conferenza stampa frecce tricolori
conferenza stampa frecce tricolori
Eventi e cultura

Frecce Tricolori: città in fermento per l’arrivo della pattuglia acrobatica

Bottaro: “Unico evento nel sud d’Italia, grande vetrina su una Trani”

Una Trani, quella di queste giornate, in fermento e "occupata" nei preparativi per quello che si preannuncia un evento unico, capace di portare sulle coste della città un numero smisurato di spettatori.

L'evento si articolerà su due giornate, il sabato, giornata di prove dove già si inizierà a respirare aria di festa e la domenica, giorno della manifestazione vera e propria. La differenza tra le due giornate sarà solo l'uso, per le prove, di fumo bianco al posto di quello tricolore.

Probabilmente le scuole saranno chiuse e il cimitero subirà variazioni di orario: chiusura anticipata, prevista alle ore 10 o 11 della domenica.

Apprendiamo come Trani sarà l'unica tappa del sud d'Italia ed è una delle uniche 5 a livello nazionale. La pattuglia acrobatica partirà infatti alla volta di Canada e Stati Uniti e sarà via nei mesi di giugno, luglio e agosto.

"Unico evento nel sud d'Italia, una grande vetrina su una Trani sempre più turistica. Evento invasivo ma, se si vuole essere meta turistica, bisogna saperlo fare. Trani sta rispondendo molto bene. Senza i cittadini queste cose non sarebbero possibili.", così il Primo cittadino Amedeo Bottaro ai nostri microfoni. "Stanno raddoppiando i numeri di presenze e arrivi turistici, la città è sempre la stessa ma certo non abbiamo costruito la nuova cattedrale. Questi aventi ci fanno crescere. E' un organizzazione che l'ente sopporta per eventi come questo ma non ordinariamente." conclude il sindaco.

Evento che senz'altro costa dal punto di vista sia organizzativo, che di uomini in campo, ma che si prevede altamente redditizio, oltre che trampolino aggiuntivo per lanciare ancora una volta l'immagine turistica della città.

"Evento unico. Prevediamo un grosso flusso di spettatori, previste circa 100.000 persone. Senz'altro è un aiuto al turismo. L'aeronautica non serve solo a fare guerre, sorveglia i nostri cieli, ha compiti che vanno molto oltre, il deterrente difensivo porta la pace e non la guerra" ci racconta Alessandro Romanazzi Carducci presidente Aero Club di Bari.

Tanto entusiasmo, ma necessaria anche tanta pazienza: saranno diversi infatti i limiti che la città dovrà vivere in questi giorni. Ci si dovrà "scordare della macchina", la circolazione dei veicoli sarà impossibile oltre che vietata in molte aree. Tutto il lungo mare sarà "off-limits": le vetture non potranno circolare né sostare, in caso contrario si procederà alla rimozione.

Limitazioni anche "sul mare": la manifestazione sarà in cielo ma lo spazio acqueo sarà interdetto per motivi di sicurezza. Tra i divieti: quello di balneazione e di transito lungo lo specchio acqueo. Situazione analoga per droni o qualsiasi tipo di apparecchio che possa disturbare l'evento.

L'entrata nelle aree della manifestazione di: droni, auto, barche, tavole da surf e vari, potrebbe addirittura sospendere l'evento stesso oltre che avere conseguenze pensali.

Da ricordare, in oltre, è che l'evento sarà visibile dallo spazio che parte dalla fine della Villa Comunale, giungendo fino alle Matinelle. Non sarà invece visibile dalla zona della Cattedrale, né da Piazza Quercia, che saranno invece teatro degli eventi collaterali.

Tutti i dettagli dell'evento e di tutti gli altri eventi che accompagneranno la città, oltre che le informazioni necessarie per chi desiderasse assistere alla manifestazione, saranno reperibili sul sito: www.tranifreccetricolori.it.

  • Amedeo Bottaro
  • comuneditrani
  • frecce tricolori
Altri contenuti a tema
Venerdì l'inaugurazione del "Giardino dei Sensi" a culmine del progetto Non ti scordare di me Venerdì l'inaugurazione del "Giardino dei Sensi" a culmine del progetto Non ti scordare di me Intervengono i sindaci di Trani e Bisceglie
Le Frecce tricolori a Trani  volano sui social della NATO Le Frecce tricolori a Trani volano sui social della NATO La pagina Instagram è seguita da un milione e quattrocentomila followers
Treni per le Frecce tricolori a Trani, la Regione commenta con positività il riscontro avuto dall'utenza Treni per le Frecce tricolori a Trani, la Regione commenta con positività il riscontro avuto dall'utenza Migliaia le persone che hanno deciso di spostarsi con questo mezzo
Il punto di vista delle Frecce Tricolori: che bella Trani vista da lassù! Il punto di vista delle Frecce Tricolori: che bella Trani vista da lassù! Il video girato dal "solista" durante l'esibizione è pubblicato sulla pagina dell'aeronautica militare
I volontari Anpas Puglia in prima linea per le Frecce Tricolori a Trani I volontari Anpas Puglia in prima linea per le Frecce Tricolori a Trani Hanno garantito assistenza sanitaria per gli oltre 100mila visitatori
9 Una Trani in versione Manga per raccontare le Frecce... ma non solo Una Trani in versione Manga per raccontare le Frecce... ma non solo Il video di una pagina instagram locale che rappresenta la città in versione manga giapponese
Frecce Tricolori a Trani: una festa per l'Aeronautica e per la città Frecce Tricolori a Trani: una festa per l'Aeronautica e per la città Le interviste a cura della redazione
Incidente sulla 16 bis dopo l'Air Show a Trani, un auto finisce sul  guard rail Incidente sulla 16 bis dopo l'Air Show a Trani, un auto finisce sul guard rail Sul posto le forze dell'ordine e due ambulanze, rallentamenti
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.