teatro Duc
teatro Duc
Vita di città

Duc Trani, Landriscina: “Criticare e non utilizzare l’Open Air è una sconfitta per tutta la comunità”

Un progetto di governance collettiva molto apprezzata a livello regionale

"L'Anfiteatro "Open Air", iniziativa molto apprezzata a livello regionale, è stato realizzato attraverso un progetto regionale. Come sempre quando si redigono progettualità lo si fa ritenendo di proporre iniziative apprezzabili da parte di chi dovrà approvarli, oltre che, doveroso sottolineare, necessario seguire le direttive dettate dai bandi nel proporre idee, soggettive si, ma mai casuali.
In questo caso, vista la vocazione culturale della Città di Trani, siamo partiti dal considerare di vivere in un paese civile nel quale le iniziative culturali vengono apprezzate e gli arredi urbani custoditi e rispettati.
Assisto dunque con dispiacere al dibattito locale fatto di polemiche che ritengo, se mi è permesso, poco costruttive ed inutili, se solo si pensa al favore ed alla soddisfazione che si dà ai vandali che danneggiano i nostri beni pubblici. Mi sarei aspettato un coro unanime da parte di tutti nell'additare la inciviltà di alcuni soggetti della nostra Comunità.
Vorrei precisare, solo per dovere di cronaca, che, proprio trattandosi di "Open Air", la scorsa estate la struttura è stata molte volte richiesta ed utilizzata per iniziative culturali di vario genere (l'Amministrazione ha anche provveduto a dotarla di allaccio elettrico, fornito gratuitamente ai richiedenti) e, già in questi giorni è arrivata la prima richiesta per la prossima stagione estiva.
Come promotori delle iniziative del Distretto Urbano del Commercio di Trani (ritenuto uno dei più interessanti della regione) ribadiamo la disponibilità , così come fatto in passato quando abbiamo invitato tutti i Consiglieri comunali ed assessori, ad illustrare il percorso che si sta seguendo nel realizzare un Progetto di Governance collettiva e condivisa tra le categorie del commercio e turismo e la pubblica amministrazione locale secondo le direttive dettate dalla regione. Percorso molto complesso ed articolato che non si limita alla installazione della struttura teatrale.
Circa il posizionamento della struttura, chiaramente ci rimettiamo alle decisioni che il Sindaco (che è il presidente del DUC Trani) vorrà intraprendere, a cominciare dalla eliminazione dei pannelli circostanti in modo da renderlo ancor più "aperto" al fine di evitare la possibilità di nascondersi, oltre alla verifica della possibilità di trasferirlo in un luogo circoscritto.
Ma sarebbe una sconfitta di civiltà, non solo per chi lo ha ideato e realizzato, ma per tutta la nostra Comunità tranese".
  • Teatro
Altri contenuti a tema
"Forza venite gente!": il 24 e il 25 maggio a San Magno il musical sulla vita di San Francesco "Forza venite gente!": il 24 e il 25 maggio a San Magno il musical sulla vita di San Francesco Un gruppo teatrale di tutte le età porta in scena uno spettacolo replicato da quarant' anni
27 aprile 2024: morte e rinascita del teatro comunale di Trani, evento in biblioteca 27 aprile 2024: morte e rinascita del teatro comunale di Trani, evento in biblioteca Appuntamento dell'associazione Cignarelli e Comune il 27 aprile
Cronache da un teatro e da una "strombazzata intellettualità tranese" che fu: "Chiudetelo!" Cronache da un teatro e da una "strombazzata intellettualità tranese" che fu: "Chiudetelo!" Fanno sorridere elogi e critiche a compagnie e alla tanto decantata cultura di Trani
"Prendetevi la Luna": Paolo Crepet in piazza Duomo il 20 giugno "Prendetevi la Luna": Paolo Crepet in piazza Duomo il 20 giugno Lo psichiatra e sociologo propone uno spettacolo teatrale
"Un amore rubato": domani l'opera teatrale di Giuseppe Francavilla "Un amore rubato": domani l'opera teatrale di Giuseppe Francavilla La compagnia "ll carro dei Guitti" si esibirà nell' Auditoriam di S. Magno
"Della mela di Eva al baccalà di Robinson Crusoe": al Mimesis i racconti sul cibo di Stefania De Toma "Della mela di Eva al baccalà di Robinson Crusoe": al Mimesis i racconti sul cibo di Stefania De Toma "Tra storia, tradizioni, letteratura e leggende, la tavola, da sempre , racconta il mondo"
Alessio Boni: la tournée teatrale fa sosta enogastronomica a Trani Alessio Boni: la tournée teatrale fa sosta enogastronomica a Trani ll popolare e fascinoso attore si è esibito a Barletta al Teatro Curci
"Quei figuri di tanti anni fa": il Teatro dei Guitti porta in scena Eduardo "Quei figuri di tanti anni fa": il Teatro dei Guitti porta in scena Eduardo Sipario 25 febbraio nell'auditorium San Luigi; con Mario e Giuseppe Francavilla anche attori esordienti
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.