Inaugurazione Parco di via Polonia
Inaugurazione Parco di via Polonia
Vita di città

Diciotto mesi di amministrazione Bottaro: il bilancio nel parco di via Polonia

Il sindaco ha illustrato le cose fatte e da fare per la città

L'inaugurazione del Parco di via Polonia è stata l'occasione per il sindaco Amedeo Bottaro di elencare i risultati portati a casa in questi 18 mesi di amministrazione. Prima questione con la quale il governo di centrosinistra, eletto nel giugno 2015, ha dovuto far i conti è stato il debito ereditato dalle precedenti amministrazioni per complessivi 31.411.376 euro. Tenendo conto dei limiti imposti dalla Corte dei Conti, rilevanti sono stati i tagli attuati come quelli relativi alle spese di rappresentanza (nel 2010 furono liquidati più di 89 mila euro), agli eventi sportivi (dai 203 mila euro liquidati nel 2011 si è passati a 46.675 mila nel 2015) e culturali (nel 2015 la spesa è stata zero euro, a fronte di spese superiori ai 100mila degli anni tra il 2005 e il 2014).

Il primo cittadino ha poi elencato le gare già espletate o quelle in corso relativamente la biblioteca comunale (esperita gara per la gestione del servizio per 18 mesi), refezione scolastica (gara triennale aggiudicata); stadio (gara di gestione triennale e lavori per un costo di 36 mila euro); Palazzo Beltrani (esperita gara per la gestione per 5 anni); Monastero di Colonna (aggiudicata gara per la gestione del museo parco archeologico per 5 anni).

Rilevanti anche i contributi sociali erogati. Fitto casa: per 1400 famiglie in difficoltà erogati 177.385 euro, la più alta somma mai stanziata dall'ente. Cantieri sociali: 400 mila euro nel biennio per sostenere 110 famiglie in difficoltà.

Altro grande capitolo: Palazzo Beltrani. 969 mila euro è la somma (proveniente da fondi regionali) stanziata relativamente a forniture, servizi e lavori accessori per il potenziamento dell'offerta di servizi al visitatore. Il progetto è stato candidato a finanziamento il 18 agosto 2015 e il 18 settembre 2015. In fase di aggiudicazione tutti i 3 lotti.

Parco di via Polonia: il progetto fu ammesso a finanziamento il 2 luglio 2015, la gara fu pubblicata il 28 ottobre 2015, l'aggiudicazione lavori 11 dicembre 2015, apertura cantiere 27 aprile 2016. Capitolo scuole e i relativi finanziamenti: Bovio (40 mila euro); Cezza (69.500 euro); Scuola Papa Giovanni (79.800 euro); Scuola De Amicis (169 mila euro); Scuola Baldassarre (78 mila euro); Scuola Beltrani (40 mila euro). Altro obiettivo dell'amministrazione Bottaro è stato quello di regolare il traffico sul porto attraverso l'istituzione dei varchi.

Riqualificazione della costa. I lavori in progetto interesseranno porzioni di litorale che vanno dalla villa comunale sino a Capo Colonna. Il primo dei quattro interventi riguarda il ripascimento dello specchio acqueo sito ai piedi del muro di contenimento della villa comunale. Il secondo intervento è collocato in prosecuzione del primo, e anche in questo caso interessa la base del muro di contenimento della villa comunale. Il terzo intervento è collocato lungo l'estesa difesa radente costituita da un paramento inclinato di massi calcarei posati a mosaico realizzato alla base del lungomare Colombo. Il quarto ed ultimo intervento è collocato nell'area di Capo Colonna: anche in questo caso riguarda una porzione di litorale totalmente non fruibile in cui limitati quantitativi di ciottoli sono addossati a tratti di muro di contenimento della strada litoranea. L'appalto è di oltre 1 milione di euro (1.146.722,90 euro) ed è interamente finanziato dal Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del Mare nell'ambito dell'accordo di programma per il finanziamento di interventi per la riqualificazione e rigenerazione territoriale dell'ambito costiero della Provincia di Barletta Andria Trani.

Periferie: 5.840 mila euro i fondi a disposizione per il bando di riqualificazione. Il progetto prevede la creazione del Parco Campo Scuola via Andria (770 mila euro); Parco Cinque Sensi via Grecia (375 mila euro); Parco via Delle Tufare (importo 1.060,00 euro); area Mercatale Via Superga (1.300.00 euro); completamento Piazza Austria (930.000,00 euro); Pista Ciclabile di Quartiere (445.000,00 mila euro); prolungamento via Parini (710.000,00 euro); videosorveglianza quartiere (250.000,00 euro).
Inaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via PoloniaInaugurazione Parco di via Polonia
  • Amedeo Bottaro
  • Parco di via Polonia
Altri contenuti a tema
Frecce tricolori, una giornata da godersi a piedi Frecce tricolori, una giornata da godersi a piedi Bottaro: “Evento da godersi a piedi, per la zona nord predisposto servizio di trasporto pubblico”
Frecce Tricolori: città in fermento per l’arrivo della pattuglia acrobatica Frecce Tricolori: città in fermento per l’arrivo della pattuglia acrobatica Bottaro: “Unico evento nel sud d’Italia, grande vetrina su una Trani”
Amet: Bottaro risponde a Nigretti Amet: Bottaro risponde a Nigretti "Necessaria ľinterruzione per procedere con gare pubbliche per ľaffidamento dei servizi"
Bottaro: “Felicissimi di spiegare l’importanza della differenziata” Bottaro: “Felicissimi di spiegare l’importanza della differenziata” AMIU e Città di Trani nuovamente tra i Paperweeker
6 Trani ancora protagonista su ‘Striscia la notizia’: Brumotti all’ex Psicopedagogico Trani ancora protagonista su ‘Striscia la notizia’: Brumotti all’ex Psicopedagogico Bottaro: “È un fallimento dello Stato, ma anche mio”
Ripulito il parco di via Polonia da erba incolta e rifiuti Ripulito il parco di via Polonia da erba incolta e rifiuti A breve anche la sistemazione della giostrina vandalizzata
Parco di via Grecia dimenticato, verde trascurato e giostrine danneggiate Parco di via Grecia dimenticato, verde trascurato e giostrine danneggiate Inaugurato nel 2017 oggi l'area versa in stato di degrado
Bottaro: "L'allarme bomba una prova di efficienza per il sistema di sicurezza della Città" Bottaro: "L'allarme bomba una prova di efficienza per il sistema di sicurezza della Città" ll sindaco interviene ancora sull'episodio di ieri che ha calamitato l'attenzione nazionale
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.