De Amicis
De Amicis
Scuola e Lavoro

Il De Amicis vince il premio regionale del concorso Banca d'Italia

La somma in denaro servirà per il supporto e lo sviluppo delle attività didattiche

Nell'ambito del Premio per la scuola "Inventiamo una banconota" 2023/2024, indetto dalla Banca d'Italia, le classi 4^F e 4^G del 1°C.D. "De Amicis" di Trani, guidate dalle docenti Lauro e Pignatelli, hanno vinto il Premio regionale di € 2.000, stanziato da Banca d'Italia per il supporto e lo sviluppo delle attività didattiche.

Solo 3 scuole in Italia hanno vinto il Premio regionale e concorreranno al premio finale di €10.000.

La giuria di esperti del Premio ha invitato le nostre classi 4°F e 4°G alla cerimonia di premiazione finale che si terrà il 10 maggio a Roma, presso la Banca d'Italia.

Il bozzetto presentato, frutto di un lavoro collettivo, ha riguardato la realizzazione di una banconota immaginaria sul tema "Misurare la realtà".

Gli alunni hanno realizzato una banconota sul tema: "Contare, regalare, scambiare, guadagnare". Hanno accompagnato il bozzetto con il seguente motto: "CONTARE sulle proprie competenze, REGALARE solidarietà, SCAMBIARE conoscenze, GUADAGNARE il futuro! L'economia innesca un circolo virtuoso: nasce una nuova moneta che ha il valore della coesione tra i popoli".

Il circolo virtuoso parte dal verbo CONTARE, inteso come contare sulle proprie competenze costruite sulla conoscenza e lo studio, che generano consapevolezza e spirito critico; poi giunge al verbo REGALARE, inteso come regalare solidarietà. Questo concetto sottolinea l'importanza dell'economia no profit, nella quale numeri e guadagno hanno un ruolo secondario. Il verbo SCAMBIARE richiama l'importanza di scambiare conoscenze fornendo occasioni per applicare le proprie skills (competenze). L'obiettivo è quello di GUADAGNARE il futuro attraverso la tecnologia e le innovazioni in un'ottica di sostenibilità.

L'intera comunità scolastica del "De Amicis" si complimenta con orgoglio con i suoi piccoli alunni, che ancora una volta affermano il loro valore e le competenze acquisite. Un vivo ringraziamento alle docenti, molto brave a guidare e stimolare lo sviluppo intellettuali ed etico dei nostri ragazzi.
  • Scuola De Amicis
Altri contenuti a tema
Il De Amicis vince il 2°posto a livello nazionale del Premio “Inventiamo una banconota” Il De Amicis vince il 2°posto a livello nazionale del Premio “Inventiamo una banconota” La cerimonia si è svolta a Roma
Il De Amicis vince il Premio nazionale del CoReVe Il De Amicis vince il Premio nazionale del CoReVe La scuola porta a casa un buono di 1000 euro
Mancata manutenzione alla De Amicis, Articolo97: «In cinque anni di attivismo mai ricevuta risposta» Mancata manutenzione alla De Amicis, Articolo97: «In cinque anni di attivismo mai ricevuta risposta» «Le risposte arrivano solo quando le critiche, le segnalazioni e le richieste di intervento diventano di pubblico dominio»
Mancata manutenzione delle scuole, il centrodestra chiede conto all’amministrazione Mancata manutenzione delle scuole, il centrodestra chiede conto all’amministrazione Protocollata nelle scorse ore una interrogazione di tutti i consiglieri della coalizione di centrodestra
Interventi urgenti alla De Amicis, nessuna risposta da Comune e Ufficio Tecnico Interventi urgenti alla De Amicis, nessuna risposta da Comune e Ufficio Tecnico Il dirigente sollecita il sindaco con una Pec: «Condizioni di estrema pericolosità»
Premiati due alunni del “De Amicis” di Trani alla finale provinciale dei Giochi Matematici del Mediterraneo Premiati due alunni del “De Amicis” di Trani alla finale provinciale dei Giochi Matematici del Mediterraneo Si tratta di De Luca Giovanni Battista e Musicco Patrizia
Domani la presentazione di "Le emozioni", il libro scritto dai bambini del De Amicis Domani la presentazione di "Le emozioni", il libro scritto dai bambini del De Amicis Prevista anche la premiazione per gli studenti di quarta e quinta
Pubblicato il libro "I Bambini del De Amicis raccontano..." Pubblicato il libro "I Bambini del De Amicis raccontano..." Sarà presentato prossimamente nell'Aula Magna
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.