Francesco Cioffi
Francesco Cioffi
Speciale

Francesco Cioffi e i Medison: storie di vita ed emozioni trasformate in musica

La storia della band tra dischi,tour e nuovi progetti

Dietro le loro canzoni ci sono percorsi di vita che si intrecciano, l'elogio alla diversità, luce di speranza, celebrazione della libertà e messaggi d'amore che arrivano dritti al cuore nella loro purezza e semplicità. Francesco Cioffi, tranese, classe 1977, è il cantante dei Medison, il gruppo con cui oggi condivide la sua grande passione per la musica. «L'amore per la musica è nato con me quel 23 novembre 1977. Ascolto musica da sempre, mia madre mi regalava i vinili dei Pooh che adorava e mio padre cassette da ascoltare in auto. Ci metteva di tutto: De Gregori, Dalla, Fossati, Venditti, i Dire Straits e i Beatles. A sei anni chiesi una pianola per Natale e con quella iniziai a riprodurre le canzoni dei cartoni animati e a 20 ho scritto la mia prima canzone».

Dopo una prima esperienza come cover band con un primo gruppo, la differenza di sogni e obiettivi ha portato ogni musicista a intraprendere una strada diversa; Francesco però non ha mai abbandonato la sua passione e da una forte amicizia con Fabrizio sono nati i Medison.

«Fabrizio mi chiese un giorno di suonare insieme e la prima volta rifiutai. Passato qualche anno era diventato bravissimo e fui io a chiedergli se volesse ascoltare i miei testi e se fosse ancora disponibile per formare una band- racconta Francesco- Fabrizio ha subito accettato! A noi si sono aggiunti Mario,Andrea e Antonio. Siamo partiti davvero con i mezzi che avevamo in casa ma volevamo fare un disco e così abbiamo preso dieci delle canzoni che avevo nel cassetto e le abbiamo arrangiate e registrate. Dopo i primi esperimenti, ho scritto altre canzoni ed è uscito il nostro primo grande successo, "Identico"».

Da quell'album con il brano "Un'altra birra però" i Medison sono entrati per 4 settimane nella classifica Indie Music Like del MEI e hanno partecipato al Premio Musica contro le mafie, rientrando nella Top 10 della giuria popolare con oltre 900 preferenze su 265 brani in gara.

Da quel momento è iniziata la splendida avventura dei Medison: un disco, un tour che ha toccato varie città italiane, una compagnia teatrale da loro gestita, che ha ospitato amici provenienti dall'Africa e dal Pakistan, con cui ha girato vari teatri pugliesi con lo spettacolo "Indivisibili" e poi la loro partecipazione alla manifestazione mondiale all'Arena di Budapest dove hanno suonato davanti a 12.000 giovani. «Per noi è stato davvero emozionante! Durante l'intro della canzone avevamo la pelle d'oca, l'energia che il pubblico ci trasmetteva è diventata dopo pochi secondi anche nostra e da lì è diventato naturale cantare per loro».

I successi che Francesco scrive nascono durante una camminata mentre porta il tempo con i passi o in auto, descrivono vite diverse, esprimono i pensieri e i valori del cantante tranese, sono storie di vita vissuta, tutto parte da una frase che si trasforma in una canzone.

"Anche se scorro come il Tevere" è il singolo che quest'anno è stato trasmesso dalle radio italiane con la produzione musicale di Davide Pannozzo, descritto dalla critica come uno degli artisti di contemporary blues più interessanti della nuova generazione. Ma i Medison non si fermano qui: stanno già lavorando per un nuovo disco che presenteranno in una delle date dei loro concerti mentre sognano di aumentare i loro amici e suonare sempre e ovunque!
Francesco Cioffi e i MedisonFrancesco Cioffi e i MedisonFrancesco Cioffi e i Medison
  • Giovani
Altri contenuti a tema
Giuseppe Sinisi: «La mia vita fra musica e televisione» Giuseppe Sinisi: «La mia vita fra musica e televisione» Il giovane tranese ora redattore televisivo di "Portobello" condotto da Antonella Clerici su Rai Uno
Sergio Altomare: raccontare la realtà con una fotografia Sergio Altomare: raccontare la realtà con una fotografia Nel nuovo progetto di rinascita del brand americano Zoo York gli scatti del giovane tranese
Donatello Del Latte: da Trani a Capo Verde con SYnergia Donatello Del Latte: da Trani a Capo Verde con SYnergia Il suo progetto di sviluppo comunitario basato sull’arte e sulla cultura a Capo Verde
Popsport: quando la creatività scende in campo Popsport: quando la creatività scende in campo Il brand Made in Trani che ha conquistato gli sportivi d’Italia
Lavoro, formazione e tanto altro: domani a Trani l'assessore regionale Sebastiano Leo Lavoro, formazione e tanto altro: domani a Trani l'assessore regionale Sebastiano Leo L'iniziativa del gruppo consiliare Noi a sinistra
Come compilare un curriculum vitae: oggi l'incontro di Informagiovani Come compilare un curriculum vitae: oggi l'incontro di Informagiovani Relatori il dottor Eugenio Benedetto Martello e Vincenzo Topputo
Come compilare un curriculum vitae: se ne parla nell'incontro di Informagiovani Come compilare un curriculum vitae: se ne parla nell'incontro di Informagiovani Relatori il dottor Eugenio Benedetto Martello e Vincenzo Topputo
Giovani e lavoro nelle Terre di Federico: dal turismo una chance in più Giovani e lavoro nelle Terre di Federico: dal turismo una chance in più Al via il corso di specializzazione "Strategie di sviluppo sostenibile e gestione digitale e reale dell'imprenditorialità turistica"
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.