Reddito d'inclusione
Reddito d'inclusione
Vita di città

Emergenza sanitaria, però ora il governo pensi al reddito delle famiglie

Il reddito è fermo ma le bollette camminano insieme ai costi ordinari

Lo avevo scritto la settimana scorsa che ogni giorno che passava in questa grottesca e tragica storia del Coronavirus in Italia, c'era un "luogo" italiano sempre piu' trafitto da lame affilate e ombre lunghe quanto questi momenti: la famiglia con redditi (o monoreddito) da lavoro autonomo. Avevo usato l'immagine della "mazzetta" di banconote dei risparmi che si assottiglia sempre piu' e cosi' e' in tante realta' tranesi, pugliesi, italiane. Il reddito e' fermo, ma le bollette camminano, insieme ai costi ordinari, specie quelli legati all'acquisto di alimentari.

Chiedo al sindaco di Bari Antonio De Caro, (che a sua volta e' presidente dell'Anci, magari utilizzando come tramite il nostro concittadino Fabrizio Ferrante, presidente del consiglio di Trani), che si faccia latore presso il governo di questo "grido di dolore". Tra l'altro Ferrante sollevava analoga questione ieri dal suo profilo FB.

Ho visto che Antonio De Caro si e' mostrato in questi anni persona sensibile alle esigenze dei piu' deboli (lo seguo spesso su Telebari) e credo che sia giusto che, a nome dei tanti sindaci e comuni d'Italia, compreso il nostro con Amedeo Bottaro, chieda al governo che nel prossimo Decreto che verra' stilato, nell'alveo di questa emergenza, si tenga conto di questo "smottamento" sociale, che alla fine di questa storia brutta ( e lunga) potrebbe diventare una vera e propria valanga.

Si consideri di sostenere il reddito di quelle famiglie che gia' in questi giorni stanno andando in tilt. Figuriamoci come si ritroveranno alla fine di questi duri "tornanti" che stanno affrontando e dopo questo giro degno delle peggiori montagne russe.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, 39 nuovi casi nella Bat Coronavirus, 39 nuovi casi nella Bat Si attende ancora l'ufficialità ma dovrebbero essere 37 di Canosa e 2 di Minervino
Emergenza sanitaria, dalla Protezione civile nazionale 60mila mascherine per la Puglia Emergenza sanitaria, dalla Protezione civile nazionale 60mila mascherine per la Puglia Saranno distribuite alle strutture sanitarie di tutta la Regione
Contenimento del coronavirus, salgono a 35mila le persone controllate​ Contenimento del coronavirus, salgono a 35mila le persone controllate​ Sabato 113 sanzioni e 126 esercizi sotto torchio
4 Coronavirus, il sindaco Bottaro ufficializza un nuovo caso in città Coronavirus, il sindaco Bottaro ufficializza un nuovo caso in città Con questo sono 13 dall'inizio della pandemia
Coronavirus, nella Bat nove nuovi casi positivi e un decesso Coronavirus, nella Bat nove nuovi casi positivi e un decesso Sale a 2.317 il numero dei contagiati in Puglia
Coronavirus, oggi nessun caso positivo registrato nella Bat Coronavirus, oggi nessun caso positivo registrato nella Bat Sale a 2240 il numero dei contagi in Puglia
Coronavirus, nessun nuovo caso a Trani Coronavirus, nessun nuovo caso a Trani Nella Provincia Bat registrati tre positivi ed un decesso
Emergenza Coronavirus: guida per i buoni spesa Emergenza Coronavirus: guida per i buoni spesa Le risposte a tutte le domande
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.