Incontro
Incontro
Eventi e cultura

L'identità nel racconto, al via il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni

Percorso di gruppo con esperti del settore articolato in dieci incontri

Prende il via il secondo modulo del laboratorio intitolato "L'identità nel racconto" nell'ambito del ciclo di seminari internazionali Erice Berne. «I nostri - dicono gli organizzatori - sono incontri di counseling di gruppo dedicati alla scoperta e alla gestione delle emozioni più autentiche che dimorano dentro di noi. Il percorso sarà diviso in dieci incontri quindicinali. In ogni gruppo, come in ogni esistenza c'è qualcosa di unico ed irripetibile, ogni emozione, capacità, difficoltà di un'altra persona ci appartiene almeno in parte e questo costituisce un arricchimento per noi e per l'altro. Insieme esploreremo la magia del racconto e scopriremo come le parole legandosi, si concedono all'ascolto tessendo la trama di viaggi lungo i luoghi più remoti dei ricordi, e mentre le stanze della memoria si aprono, si traccia la mappa dai contorni netti di mondi ancora poco conosciuti.

Attraverso il racconto autobiografico ripercorreremo le tappe della nostra vita riunificando la nostra esistenza più coerentemente e significativamente in un tutto unico. Il seminario offre uno spazio di lavoro nel rispetto individuale e di gruppo. Le tematiche sono legate ai sentimenti, all'espressione delle emozioni, a come vorremmo cambiare, alle nostre fantasie, alla nostra personalità.

Partecipando a questo corso si potrà acquisire la capacità di osservare noi stessi, il mondo ed il filo che ci lega attraverso nuovi strumenti di lettura. Si imparerà l'accettazione di se stessi e dell'altro liberandosi dal giudizio, conoscendo e valorizzando le proprie risorse, utili per andare al di là di ogni limite, muovendo il passo verso una vita più appagante, serena e libera. Questi incontri sapranno restituire l'immagine di sé riflessa in uno specchio e la distanza di sicurezza necessaria perché quell'immagine non possa più far male. Solo la conoscenza rende l'uomo libero da ogni condizionamento, perché nel momento in cui si impara a conoscersi e ad amarsi si è in grado di assecondare la propria natura guidando con mano sicura la vita».

L'incontro è fissato per giovedì 19 dalle 18 alle 20 presso la sede in corso Imbriani, 103. È possibile iscriversi chiamando i numeri: 3933328353/3491857754.
  • Sociale
Altri contenuti a tema
L'identità nel racconto, da oggi il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni L'identità nel racconto, da oggi il laboratorio dedicato alla scoperta delle emozioni Percorso di gruppo con esperti del settore articolato in dieci incontri
Sportelli d'informazione per anziani e immigrati: il nuovo progetto di Anteas Sportelli d'informazione per anziani e immigrati: il nuovo progetto di Anteas L'iniziativa contro l'esclusione sociale
La condanna per guida in stato di ebrezza si trasforma in servizio di pubblica utilità per tutti La condanna per guida in stato di ebrezza si trasforma in servizio di pubblica utilità per tutti Anche chi non risiede a Trani potrà "scontare" la pena lavorando per il Comune
Cantieri di cittadinanza, l'Ufficio di Piano approva l'Istruttoria Cantieri di cittadinanza, l'Ufficio di Piano approva l'Istruttoria Sono 13 le domande ammesse, 60 mila euro i fondi a disposizione
Progetto "Sprar", prorogata la chiusura delle domande Progetto "Sprar", prorogata la chiusura delle domande Nuovo termine ultimo venerdì 22 gennaio alle ore 12. Necessario il curriculum
Il Comune rinnova il sostegno didattico a favore di minori svantaggiati Il Comune rinnova il sostegno didattico a favore di minori svantaggiati Riprende il servizio interrotto a causa della stretta sui conti
Magikambusa, servizio a rischio. Basterebbero le promesse Magikambusa, servizio a rischio. Basterebbero le promesse L'associazione Paideia ha inaugurato questa settimana la piattaforma di crowdfunding
Centro "You&Me": l'ennesimo spreco pubblico Centro "You&Me": l'ennesimo spreco pubblico Investiti 200 mila euro solo per la ristrutturazione in via Nigrò. Ora è tutto abbandonato
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.