Scuola e Lavoro

Crisi Filatura Franzoni, parla il sindacato dei lavoratori

« lavoratori della franzoni filati di Trani stanno perdendo i posti di lavoro»

«A volte la disinvoltura con la quale si affrontano certe vertenze aziendali ha dell'incredibile. I lavoratori della franzoni filati di Trani stanno perdendo i posti di lavoro e ci si attarda ancora a credere a processi di ristrutturazione e riconversione produttiva che ancor oggi sono semplici idee? Per questo noi siamo scettici nei confronti della Franzoni Filati ed abbiamo chiesto alle segreteria di Femca e Filtea di affrontare questi imprenditori chiedendo loro di saturare gli impianti e lavoratori di Trani con attività produttive.
Le risposte sono state negative poiché per loro questa richiesta non può essere portata avanti. In risposta ci accusano di fare ostruzionismo?.. ma scusate ci spiegate cosa stiamo ostacolando? Se vi riferite alle chiacchiere che sin ora vi sono state, sui piani di diversificazione dell'attività, allora si sappia che ostacoleremo tutto quello che non è credibile. Senza i piani industriali non possiamo discutere di nulla. Se la femca cisl e la filtea cgil ritengono affidabili la Franzoni filati,che continua a promettere e puntualmente alle scadenze a non mantenere nessun impegno , è un loro problema. Noi abbiamo una grande responsabilità la maggioranza dei lavoratori che rappresentiamo e che sono stanchi di non ricevere risposte.
La demagogia alberga in chi vuol far credere alla possibilità di starsene buoni perché comunque alla fine ci sarà una risposta di proroga degli ammortizzatori sociali? E' inaudito tutto questo. A noi interessano solo i fatti. Non li chiediamo a femca e Filtea ma bensì alla Franzoni. Alle nostre consorelle sindacali continuiamo a invitarle a rivedere la loro posizione. Le battaglie sindacali non bisogna affidarle ad altri, i lavoratori ci chiedono da tempo di occuparci del loro futuro…. Non di essere preoccupati… ma occuparsi. Crediamo che la differenza non sfugga a nessuno. Abbiamo cercato di farvi capire. In risposta "come al solito" abbiamo ricevuto accuse di ogni genere. Dite di voler ricostruire l'evoluzione dei fatti , allora fatelo in modo chiaro e serio. Avete già dimenticato di aver detto,nel vostro precedente comunicato stampa,che la Franzoni doveva consegnarvi i programmi di diversificazione produttivi il 30 Giugno? Mentre oggi dite che I programmi devono essere consegnati a fine luglio? Basta… smettetela di mistificare, abbiate almeno il buon senso di ammettere le vostre lacune mnemoniche, e vi ricordiamo ancora una volta, che i programmi diversificativi dovevano essere presentati già nel lontano Dicembre 2006.
Da oggi in poi continuate pure sul vostro percorso attendista, noi invece ne seguiremo un altro. Non vi risponderemo più. Risponderemo solo soltanto a tutti quei lavoratori che credono e che continuano a sostenerci in questo difficile percorso. Avete scelto una strada cara a chi desidera demonizzare chi pensa in modo diverso. Sappiate che riteniamo questo uno stimolo in più. Oggi ci avete fatto intendere che ci considerate avversari. Nemici da abbattere,guardate che saranno poi i lavoratori che giudicheranno e non certo voi.
Cosa altro ci possiamo aspettare da chi ha sostenuto nel recente passato che gli scioperi indetti dalla RSU erano illegittimi e che si sosteneva la tesi meglio feriti che morti... Null'altro quindi l'accusa della Femca Cisl e della Filtea Cgil di demagogia la rimandiamo al mittente. Ancora una volta infine alla franzoni Filati assicuriamo la nostra caparbia e dura risposta se continuerà a perseguire azioni di disimpegno industriale. Le istituzioni inoltre non possono continuare ad essere assenti dalle gravissime conseguenze che questa vertenza potrà produrre sul futuro dei lavoratori e delle loro famiglie.» Domenico Cognetti, Francesco Pellegrino, Savino DonatoRSU Uilta Uil
  • Ex filatura Franzoni
Altri contenuti a tema
Franzoni Filati, porte in faccia alla Esi Puglia Franzoni Filati, porte in faccia alla Esi Puglia La società di Corato aveva chiesto la locazione dello stabilimento: no
La Uil rassicura gli ex Franzoni: nessuno resterà a casa La Uil rassicura gli ex Franzoni: nessuno resterà a casa Progetto di recupero di elettrodomestici per 130 unità lavorative
Lavoratori ex Franzoni esodati, Camero è tiepido Lavoratori ex Franzoni esodati, Camero è tiepido «Percorso ancora irto di ostacoli, la questione va trattata con maggiore prudenza»
Ventuno lavoratori ex Franzoni trovano occupazione Ventuno lavoratori ex Franzoni trovano occupazione Contrattualizzati (a tempo determinato) da una società di Corato
Vertenza Franzoni, giorni cruciali Vertenza Franzoni, giorni cruciali Giovedì incontro in Regione per portare avanti il progetto della cooperativa
Franzoni Filati dovrà restituire 1 milione di euro allo Stato Franzoni Filati dovrà restituire 1 milione di euro allo Stato E gli ex lavoratori tranesi costituiranno una cooperativa
Lavoro, la Uilta propone l’istituzione di una consulta permanente Lavoro, la Uilta propone l’istituzione di una consulta permanente E sulla vertenza Franzoni si aprono nuovi spiragli
Lavoro, la Uilta Uil chiede alla politica di battere un colpo Lavoro, la Uilta Uil chiede alla politica di battere un colpo C’è attesa in vista dell’incontro barese di martedì
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.