Dehors
Dehors
Territorio

Confesercenti Bat: «Bene proroga dehors, ma ora la norma diventi permanente»

L'associazione di categoria reputa il provvedimento «una manna dal cielo»

Il Senato ha approvato l'emendamento al DDL Concorrenza che proroga fino al 31 dicembre 2024 il regime di semplificazione sui dehors.

FIEPeT Confesercenti ha espresso apprezzamento in quanto la proroga giova a tutti, imprenditori e consumatori. Infatti il 60% vorrebbe usare gli spazi all'aperto, opportunamente attrezzati, anche d'inverno.

"Una richiesta che come Confesercenti Provinciale B.A.T. stiamo chiedendo da sempre, afferma Francesco Petruzzelli, coordinatore provinciale FIEPeT Confesercenti, soprattutto per i problemi connessi nei confronti delle Soprintendenze. "Infatti più volte, come Associazione datoriale, abbiamo sollecitato un incontro con i Sindaci della provincia che permettere ai commercianti di essere autorizzati dalla Sovrintendenza, con procedure snelle, ad installare nei centri storici dehors amovibili, uguali per tutti, con strutture trasparenti e ad impatto zero.

La notizia della proroga e di conseguenza la possibilità di non pagare il suolo pubblico è una manna dal cielo per il settore che è ancora in ripresa dopo gli anni caratterizzati da pandemia, guerre e rincari di ogni tipo. Per questo la categoria continuerà ad avanzare proposte simili, che diventino strutturali, a sostegno degli imprenditori che rispettano le regole"
"Un provvedimento positivo che giunge in un momento delicato dell'anno" dichiara Antonio Del Curatolo coordinatore FIEPeT Confesercenti Trani.

"E' vero che la stagione estiva, che dalle nostre parti sembra non essere giunta ancora al termine, ha portato ottimi risultati specie nella provincia B.A.T., ma è vero anche che a livello nazionale restano tante incertezze dovute all'aumento dei costi energetici, alle guerre che incidono sull'andamento economico della nazione.
Pertanto la decisione di proroga è una ulteriore iniezione di fiducia che noi ristoratori e commercianti riceviamo e che ci fa stare un po' più sicuri e tranquilli, ma lo saremo ancor di più se la proroga si trasformi in norma permanente.

Del resto gli spazi attrezzati all'aperto delle attività permettono di lavorare, oltre che l'estate, anche d'inverno, e d'estate prolungando così la scia di lavoro e consentono di maggiori guadagni e, conseguentemente, di trasformare le assunzioni del personale da part time a permanenti.
Urge dunque una stabilizzazione della materia e non ulteriori proroghe. Abbiamo bisogno di regole certe e definitive per investire in strutture dehors sicure, certificate e di design. Servono anche direttive non solo per garantire gli spazi per la ristorazione, ma anche tendenti a qualificare i servizi. Aumentare gli spazi induce l'esercente ad significa anche aumentare i servizi, affinchè il cliente possa essere accolto e servito nel miglior modo possibile. Questo significa utile per contrastare l'abusivismo, che si combatte evitando che i locali abbiano spazi esterni più grandi rispetto a quelli interni".
"Una proroga utile se a livello nazionale si lavora per stilare un regolamento definitivo che ci permetta di lavorare con serenità, ha precisato Carlo La Porta componente direttivo FIEPeT Confesercenti Provinciale BAT. Ben vengano dunque regole semplici e certe che possano permettere di fare investimenti certi".
  • Confesercenti
Altri contenuti a tema
6 Chiusura di tre locali a Trani, Confesercenti esprime solidarietà ai titolari Chiusura di tre locali a Trani, Confesercenti esprime solidarietà ai titolari «Categoria già vessata e segnata da spese, tassazioni e criticità e regole non certe»
Problematiche dehors, Confesercenti e Confcommercio convocano incontro con gli esercenti Problematiche dehors, Confesercenti e Confcommercio convocano incontro con gli esercenti Alcuni di questi hanno ricevuto ordinanze di sgombero
Nella biblioteca comunale la premiazione delle attività storiche di Trani con più di 30 e 40 anni di anzianità Nella biblioteca comunale la premiazione delle attività storiche di Trani con più di 30 e 40 anni di anzianità L'evento promosso da Confesercenti e Comune in programma giovedì 25
Attività commerciale, indennizzo per cessazione definitiva Attività commerciale, indennizzo per cessazione definitiva Destinatari della misura: commercianti che esercitano attività al minuto
Locali sfitti ad uso gratuito, Landriscina:  "A Morollo ricordo che la proposta è già parte integrante delle progettualità del DUC 2022" Locali sfitti ad uso gratuito, Landriscina:  "A Morollo ricordo che la proposta è già parte integrante delle progettualità del DUC 2022" Il manager rinnova la disponibilità di una consulenza tecnica
Nomina D'Ingeo, le congratulazioni di Confesercenti Bat Nomina D'Ingeo, le congratulazioni di Confesercenti Bat "Certi di future e proficue collaborazioni nel settore dell'economia del territorio"
Confesercenti Trani: "No ai saldi anticipati" Confesercenti Trani: "No ai saldi anticipati" Daniele Santoro chiede il posticipo di 20 giorni l'inizio della vendita promozionale
Negozio storico, accettate tutte le domande inviate da Confesercenti Provinciale Bat Negozio storico, accettate tutte le domande inviate da Confesercenti Provinciale Bat È ancora possibile presentare le istanze  per il riconoscimento
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.