Aree incolte
Aree incolte
Ambiente

De Simola: «Iniziare subito le operazioni di bonifica delle aree incolte»

Il segretario d'Italia in Comune sollecita l'Amministrazione ad intervenire urgentemente

Oramai siamo in primavera con l'estate alle porte. E lo si nota osservando i campi: verde ovunque.

Tra non molto arriverà la "solita" ordinanza c.d. anti incendio; tutti aspettano l'ultimo giorno per eseguire lavori.

Ma il Comune di Trani negli ultimi anni esegue le operazioni di bonifica delle aree incolte di proprietà comunale sia nel centro urbano che nell'ambito dell'agro ben oltre la data di scadenza dell'ordinanza sindacale; con determina N 656 del 15/06/2020 l'anno scorso i lavori furono affidati all'AMIU spa per euro 21.000,00 ed eseguiti tra fine giugno e fine luglio.

La finalità dell'ordinanza sindacale è quella di evitare che la vegetazione erbacea, per effetto del disseccamento, possa determinare uno stato di pericolo per l'innesco e lo sviluppo di incendi.

Ma oltre questo ci sono altre problematiche che i cittadini lamentano; tra queste l'igiene pubblica e il decoro urbano; pertanto per quest'anno sarebbe opportuno giocare d'anticipo: iniziare le operazioni di bonifica delle aree incolte di proprietà comunale da subito, con un intervento a maggio e un altro intervento tra giugno e luglio.

Oltre a dare il buon esempio adottando ogni misura necessaria si evita così anche che la vegetazione erbacea possa raggiungere altezze considerevoli con il proliferare di insetti, topi, etc specie nelle aree periferiche a ridosso di aree residenziali.

Inoltre l'anno scorso il Comune di Trani è intervenuto sul terreno di circa mq 67.000 sito a Capirro (Via Giuseppe Palmieri e via Astor Piazzolla) di proprietà dell'ASP Vittorio Emanuele II in danno dello stesso Ente. Visto che l'ASP non ha certamente risolto la sua situazione debitoria pur detenendo un cospicuo patrimonio immobiliare e del quale nulla si sa della procedura di dismissione degli immobili facenti parte del patrimonio dell'Ente, sarebbe opportuno che quest'anno il Comune di Trani giocasse d'anticipo o provvedendo alla bonifica del terreno in danno dell'Ente o invitando l'Ente a concedere in uso temporaneo al Comune di Trani il terreno il quale previa bonifica potrebbe essere utilizzato per attività all'aperto, uniche permesse in questo periodo di pandemia in zone arancione e gialle.

Il Segretario Vincenzo de Simola
  • Vincenzo De Simola
Altri contenuti a tema
Botta e risposta tra  Italia in Comune e Popolari: «Non vediamo l'ora di vedere quanto prodotto dall'assessore» Botta e risposta tra Italia in Comune e Popolari: «Non vediamo l'ora di vedere quanto prodotto dall'assessore» Vincenzo de Simola risponde al gruppo di maggioranza
1 Sicurezza in città, Italia in Comune chiede l'istituzione di una consulta Sicurezza in città, Italia in Comune chiede l'istituzione di una consulta E propone alcuni provvedimenti utili come deterrenti agli atti vandalici
2 Le pagelle al ribasso per una città da "sprofondo rosso" Le pagelle al ribasso per una città da "sprofondo rosso" Si "salvano" in pochi. Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Un'area attrezzata per cani a Villa Telesio: la proposta di De Simola Un'area attrezzata per cani a Villa Telesio: la proposta di De Simola L'idea del giovane esponente del Pd locale
Ex mercato ortofrutticolo, dal degrado a Cittadella della Gioventù Ex mercato ortofrutticolo, dal degrado a Cittadella della Gioventù La proposta di De Simola e Amoruso in risposta al Comitato del Quartiere di Via Andria
"Alla conquista del Futuro", il Pd studia il turismo "Alla conquista del Futuro", il Pd studia il turismo Una vera scuola di formazione teorica e pratica
Strettoia di Pozzo Piano, per De Simola un successo a metà Strettoia di Pozzo Piano, per De Simola un successo a metà L'esponente del Pd: «Si sono costruiti tunnel nel mare ma non si riesce a buttar giù un muro»
Stracci di mezza estate volano sulle nostre capocce Stracci di mezza estate volano sulle nostre capocce Pronto, Lucia? Siamo il Sagrestano e lo Sgommato, vieni alla Festa Democratica?
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.