Trani Amministrative quadro completo sindaci
Trani Amministrative quadro completo sindaci
Politica

Comunali 2015, come ha votato Trani?

Centro-destra spaccato e in netto calo, crescono le liste civiche

Aperte le urne, Trani è ancora ad un bivio. Non è bastata una campagna elettorale lunga, partita lo scorso dicembre con le dimissioni dell'ex sindaco Gigi Riserbato, per ottenere una direzione chiara dagli elettori. Ma i risultati di questo primo turno qualche responso hanno cominciato ad elargirlo. Partendo dal dato sulla disaffezione al governo della città: in netto calo i votanti (più di 4mila in meno rispetto alle scorse amministrative), quasi raddoppiate le schede bianche (si passa da un 0,52% del 2012 ad un 0,91%). Dati importanti: si parla di oltre il 13% di voti delle passate Amministrative perso nel nulla.

A sinistra, c'è da gioire ma non troppo: l'obiettivo tanto sbandierato della vittoria in singolo turno è stato fallito, ma il Partito Democratico conferma potenzialmente l'exploit delle Europee dello scorso anno (il 30% raggiunto l'anno passato può essere paragonato al 20+10 delle liste Pd ed Emiliano), dopo aver raccolto un misero 6,38% tre anni fa (cifre basse dovute anche alla momentanea scissione di Ferrante). Anche la sinistra più marcata conferma gli ultimi risultati: rispetto alle ultime Comunali si parla di una crescita di 2 punti percentuali. Attestato di stima raccolto anche dai Verdi, che guadagnano circa 1 punto e mezzo.

La destra è in sofferenza, nonostante i sorrisi e i proclami sbandierati negli ultimi 30 giorni: Forza Italia, il partito di Berlusconi, è ormai ridotta a partito minore, attestandosi ad un 4,49% non diverso dai primi risultati di qualche settimana fa nel nord Italia. I conti non tornano, soprattutto andando a sommare le quattro liste di riferimento, divise su tre candidati sindaci: Ncd, Fi, Fdi-An e Area Popolare insieme non raggiungono la corazzata 2012 del Pdl, che con il 28,56% decise fortemente sull'ultimo voto cittadino. Trani Libera rimane costante (da un 2,58 sale a un 2,66), mentre la figura di Florio (e la lista a lui collegata) convince molto di più rispetto a Tomasicchio: ecco spiegato perché sarà il primo a provare la rimonta tra due domeniche.

Cresce, invece, l'impegno e la fiducia nelle liste civiche: Antonio Procacci e Antonella Papagni (è forse giunto il momento di levare, almeno a livello locale, l'etichetta di "anti-politica" ai grillini) raccolgono insieme oltre il 20%, guidando quell'aria di rinnovamento che, comunque dovesse andare, spirerà in Consiglio Comunale: solo un terzo, grossomodo, di coloro che si siederanno a Palazzo Palmieri saranno già stati membri delle passate amministrazioni. Al netto di tutti i chiacchiericci su parentele, amicizie e quant'altro, bisognerà dare almeno una possibilità, a questi "nuovi volti", di dimostrare la differenza con quelli "vecchi".

Un'ultima ma importantissima osservazione: tornano, finalmente, le donne. Dopo l'ultimo restyling della giunta, potrebbero sedersi in Consiglio fino a nove rappresentanti del gentil sesso. Non c'è neanche bisogno di elencare i vantaggi di questa "novità", le elette sapranno renderli evidenti senza nessun aiuto.
  • Carlo Laurora
  • Emanuele Tomasicchio
  • Elezioni 2015
  • Amministrative 2015
  • Antonio Procacci
  • Amedeo Bottaro
  • Antonella Papagni
  • Antonio Florio
Altri contenuti a tema
Refezione scolastica, il servizio riparte lunedì per 909 bambini di Trani Refezione scolastica, il servizio riparte lunedì per 909 bambini di Trani Questa mattina il sindaco all'inaugurazione della nuova sala mensa in via Stendardi
Il sindaco Bottaro difende l'Amministrazione della Città: «I fatti ci danno ragione» Il sindaco Bottaro difende l'Amministrazione della Città: «I fatti ci danno ragione» Il post commenta un articolo di Repubblica che riporta i dati in crescita del flusso turistico a Trani rispetto alle altre due città della Provincia
9 Capacità di amministrare:  Trani tra le peggiori di Italia, Bari tra le migliori Capacità di amministrare: Trani tra le peggiori di Italia, Bari tra le migliori La classifica di Fondazione Etica diramata sugli organi di informazione nazionale
Seconda operazione dopo l'incidente in moto per il sindaco Bottaro Seconda operazione dopo l'incidente in moto per il sindaco Bottaro Dalla sua stanza di ospedale: «Nonostante tutto nutro grande fiducia di poter tornare presto in Comune»
45 "Mi rialzo presto, tranquilli": Bottaro rassicura tutti sui social "Mi rialzo presto, tranquilli": Bottaro rassicura tutti sui social E nella stanza di degenza al "Dimiccoli" di Barletta riceve la visita del collega e amico Mino Cannito
Incidente in moto per il sindaco Amedeo Bottaro: trasportato al "Dimiccoli" di Barletta Incidente in moto per il sindaco Amedeo Bottaro: trasportato al "Dimiccoli" di Barletta In sella alla sua moto è caduto sulle basole, ferendosi ad una gamba
Finanziamento bando PinQua, Bottaro: «Trani unica città in tutta Italia a raggiungere un risultato così importante» Finanziamento bando PinQua, Bottaro: «Trani unica città in tutta Italia a raggiungere un risultato così importante» Per il sindaco una «risposta concreta» per i residenti del Quartiere di via Andria e Petronelli
Scarsa accessibilità alla nuova area La Vela, Bottaro: «Progetto ancora da completare» Scarsa accessibilità alla nuova area La Vela, Bottaro: «Progetto ancora da completare» Il sindaco incontra Gennaro Palmieri (Uildm)
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.