Scuola, i nuovi rischi della rete
Scuola, i nuovi rischi della rete
Scuola e Lavoro

I nuovi rischi della rete: un momento di riflessione nelle scuole di Trani

Focus sull'evoluzione dei rischi e dei pericoli nella vita reale come cyberbullismo e cyberpedofilia

Nella mattinata di ieri, dalle 8.30 alle 10.30, nella Scuola Secondaria di Primo Grado Rocca-Bovio-Palumbo e dalle 11,00 alle 12.30 nell'Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Aldo Moro si è parlato dei nuovi rischi della rete. Apertura dei lavori con i Saluti Istituzionali dei Dirigenti Scolastici Dott. Antonio De Salvia della Rocca-Bovio-Palumbo e Dott. Michele Buonvino dell' Aldo Moro, a seguire gli interventi di Nicola Laurora (Presidente A.N.F.I. sez. di Trani), Michele La Fortezza (Vice Presidente A.N.F.I. sez. di Trani). Il relatore è stato l'Avv. Antonio Maria La Scala (Vicepresidente Nazionale A.N.F.I.).

Sono intervenute l'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Trani Patrizia Cormio e la Consigliere Comunale Dott.ssa Irene Cornacchia. Affrontato dunque un tema di stretta attualità ovvero si è parlato del rapporto fra internet e i minori. L'incontro era dedicato agli studenti, genitori, formatori e a quanti fossero interessati ad approfondire il tema. Un binomio attuale che sempre più interessa percorsi formativi traversali, capaci di coinvolgere famiglia, scuola, istituzioni.

Grazie alla sensibilità di insegnanti e genitori dei due Istituti Scolastici, il coinvolgimento dell'Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia sezione di Trani e la collaborazione dell'Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Trani, è stato organizzato questo momento di riflessione per sviscerare i pericoli e le soluzioni del web a misura di ragazzo. Il relatore ha focalizzato l'attenzione sulla evoluzione dei rischi e dei pericoli nella vita reale, cyberbullismo e cyberpedofilia, il linguaggio della rete, il decalogo della navigazione in rete alla luce delle norme europee, i siti per i ragazzi, i software per il controllo della navigazione.

Spesso genitori ed educatori sono coscienti dei pericoli rappresentati dal web ma non hanno gli strumenti conoscitivi per affrontare certe problematiche con serenità, ecco perché parlarne fa bene e quindi queste proposte vanno sostenute con piacere: l'argomento è stato di sicuro interesse generale. Un' opportunità offerta grazie ad un prezioso lavoro di squadra tra Scuola e Amministrazione.
4 fotoScuola, i nuovi rischi della rete
Scuola, i nuovi rischi della reteScuola, i nuovi rischi della reteScuola, i nuovi rischi della reteScuola, i nuovi rischi della rete
  • Scuola
Altri contenuti a tema
I giovani studenti incontrano la Polizia di Stato per promuovere la cultura della legalità I giovani studenti incontrano la Polizia di Stato per promuovere la cultura della legalità Prosegue il progetto “PretenDiamo legalità” per approfondire i temi della libertà, dell’uguaglianza e della giustizia
Borse di studio per studenti della scuola secondaria di secondo grado: via alle domande Borse di studio per studenti della scuola secondaria di secondo grado: via alle domande Le richieste devono essere inviate entro il 13 marzo
3 Bambina affetta da leucemia non può andare a scuola a causa di un compagno “No-Vax” Bambina affetta da leucemia non può andare a scuola a causa di un compagno “No-Vax” Dopo i ricorsi al Tar il caso arriva anche in Parlamento
Scuole, in arrivo 300 mila euro per istituti di competenza della Provincia Scuole, in arrivo 300 mila euro per istituti di competenza della Provincia Serviranno per favorire indagini e verifiche dei solai e controsoffitti
La Scuola Rocca-Bovio-Palumbo ricorda Franco Schönheit, il ferrarese sopravvissuto ai campi di concentramento La Scuola Rocca-Bovio-Palumbo ricorda Franco Schönheit, il ferrarese sopravvissuto ai campi di concentramento Scomparso di recente all'età di 92 anni, gli alunni lo avevano incontrato più di una volta
La notte al liceo De Sanctis: anche quest'anno la scuola tranese aderisce all'iniziativa nazionale La notte al liceo De Sanctis: anche quest'anno la scuola tranese aderisce all'iniziativa nazionale Il 17 gennaio in scena la VI edizione
La scuola Beltrani organizza il mercatino di Natale: oggi in scena la solidarietà La scuola Beltrani organizza il mercatino di Natale: oggi in scena la solidarietà Protagonisti i piccoli alunni che hanno realizzato addobbi artigianali natalizi. Il ricavato in beneficenza
Il Natale delle scuole Rodari e D'Annunzio in biblioteca in un clima di inclusione e multiculturalità Il Natale delle scuole Rodari e D'Annunzio in biblioteca in un clima di inclusione e multiculturalità Allestito anche "l'Albero dei giusti" dedicato a coloro distintisi per il loro operato a favore dell'umanità
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.