Chiosco via Malcangi
Chiosco via Malcangi
Politica

Da edicole prossime alle demolizione a case dell'acqua: la proposta di Vito Branà

«Un’occasione che non possiamo farci sfuggire»

«Formulo la presente proposta a nome del Movimento cinque stelle di Trani che rappresento in seno al consiglio comunale. Il piano delle alienazioni e valorizzazioni del 2021 prevede la demolizione di due edicole in pieno centro. Una è in via Malcangi ed è da tempo transennata e l'altra è stata utilizzata fino a qualche anno fa, quando il gestore ha trasferito l'attività in un locale lì vicino. Che fare di questi spazi pubblici che tali, a nostro parere, dovrebbero restare?». E' quanto si domanda il capogruppo consiliare del M5S, Vito Branà che in una lettera all'assessore Merra e all'architetto Gianferrini scrive quanto segue: «A noi piace pensare che questi chioschi possano essere sostituiti dalle c.d. "case dell'acqua". Acqua pubblica, economica, sicura perché sottoposta a controlli periodici, a Km zero perché arriva direttamente dalla rete pubblica e che consentirebbe la drastica riduzione del consumo della plastica, oggi davvero eccessivo».

«Due case dell'acqua per incentivare il consumo dell'acqua pubblica da sperimentare in queste due aree e poi estendere negli altri quartieri della città, prevedendo ad esempio la distribuzione alle famiglie di una tessera a microchip precaricata e di una borraccia a bambini e ragazzi di scuola elementare, media e superiori (siamo tra l'altro vicino a tre scuole). Una scelta che combinerebbe il tema della sostenibilità ambientale a quello della pubblica utilità. Un'occasione che non possiamo farci sfuggire».
  • M5S
Altri contenuti a tema
1 Vito Branà: «Si valuti la soppressione dell'isola mobile che invoglia i cittadini a non differenziare» Vito Branà: «Si valuti la soppressione dell'isola mobile che invoglia i cittadini a non differenziare» Il consigliere comunale del M5S scrive all'amministratore unico di Amiu
Vito Branà: «Le aree verdi devono essere realizzate prima degli edifici» Vito Branà: «Le aree verdi devono essere realizzate prima degli edifici» La nota del capogruppo consiliare del M5S Trani
5 Regione Puglia, indennità di fine mandato: il M5S chiede l’abolizione. Branà primo firmatario Regione Puglia, indennità di fine mandato: il M5S chiede l’abolizione. Branà primo firmatario Gli attivisti pugliesi del movimento scrivono a Giuseppe Conte
Un parco multifunzionale per praticare sport da strada Un parco multifunzionale per praticare sport da strada La proposta del consigliere Vito Branà (M5S)
Inaugurati Questura e Comandi provinciali della Bat, Piarulli (M5s): «Grande sinergia per la sicurezza dei cittadini, anche grazie alle nostre interrogazioni» Inaugurati Questura e Comandi provinciali della Bat, Piarulli (M5s): «Grande sinergia per la sicurezza dei cittadini, anche grazie alle nostre interrogazioni» La nota della senatrice pentastellata all'indomani della visita del ministro Lamorgese
Violenze sui detenuti, Piarulli (M5s): «Si puniscano i responsabili, ma si faccia di più per sicurezza e reinserimento» Violenze sui detenuti, Piarulli (M5s): «Si puniscano i responsabili, ma si faccia di più per sicurezza e reinserimento» Nota della senatrice pentastellata
Progetti utili alla collettività, M5S: «Dopo mesi qualcosa si muove» Progetti utili alla collettività, M5S: «Dopo mesi qualcosa si muove» La nota degli attivisti e del portavoce Vito Branà
Affidamenti di minori ai centri diurni, Piarulli (M5s): «Bene gli stanziamenti regionali, ma se ne controlli sempre la correttezza delle attività» Affidamenti di minori ai centri diurni, Piarulli (M5s): «Bene gli stanziamenti regionali, ma se ne controlli sempre la correttezza delle attività» Nota della senatrice pentastellata
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.