centralina
centralina
Vita di città

Centralina non in sicurezza vicino alle scuole, scatta l'allarme dei genitori

Un pericolo incombente su cui da troppi giorni nessuno interviene

La prima segnalazione era partita circa una settimana fa. La centralina, presumibilmente di una nota compagnia telefonica, giaceva a terra. Dopo una prima segnalazione, pur essendo stata rimessa in piedi, é rimasta, come vedete nelle foto, aperta ma soprattutto non stabilmente ancorata alla pavimentazione. Siamo all'angolo tra via Giustina Rocca e via de Ruggiero. Strada vicinissima a ben tre scuole, zona di passaggio per tanti bambini e ragazzi: giustamente é partito l'allarme di genitori preoccupati per l'incolumità dei loro figli.

La struttura appare solo sollevata ma non cementata, con nastri adesivi e strisce delimitanti intorno. Un pericolo incombente su cui da troppi giorni nessuno interviene. Una mamma ha contattato il sottoscritto pregando di far presente all'amministrazione il problema, perché si adoperi per la sistemazione della centralina ("contiamo sulla sua capacità e sensibilità, perché coi suoi articoli è molto ascoltato dai politici"). Anche nelle ore serali la situazione è ad alto rischio, oltre che nelle ire diurne quando il via vai per la scuola è massimo.

In quella zona si ritrovano numerosi ragazzi sia per giocare che per intrattenersi infatti. Fiduciosi nel pronto intervento delle autorità, giriamo dunque a queste l'appello dei nostri lettori genitori.
6 fotoCentralina pericolante
Centralina pericolanteCentralina pericolanteCentralina pericolanteCentralina pericolanteCentralina pericolanteCentralina pericolante
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
1 Tre bandi per la riqualificazione urbana, soddisfatti i consiglieri Amoruso Lovecchio e Zitoli Tre bandi per la riqualificazione urbana, soddisfatti i consiglieri Amoruso Lovecchio e Zitoli «Un'area comunale così sensibile merita interventi che possano riequilibrare la distribuzione di servizi»
Nardi chiede il trasferimento dal carcere di Lecce: «Motivi di sicurezza» Nardi chiede il trasferimento dal carcere di Lecce: «Motivi di sicurezza» Nel carcere leccese molti condannati all'ergastolo dallo stesso magistrato
1 Decreto sicurezza, l'Oasi2 Trani rinvolge un appello anche al sindaco Bottaro Decreto sicurezza, l'Oasi2 Trani rinvolge un appello anche al sindaco Bottaro «Rischia di danneggiare decine di persone presenti legalmente nelle nostre comunità»
Fotocamere in arrivo, sarà vero? Intanto è quattro in pagella Fotocamere in arrivo, sarà vero? Intanto è quattro in pagella Tra vigili assenti e motopesca Poseidon, i voti della settimana di Giovanni Ronco
Trani accoglie i generali dell'aeronautica italiana e statunitense Trani accoglie i generali dell'aeronautica italiana e statunitense William Goldfein in visita in città dopo aver ricevuto la cittadinanza onoraria da Lucera
Dieci patti per la sicurezza nella Bat, ieri le firme in Prefettura Dieci patti per la sicurezza nella Bat, ieri le firme in Prefettura Entro il 30 giugno la richiesta di finanziamento per i sistemi di videosorveglianza
2 Sicurezza in città: è (di nuovo) zero in pagella Sicurezza in città: è (di nuovo) zero in pagella Trionfano Cristoforo Todisco e l'associazione Incanto. Ecco tutti i voti della settimana
A Trani l'associazione Falchi dà vita alle "pattuglie sociali" A Trani l'associazione Falchi dà vita alle "pattuglie sociali" Il progetto nel quartiere Pozzopiano per aumentare la sicurezza di residenti e commercianti
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.