Botti di capodanno
Botti di capodanno
Attualità

Capodanno, il sindaco firma l'ordinanza anti botti

Vietata la vendita per le strade. Multe fino a 500 euro

Il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, ha firmato un'ordinanza (la numero 52) in cui è fatto divieto, a partire da oggi e fino al 7 gennaio prossimo, di vendita, in forma ambulante, ed in sede fissa per ogni attività non appositamente autorizzata, di ogni tipo di fuochi d'artificio non ascrivibili alla categorie F1 e F2 previste dall'articolo 3 Decreto Legislativo 123/2015. In particolare è vietata la vendita di quei prodotti che abbiano effetto scoppiettante, crepitante o fischiante, tipo rauto o petardo, mentre sono esclusi dal divieto fontane, bengala, bottigliette a strappo, lancia coriandoli, fontane per torte, petardini da ballo, bacchette scintillanti e simili, trottole, girandole e palle luminose.

E' fatto divieto a partire da oggi e fino al 7 gennaio, al di fuori degli spettacoli autorizzati dei professionisti (articolo 4 del Decreto legislativo 58/2010) di utilizzo di ogni tipo di fuoco d'artificio, ad eccezione di quelli relativi alla categoria F1 e F2, in luogo pubblico e anche in luogo privato ove possano verificarsi ricadute degli effetti pirotecnici su luoghi pubblici o su luoghi privati appartenenti a terzi non consenzienti, nonché di articoli pirotecnici teatrali e di altri articoli pirotecnici per scopi diversi da quelli a cui gli articoli stessi sono espressamente destinati.

E' fatto inoltre divieto di cedere a qualsiasi titolo, usare o portare con sé, nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, materiale esplodente, di qualsiasi categoria, ai minori di anni 18 e privi della carta d'identità. Ai minori di 14 anni è altresì vietato, ai sensi dell'articolo 5 del decreto legislativo 58/2010, anche l'acquisto, la detenzione e l'utilizzo dei fuochi di artificio compresi quelli rientranti nella categoria F1.

E' vietato infine a tutti coloro che hanno la disponibilità di aree private, finestre, balconi, lastrici solari, luci e vedute, di consentire a chiunque l'uso per l'effettuazione degli spari vietati dall'ordinanza sindacale.

L'inosservanza comporterà l'applicazione delle sanzioni amministrative previste, con multe che vanno da 25 a 500 euro.
  • Capodanno
Altri contenuti a tema
Un anno con Trani(Viva): ripercorriamo insieme il 2017 Un anno con Trani(Viva): ripercorriamo insieme il 2017 Tutte le notizie più lette dalla cronaca nera alla rosa
Sere d'Incanto, questa sera in Cattedrale gran concerto di Capodanno Sere d'Incanto, questa sera in Cattedrale gran concerto di Capodanno Ad esibirsi la Grande Orchestra Italiana diretta dal maestro Mezzapesa
Capodanno in piazza Quercia, tutti pazzi per i dj Capodanno in piazza Quercia, tutti pazzi per i dj Notte tranquilla nonostante i botti. Sono 13 i feriti nel Barese
Un altro anno di Trani(Viva): ecco le notizie più lette Un altro anno di Trani(Viva): ecco le notizie più lette Dal tragico scontro tra treni alla prima unione civile della Bat
Primo dell'anno con lo Street Festival in via Lagalante Primo dell'anno con lo Street Festival in via Lagalante E questa sera concerto in Cattedrale dalle 20.30
Capodanno in piazza Quercia: dalle ore 23 festa con i dj Capodanno in piazza Quercia: dalle ore 23 festa con i dj Tutto pronto per l'esibizione di Samsara band e M2O
Trani si prepara alla lunga festa di Capodanno sul porto Trani si prepara alla lunga festa di Capodanno sul porto L'appello del sindaco Bottaro contro i botti
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.