Bottaro e Florio Ballottaggio Amministrative 2015
Bottaro e Florio Ballottaggio Amministrative 2015
Politica

Comunali 2015, al ballottaggio nessun apparentamento ufficiale

I quattro "esclusi" rifiutano di appoggiare apertamente Bottaro o Florio

Nessun apparentamento ufficiale in vista del ballottaggio: è il messaggio comune recapitato dai quattro ex-candidati sindaco, esclusi ormai dalla corsa alla poltrona di primo cittadino, all'indirizzo di Antonio Florio e Amedeo Bottaro. Raggiunti telefonicamente, gli sconfitti hanno anche espresso le prime volontà in vista del futuro consiglio comunale.

Il primo a rispondere è stato Antonio Procacci, che ha confermato quanto già dichiarato: «La mia posizione è esattamente quella che ho sempre espresso. Al ballottaggio non ci apparentiamo con nessuno e non sosteniamo nessuno, lasciamo ampia libertà ai nostri elettori di fare la propria scelta. Come movimento, rimaniamo su queste posizioni. In prima persona, poi, per quanto riguarda il Consiglio Comunale, confermo la volontà di rinunciare al mio posto in assise per lasciare spazio a qualcun altro della mia lista. L'avevo già anticipato nello scorso mese di aprile, quando qualcuno insinuava che la mia candidatura fosse figlia della volontà di fare solo ed esclusivamente il consigliere comunale. Non è per questo che sono stato votato, ma la nostra presenza sarà comunque garantita. Continuerò a essere il leader di questo gruppo da fuori le aule di governo, non saranno traditi gli oltre tremila elettori che hanno deciso di votare per me».

«Noi non ci apparentiamo - dichiara invece Antonella Papagni -, i nostri elettori facciano quello che riterranno più opportuno. Del resto, il Movimento 5 Stelle, è noto, non si apparenta con nessuno. Sarà nostro dovere fare, poi, opposizione in sede di Consiglio Comunale». Questa, invece, la posizione di Emanuele Tomasicchio: «Lascio tutti liberi di scegliere quale strada seguire. Personalmente ho già utilizzato l'espressione di Craxi negli anni Ottanta a proposito del famoso referendum, dicendo "tutti a mare". Però, non posso non fare una considerazione: nel momento in cui ho denunciato pubblicamente quali fossero i diversi assetti di potere dietro i due candidati giunti poi al ballottaggio, non sarei coerente se andassi poi a votare per l'uno o per l'altra. Con i miei, faremo una riflessione comune, parlando dei risultati e cercando di capire se sia più opportuno assumere una posizione unica sulla questione o se dare il "liberi tutti", come sembra al momento più probabile. La riunione è stata, in realtà, fissata, per ufficializzare questo bel gruppo che si è creato in sede di campagna elettorale, con un occhio soprattutto ai giovani».

«Nessun apparentamento ufficiale ma apertura verso coloro che vorranno condividere o sostenere anche qualcuna delle nostre proposte che abbiamo formulato per Trani». Questo, invece quanto dichiarato da Carlo Laurora: «Saremo collaborativi sulle cose da fare e faremo, invece, opposizione se ci si muoverà contro le posizioni da noi auspicate. Nessun accordo, ma non si tratterà di essere l'uno contro l'altro. La situazione è difficile, non ci sarà spazio per egoismi. Bisognerà rimboccarsi le maniche per far raggiungere alla città anche il minimo traguardo».
Carico il lettore video...
  • Carlo Laurora
  • Emanuele Tomasicchio
  • Elezioni 2015
  • Amministrative 2015
  • Antonio Procacci
  • Amedeo Bottaro
  • Antonella Papagni
  • Antonio Florio
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale, si dimette la consigliera Antonella Papagni Consiglio comunale, si dimette la consigliera Antonella Papagni La grillina lascia il suo incarico per «motivi personali»
Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Invece di programmare come terminare il mandato, si pensa ai riposizionamenti
Ufficio postale in via Bovio, presto gli interventi di ristrutturazione Ufficio postale in via Bovio, presto gli interventi di ristrutturazione All'esterno una postazione mobile per non creare disagi agli utenti
3 Assunzioni al Comune, Bottaro: «La consigliera Cinquepalmi è affetta da un virus che si chiama demagogia» Assunzioni al Comune, Bottaro: «La consigliera Cinquepalmi è affetta da un virus che si chiama demagogia» Ed aggiunge: «Abbiamo proceduto con le mobilità per far funzionare rapidamente uffici d'importanza fondamentale»
1 Bottaro sindaco bis? Santorsola: «Nessuno gli ha chiesto di ricandidarsi» Bottaro sindaco bis? Santorsola: «Nessuno gli ha chiesto di ricandidarsi» Il consigliere regionale: «Poco corrette le motivazioni della sua indecisione»
Trani sul filo, cala il sipario sulla prima edizione. Il sindaco: «Siamo già a lavoro per l'anno prossimo» Trani sul filo, cala il sipario sulla prima edizione. Il sindaco: «Siamo già a lavoro per l'anno prossimo» Ed annuncia: «L'obiettivo è internazionalizzare la manifestazione ma occorrerà investire maggiori risorse»
La politica del "Torciglione" La politica del "Torciglione" Mazza e panella di Giovanni Ronco
2 Porta a porta e bonifica discarica: le due grandi sfide del nuovo amministratore unico di Amiu, Gaetano Nacci Porta a porta e bonifica discarica: le due grandi sfide del nuovo amministratore unico di Amiu, Gaetano Nacci «Il mio impegno sarà quello di tramutare la fiducia in atti concreti»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.