufruire dello storico Giardino Telesio e che invece rischiano di rimanere stritolati nella alienante morsa ediliza di un comparto da un lato, e da improbabili alte torri newyorchesi dall'altra parte di Via Pozzo Piano».
Airone nel Giardino Telesio di TraniAirone nel Giardino Telesio di Trani
  • Giardino Telesio
  • Legambiente
  • Pue
  • Urbanistica
Altri contenuti a tema
Legambiente in spiaggia con i bimbi del "Marsupio" Legambiente in spiaggia con i bimbi del "Marsupio" Un incontro all'insegna dell'ecologia giocando a tenere la spiaggia pulita
Anche a Trani la manifestazione Global Strike For Future: centinaia di studenti al grido di "Il futuro siamo noi" Anche a Trani la manifestazione Global Strike For Future: centinaia di studenti al grido di "Il futuro siamo noi" Il corteo per le principali vie della città per porre l'attenzione sui cambiamenti climatici
Scuola corsara, arriva il progetto di Legambiente per contrastare la povertà educativa Scuola corsara, arriva il progetto di Legambiente per contrastare la povertà educativa Martedì il primo momento di partecipazione pubblica nell'ex ospedaletto
Pronto soccorso, cioccolato, Legambiente e strettoia: le pagelle di Giovanni Ronco Pronto soccorso, cioccolato, Legambiente e strettoia: le pagelle di Giovanni Ronco Il quattro è solo per le liste d'attesa della sanità Bat. Tutti i voti
Ri-abi(li)tiamo la costa, continua il progetto promosso da Legambiente: domani la presentazione Ri-abi(li)tiamo la costa, continua il progetto promosso da Legambiente: domani la presentazione Per un anno in programma attività di pulizia e riqualificazione del tratto Trani nord-Barletta sud
Legambiente, oggi pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro e Spiaggia Verde Legambiente, oggi pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro e Spiaggia Verde Seconda tappa dell'iniziativa nell'ambito del progetto europeo Clean Sea Life
Legambiente: pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro, San Marco Sud e Spiaggia Verde Legambiente: pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro, San Marco Sud e Spiaggia Verde L'iniziativa nell'ambito del progetto europeo Clean Sea Life
2 Convenzioni urbanistiche a Trani: é tempo di annullarle Convenzioni urbanistiche a Trani: é tempo di annullarle Quando politica ed edilizia non sostengono l'economia. Mazza e panella di Giovanni Ronco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.