Raffaele Sollecito
Raffaele Sollecito
Vita di città

Dopo la libertà, serata tranese per Raffaele Sollecito

Ai tavolini dell’Extra bar in compagnia di un amico e di una rossa. Stavolta, al suo fianco, non c'era il papà a proteggerlo

La vita, dopo la libertà. Raffaele Sollecito martedì sera era a Trani. Il ragazzo pugliese che ha trascorso quattro anni in prigione con l' accusa di aver ucciso, insieme ad Amanda Knox, la studentessa britannica Meredith Kerche, ha trascorso in città una piacevole serata di metà settimana in compagnia di una coppia di amici.

Felpa verde, sciarpa al collo, jeans, Sollecito, in compagnia di due amici, si è fermato per un'ora scarsa ai tavolini dell'Extra bar. Il ragazzo è apparso tranquillo, sorridente, finalmente disteso. Stavolta, al suo fianco, non c'era il papà a proteggerlo ma Trani ha mostrato di rispettare la sua privacy. Qualche ragazzina lo ha riconosciuto ma nessuna si è avvicinata al tavolino dove Sollecito era seduto, in compagnia di un coetaneo e di una ragazza con i capelli rossi.
  • Extra bar
Altri contenuti a tema
Anche l'Extra bar si mobilita per gli Oer Anche l'Extra bar si mobilita per gli Oer Per una settimana il 10% delle consumazioni sarà devoluto in beneficenza
«Pronti a candidarci fra un anno» «Pronti a candidarci fra un anno» Elezioni 2012, Trani Futura si presenta con grandi ambizioni
Patrizia D’Addario torna a Trani. Stavolta a cena Pizzicata in un ristorante del porto. Poi champagne all’Extra bar. Le foto
Elton John, venduti finora 3000 biglietti Presenze illustri al concerto di Trani: Albano, Rubini, Leali e Scamarcio i primi nomi
Aspettando Elton John, fra arrivi e defezioni illustri Altre chicche dal backstage: 180 asciugamani bianchi, 150 chili di ghiaccio
Carmen Russo festeggia a Trani i suoi 51 anni Fra Extra Bar e Lampara. «La vostra è una città magica». Le foto
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.