Multa per conferimento di rifiuti fuori orario
Multa per conferimento di rifiuti fuori orario
Attualità

Cattivi odori nella Bat, il responsabile un’azienda con stabilimento a Trani

La causa da ricercarsi in un guasto all’impianto

Nella giornata di martedì 20 agosto, a seguito delle segnalazioni pervenute dai cittadini di Trani il giorno 16 per cattivi odori nell'aria e finanche avvertiti nei giorni successivi nelle città di Andria e Barletta, su segnalazione del sindaco Amedeo Bottaro, personale della sezione ambientale della polizia locale di Trani unitamente a personale della ARPA Puglia, hanno effettuato un accesso presso una nota azienda dedita alla lavorazione di sottoprodotti animali e vegetali con sede legale ad Andria e stabilimento a Trani.

Dalle dichiarazione rese dagli stessi rappresentanti dell'azienda è emerso che nella notte tra il 13 e il 14 agosto si è verificato un guasto all'impianto che, di fatto, ha impedito la prosecuzione delle lavorazioni. Conseguentemente si è verificato un accumulo del sottoprodotto animale a cui si è aggiunta la cospicua quantità conferita nelle giornate del 14 e 15 agosto.

Tale sottoprodotto è stato soggetto a un processo di putrefazione che ha determinato il disturbo olfattivo avvertito nei giorni scorsi.

I medesimi rappresentanti dell'azienda hanno dichiarato di aver superato la criticità eliminando il guasto. Al momento dell'ispezione, gli impianti sono risultati in esercizio e non si è riscontrato sottoprodotto in giacenza né sono stati avvertiti odori molesti. I rappresentanti della società sono stati comunque diffidati ad attuare le lavorazioni in modo da evitare il reiterarsi di tali fenomeni putrefattivi e a proseguire le attività comunque in conformità con le autorizzazioni in essere. In ogni caso è stato redatto verbale ispettivo che verrà inviato alla procura della Repubblica per gli adempimenti che si dovessero ritenere necessari.

«Ringrazio la polizia locale di Trani con in testa il comandante Leo Cuocci nonché il responsabile del dipartimento provinciale di BAT dell'Arpa Puglia Giuseppe Gravina unitamente al direttore generale Vito Bruno per la tempestività con cui hanno saputo rispondere alle mie sollecitazioni - ha dichiarato il sindaco -. Continueremo a vigilare per evitare il ripetersi in futuro di questi episodi che hanno visto parte attiva non solo il sindaco di Trani ma anche quello di Barletta. Un bell'esempio di collaborazione interistituzionale fra le due città co-capoluogo della Provincia».

  • Provincia Bat
Altri contenuti a tema
Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Questa mattina il sopralluogo con Lodispoto, Bottaro e Corrado
Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Nota dei consiglieri provinciali del centrodestra
La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat I consiglieri provinciali: «Nel 2018 forse qualcuno dormiva»
Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Il bilancio dei primi controlli della task force
Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro «Dai sindaci della Provincia un messaggio di unità e visione d'insieme»
Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» «Bisogna evitare di strumentalizzare la Provincia per finalità  legate alla campagna elettorale»
Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile Ladispoto (Bt): «Profondamente rammaricato per la scelta del consigliere Mennea»
1 Provincia, la Questura a Trani? Corrado: «Si potrebbero sfruttare il plesso De Bello e i Capannoni Ruggia» Provincia, la Questura a Trani? Corrado: «Si potrebbero sfruttare il plesso De Bello e i Capannoni Ruggia» La proposta del consigliere regionale a fronte dei ritardi dei lavori nell'immobile di Andria
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.