IMG WA
IMG WA
Eventi e cultura

"Estate a palazzo": presentato il programma degli eventi di Palazzo Beltrani

Compagnie teatrali da tutta Italia e musicisti del calibro di Cammariere e Chiara Civello

L'estate spalanca il portone del maestoso Palazzo Beltrani a Trani (BT). Presentato il ricco ed eterogeneo cartellone di eventi artistici e culturali.

Una programmazione di alto profilo culturale di Palazzo delle Arti Beltrani, teatro espositivo d'eccezione, inserito nel circuito dei Poli biblio-museali di Puglia.

Le novità di questa stagione di eventi 2022, prodotta dall'Associazione Delle Arti con il patrocinio di Costa Sveva e del Festival internazionale Castel dei Mondi di Andria, con il sostegno della Regione Puglia e della Città di Trani, sono state svelate dal direttore dell'Associazione delle Arti e responsabile di Palazzo delle Arti Beltrani, Niki Battaglia con le personalità invitate in conferenza. A far da padroni di casa il sindaco della città di Trani Amedeo Bottaro e l'assessora alle Culture Francesca Zitoli che hanno dato il benvenuto a Grazia Di Bari, consigliera regionale delegata alle Politiche Culturali, e ad Aldo Patruno, Direttore del dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia, Enzo Matichecchia, direttore artistico del festival 'Teatro a Corte' e Lorenzo Procacci Leone, direttore Artistico della rassegna 'Cinema a Corte'.

«Nell'elaborazione del cartellone estivo - ha dichiarato Battaglia - abbiamo inteso dare al contenitore culturale di Palazzo delle Arti Beltrani un'offerta interessante ed eterogenea a pubblico e visitatori, anche turisti italiani e stranieri, che affollano la Puglia durante le vacanze estive. I nostri festival – ha annunciato il direttore - sono diventati punti di riferimento per la vita culturale pugliese, come Jazz a Corte, Teatro a Corte e Cinema a Corte».

L'offerta è varia e include oltre alle grandi mostre, teatro contemporaneo e leggero, bossa nova, concerti strumentali, jazz e una rassegna per veri cinefili e appassionati del grande cinema, in un arco temporale che corre da maggio sino a fine anno. Sino al 21 agosto sarà visitabile la mostra "RINASCIMENTO. Architettura - Ingegneria - Scienza - Tecnica" dell'ingegner Giuseppe Manisco, dedicata agli ingegneri del Rinascimento, in collaborazione con l'Associazione CREATTIVAmens di Galatone (Le). Un'esposizione di alto valore culturale che presenta al pubblico le realizzazioni tecniche più significative di alcuni artisti e ingegneri dell'epoca rinascimentale. Un viaggio che parte dagli studi di ottica di Leonardo per estendersi ai progetti di altri ingegneri e architetti del tempo come Baldassarre Peruzzi, Francesco di Giorgio Martini, Filippo Brunelleschi, Giuliano Da Sangallo e Mariano Daniello di Jacopo. Tutte le opere in mostra sono interpretazioni e realizzazioni dai progetti originali, per la maggior parte in scala reale, dell'ingegner Giuseppe Manisco, già noto per essere l'autore della più numerosa e suggestiva collezione di macchine progettate da Leonardo Da Vinci, che costituiscono il cuore del museo ad esse dedicato a Galatone (Le) e l'oggetto, dal 2009, di importanti esposizioni nazionali ed estere.
Dal 17 giugno al 22 luglio va in scena la II edizione della rassegna nazionale "Teatro a Corte" - Premio Giovanni Macchia, con la direzione artistica di Enzo Matichecchia. Un cartellone di sei spettacoli di teatro amatoriale con compagnie provenienti da tutta Italia, selezionati mediante bando nazionale, in collaborazione con Compagnia dei Teatranti A.P.S. di Bisceglie, Unione Italiana Libero Teatro e vari Enti teatrali italiani. Allo spettacolo migliore tra quelli in concorso verrà assegnato il Premio dedicato a Giovanni Macchia (Trani 1912 - Roma 2001), illustre critico letterario, saggista e accademico italiano di origini tranesi. Nel primo spettacolo il sipario della splendida Corte Santorsola si spalanca "Al Gran Cafè Chantant" della Compagnia dei Teatranti di Bisceglie, un nostalgico omaggio alla moda del cafè concerto ed all'ansia degli attori classici travolti da questa frizzante forma di intrattenimento. A seguire, il Teatro Stabile Nisseno di Caltanissetta sciorina "Una donna per amico", surreale commedia degli equivoci che ruota intorno alla figura di un Virologo, molto impegnato nelle interviste e nella vita sociale, molto meno nel campo medico, che si ritrova alle prese con quattro donne diverse, in un dissacrante ed esilarante stravolgimento di ruoli, colpi di scena, situazioni paradossali, tra commedia e farsa. Il terzo incontro con il teatro leggero invita al Palazzo di via Beltrani 51 la crotonese compagnia Krimisa di Cirò Marina, che racconta le disavventure a lieto fine del bancario Peppino, vittima di una moglie svampita e dedita allo shopping ed incalzato dalla richiesta di un rene da parte degli usurai, tra i mille colpi di scena della farsa "L'apparenza inganna". La Compagnia campana Camomilla a Colazione, invece, offre il giocoso "Non sono un Gigolo" nella data dell'otto luglio, con i suoi richiami agrodolci al tema della disoccupazione e della corruzione, dell'omosessualità e dei capricci del destino. Un'altra interessante data della rassegna è quella della sera del 15 luglio con il Samarcanda Teatro di Battipaglia ed il suo "In tre sotto il letto" ed il piccante ménage à trois tra Marcello e le litigiose contendenti, la ballerina di night Giovanna e l'impiegata Marina. L'ultimo incontro con il teatro lieve e ridanciano è il 22 luglio con la savonese Compagnia Terzo Millennio di Cengio con "Sesso e gelosia", imperniato su tradimenti e sottili vendette con mille sorprese ed una feroce satira dell'ipocrisia della borghesia francese, in questa gustosa opera di Camoletti, rivisitata dall'adattamento della compagnia ligure.

Torna con la IV edizione "Jazz a Corte" (dal 18 giugno al 28 agosto), il festival musicale en plein air in cui la Corte Davide Santorsola si apre alle varie sfumature del jazz mediante sonorità, ispirazioni, declinazioni della vasta gamma del genere musicale, in cui i musicisti affermati del territorio e nomi internazionali hanno trovato uno spazio privilegiato per esibirsi. Il cartellone musicale di Palazzo Beltrani 2022 inizia la sera del 18 giugno con i due affermati jazzisti Francesca Leone e Guido Di Leone ed il quintetto di "Coracao Vagabundo" ed un incantevole tributo alla bossa nova di Caetano Veloso e Tom Jobim, Vinicius De Moraes e Joao Gilberto. La data del 3 luglio arride ai talentuosi Mezzotono, gruppo pugliese reduce da un lungo e fortunato tour nel mondo, con le loro acrobazie vocali nella sorprendente imitazione degli strumenti musicali alternata a sapide gag, in un virtuosistico show dai mille risvolti. Nell'appuntamento del 17 luglio, il quartetto di Peter Bernstein e di Guido Di Leone disegna con maestria la propria versione della musica di Jim Hall, in un viaggio tra jazz e swing, blues e jam session. Chiara Civello è uno dei maggiori nomi del jazz italiano ed arriva a Palazzo Beltrani il 31 luglio con il progetto "Chansons", il sesto album "Eclipse" e la sua sete di rinnovamento, in uno scrigno musicale che echeggia Northern Soul e bossa nova, Blue Eyed Soul e pop-jazz di matrice internazionale. Il penultimo appuntamento del ricco cartellone vede sulla scena il giorno più caldo dell'anno, il 15 agosto, il quartetto di Patty Lomuscio ed il suo viaggio nel mondo della grandissima Caterina Valente con "Bonjour Caterina". La magia della sua voce è abilmente emulata in questo concerto, che ripropone un lungo ed inossidabile cammino tra tanti celebri brani. La data finale del 28 agosto chiude un programma generoso ed è un toccante abbandono tra le note di Pino Daniele, in questo amabile "Mascalzoni latini" di Mario Rosini e Savio Vurchio. I due valenti artisti ed il loro ensemble ripercorrono con originalità e gusto una storia di eccellenza della musica italiana. Una chicca assoluta poi ci aspetta per il 25 luglio il recital "Piano poetry" con Sergio Cammariere e la voce narrante di Cosimo Damiano Damato.

Tornerà ad agosto, come nelle migliori tradizioni delle arene estive, anche 'Cinema a Corte', una rassegna di dieci film, in collaborazione con il Circolo Dino Risi di Trani, con la direzione artistica di Lorenzo Procacci Leone. Durante la conferenza stampa sono stati mandati in onda dalla impeccabile regia anche contributi video di alcuni dei protagonisti di punta di Jazz a Corte, come Sergio Cammariere e Cosimo Damiano Damato, Chiara Civello, i Mezzotono, Patty Lomuscio, Francesca Leone e Guido Di Leone, Mario Rosini e Savio Vurchio che invitano ad assistere ai concerti nella splendida Corte Davide Santorsola.

Lo straordinario lavoro organizzativo e promozionale di Niki Battaglia è integrato dalla duttile accoglienza del bellissimo palazzo tranese, adagiato in un punto strategico del borgo e non lontano dalla maestosa cattedrale sul mare, dal Castello Svevo, e dal quartiere ebraico, in un ideale crocevia di accesso per i turisti. Oggi primaria sede di appuntamenti internazionali, convegni ed incontri, concerti musicali e presentazioni di libri, Palazzo Beltrani vanta una struttura con ampie sale per ogni tipo di iniziativa e favorisce le mostre di arte varia e le rassegne di ogni genere, privilegiando la vita culturale di Trani nel vasto panorama della nostra regione, con fantasia ed entusiasmo.

Eretto nella sua definitiva architettura ed acquisito dalla famiglia veronese Passasepe, grandi mercanti di stoffe, il palazzo è stato per lungo tempo la dimora di importanti famiglie nobiliari. La riconversione recente restituisce alla città una grande casa della socialità eletta, dopo il recupero conservativo e la valorizzazione dell'edificio, nobilitato dalla scelta di renderlo Palazzo delle Arti, divenuto in pochi anni il centro culturale polifunzionale della città di Trani. Divenuto Museo nel 2009, il Palazzo è ora eminente per tutto il territorio regionale. Il grande lavoro del responsabile Niki Battaglia di concerto con l'amministrazione comunale ha permesso l'arrivo negli ultimi anni di grandi mostre, di visibilità nazionale e internazionale.

Non dimentichiamo che il secondo piano del complesso custodisce le preziose opere della "Pinacoteca Ivo Scaringi", con le tele del maestro. Altri importanti protagonisti contemporanei sono custoditi al suo interno grazie alle numerose donazioni e comodati d'uso che hanno favorito la raccolta anche di libri antichi dedicati all'arte ed alla storia della città, che possono essere sfogliati nel Centro di Consultazione. A partire dal 2012, l'integrazione delle donazioni di quarantadue opere del maestro Matteo Masiello ha arricchito il patrimonio di Palazzo Beltrami, che ora può ostentare busti antichi e arredi dell'antico Teatro tranese di foggia ottocentesca, oltre ai lasciti di altri artisti come Michele Ladogana e Antonio Piccinni e rari disegni di Giuseppe De Nittis e Toulouse-Lautrec. Il Salone del Novecento, con le incisioni e gli acquarelli di pittori contemporanei di valore, è l'ennesima idea vincente della gestione a firma Battaglia. Prima di salire e respirare l'orizzonte imperdibile della "Corte Davide Santorsola" nel piano nobile dell'edificio, la riscoperta lenta di questo gioiello della vita culturale tranese è un itinerario obbligato, con l'intento di godersi gli appuntamenti notturni di questa estate tranese, ancora una volta all'altezza delle attese. Per prenotare è disponibile la nuova app Palazzo Beltrani che si può scaricare gratuitamente dagli store Apple e Google, sia per tablet che per smartphone, oppure cliccando il seguente link: https://www.palazzodelleartibeltrani.it/app-audioguida/ oppure telefonando al numero 0883500044 o mandando una e-mail a info@palazzodelleartibeltrani.it. È possibile acquistare i biglietti direttamente presso il botteghino del Palazzo delle Arti Beltrani. Nel biglietto di ingresso è inclusa la visita alle collezioni della Pinacoteca Ivo Scaringi.
  • Palazzo Beltrani
Altri contenuti a tema
Da domani a Palazzo Beltrani a Trani una serie di incontri sul mondo delle relazioni con professionisti, terapeuti ed esperti Da domani a Palazzo Beltrani a Trani una serie di incontri sul mondo delle relazioni con professionisti, terapeuti ed esperti Si inizia con la psicoterapeuta e psicologa forense Liliana Bellavia e il tema della “Psicopatologia dei legami affettivi”
"Caotica-mente": il mondo esperienziale di Gigi Bucci a Palazzo Beltrani in mostra dal 15 febbraio "Caotica-mente": il mondo esperienziale di Gigi Bucci a Palazzo Beltrani in mostra dal 15 febbraio La personale dell’artista con una trentina di opere pittoriche a tecnica mista sul complesso tema della mente umana
Con “Bastianazzo” Antonio Memeo fa emergere il fantasma del personaggio dei Malavoglia di Verga Con “Bastianazzo” Antonio Memeo fa emergere il fantasma del personaggio dei Malavoglia di Verga L’attore e regista andriese a Trani interprete della drammaturgia di Michele Santeramo con una produzione Festival internazionale di Andria Castel dei Mondi
Gigi Bucci a Palazzo Beltrani: "Caoticamente" in mostra dal 15 febbraio al 15 marzo Gigi Bucci a Palazzo Beltrani: "Caoticamente" in mostra dal 15 febbraio al 15 marzo In esposizione, una trentina di opere pittoriche realizzate con tecniche miste che ripercorrono le esperienze dell'artista
Cosimo Damiano Damato e Pierdavide Carone portano in scena a Palazzo Beltrani “Yossl Rakover si rivolge a Dio” Cosimo Damiano Damato e Pierdavide Carone portano in scena a Palazzo Beltrani “Yossl Rakover si rivolge a Dio” Sabato 27 gennaio 2024 un intenso e coinvolgente spettacolo teatrale-musicale
Palazzo delle Arti Beltrani registra tremila visitatori durante le festività natalizie Palazzo delle Arti Beltrani registra tremila visitatori durante le festività natalizie Il contenitore culturale polifunzionale della città di Trani è stato il fulcro propulsivo delle numerose iniziative del cartellone Le Vie del Natale
A Palazzo Beltrani il concerto dei maestri Roberto Fasciano e Riccardo Lorusso A Palazzo Beltrani il concerto dei maestri Roberto Fasciano e Riccardo Lorusso Il duo propone il progetto musicale “Apulian Soundscapes”, una raccolta di brani originali dedicati alle bellezze della Puglia
Continua Le Vie del Natale con il Racconto di Natale ispirato all’opera di Charles Dickens a Palazzo Beltrani Continua Le Vie del Natale con il Racconto di Natale ispirato all’opera di Charles Dickens a Palazzo Beltrani Tantissime attività riempiranno ancora i primi giorni del nuovo anno nelle Vie del centro storico
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.