Ognissanti, cimitero
Ognissanti, cimitero
Vita di città

Festa di Ognissanti: spazio al sacro e alle tradizioni

Un fiore sulla tomba dei propri cari. Il cimitero aperto con orario continuato fino alle 17

Scheletri, zombie, mummie e creature ripugnanti. I bambini, e non solo, ieri sera si sono scatenati, trasformandosi in streghe e mostri della notte. Ma Halloween è una festa pagana, ben diversa da quella di Ognissanti dell'1 novembre che è, al contrario, una festività religiosa dedicata "alla gloria e all'onore" di tutti i santi.

Nel giorno dedicato al ricordo dei defunti, il 2 novembre, invece, i tranesi, da sempre attenti alle tradizioni, visiteranno il cimitero per portare in dono fiori freschi sulle tombe dei propri cari. Per l'occasione, l'ufficio servizi cimiteriali comunica che per tutta la settimana, il camposanto resterà aperto con orario continuato dalle ore 7 alle ore 17. Il parcheggio di fronte l'ingresso centrale del cimitero resterà a completa disposizione dei visitatori così come quello in via dei Finanzieri.

Fino al 4 novembre, inoltre, nel cimitero ci saranno a disposizione due mezzi per il trasporto d'ausilio, garantito con personale della Polizia locale a bordo. Una navetta condurrà le persone con difficoltà di deambulazione dall'ingresso del cimitero fino alla terra comune, la seconda invece effettuerà il percorso dall'ingresso del cimitero fino al viale centrale (zona altare monumentale). Il percorso e i luoghi di sosta della navetta saranno debitamente segnalati all'interno del cimitero mediante paline.

Ogni regione ed ogni città, infine, è legata ad alcuni sapori tipici di questo periodo. A Trani, come in altre città della Puglia, su alcune tavole imbandite regna sovrano il grano dei morti, una specialità che ha origini antichissime. Il grano da sempre simboleggia il continuo ciclo di vita e morte, così come il melograno, secondo ingrediente di base della ricetta, porta con sé l'idea cosmica della rigenerazione. Mangiare il grano nel "giorno dei morti" assume, oltre ad un valore rituale, anche un significato propiziatorio per garantire continuazione alla vita e prosperità.
  • Cimitero di Trani
Altri contenuti a tema
Montagna di lapidi abbandonate in campagna: la segnalazione di una cittadina Montagna di lapidi abbandonate in campagna: la segnalazione di una cittadina Richiesto l'intervento dell'Amiu. Il sindaco: «Dopo aver accertato ogni singola responsabilità agiremo in danno»
Commemorazione dei defunti a Trani, oggi la cerimonia nel cimitero comunale Commemorazione dei defunti a Trani, oggi la cerimonia nel cimitero comunale Cimitero aperto con orario continuato fino alle ore 17
Cimitero di Trani, questa settimana cambiano gli orari di apertura Cimitero di Trani, questa settimana cambiano gli orari di apertura L'1 e il 2 novembre orario continuato fino alle ore 17. Disponibile anche il servizio navetta
Cimitero, cancelli aperti fino a tarda sera Cimitero, cancelli aperti fino a tarda sera Presunta dimenticanza dell'azienda di vigilanza sino le 23
Ancora sterpaglie in fiamme, questa volta nei pressi del cimitero comunale Ancora sterpaglie in fiamme, questa volta nei pressi del cimitero comunale Lingue di fuoco e fumo nero intorno alle 22 di ieri. Si sospetta l'origine dolosa
Cimitero, lavori eseguiti per l'apertura di un altro ingresso Cimitero, lavori eseguiti per l'apertura di un altro ingresso Fruibile già da oggi e nei giorni di sabato, domenica e lunedì
Rimossa erba alta e vegetazione incolta del campo nel Cimitero di Trani Rimossa erba alta e vegetazione incolta del campo nel Cimitero di Trani L'intervento dopo la denuncia della consigliera Barresi (Italia in Comune)
1 Cimitero, il Tar annulla l'aggiudicazione del project financing e condanna il Comune al pagamento di 10mila euro Cimitero, il Tar annulla l'aggiudicazione del project financing e condanna il Comune al pagamento di 10mila euro Tomasicchio contro tutti: «Il provvedimento fu votato nonostante le illegittimità evidenziate in Consiglio»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.