Crepe, terremoto
Crepe, terremoto
Vita di città

«La Barresi mente, crepe e transenne sono lì da mesi»

Vibrante botta e risposta tra il lettore Nunzio Stella e la consigliera comunale

Botta e risposta vibrante fra un nostro lettore, Nunzio Stella e la consigliera Annamaria Barresi.

Stella ha contattato la nostra redazione per segnalarci che lui è "un cittadino tranese stanco di come vanno le cose e residente nella zona Stadio". Al centro del contendere, la crepa nella gradinata: "Contesto pubblicamente - esordisce Stella - ciò che ha affermato la consigliera Barresi, per cui grazie al suo intervento avrebbe fatto transennare la zona sotto la gradinata, oltre a segnalare la crepa nella gradinata stessa...". Il lettore continua il suo "sfogo": "Dalle foto fatte da me il 27 febbraio, si può vedere che questa zona era già transennata e la crepa già era presente". Nunzio conclude poi con una riflessione che riguarda quella via che fiancheggia il retro della gradinata, definendola una strada piena di buche da tempo. E osserva: "Tutto questo nonostante in zona abiti il capo della polizia municipale".

Stella conclude: "Contesto l'operato odierno della Barresi proprio ora durante la campagna elettorale e dopo 2 giorni dalla scossa di terremoto..."

Abbiamo contattato la consigliera Barresi per darle un diritto di replica e la stessa ha prontamente risposto: "La campagna elettorale non c'entra nulla. Sono stata contattata da persone residenti nella zona che si erano allarmate vedendo quella crepa. Grazie al mio intervento la strada verrà chiusa al traffico e, secondo quanto affermato dalle autorità competenti, la gradinata dovrà essere messa in sicurezza ed in particolare dovrà essere protetta da una rete in alluminio, simile a quella utilizzata per alcune parti della chiesa di San Domenico.Tutte queste decisioni - conclude la consigliera - sono state prese dopo la mia segnalazione, indipendentemente dal fatto che, come tutti potevano già vedere, le transenne ci fossero già e nonostante e comunque in verità non fossero adatte, data la pericolosità del sito, poiché facilmente removibili o scavalcabili, visto che già delle pietre erano cadute, quelle sì, in precedenza".
15 fotoCrepe, terremoto
Crepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremotoCrepe, terremoto
  • Terremoto
Altri contenuti a tema
Scossa di terremoto nella Bat con epicentro ad Andria Scossa di terremoto nella Bat con epicentro ad Andria Magnitudo 2.7 a 9 chilometri di profondità
Terremoto in Albania, primo giorno di lavoro per i volontari delle Misericordie Terremoto in Albania, primo giorno di lavoro per i volontari delle Misericordie Quattro ambulanze e due mezzi logistici con circa 30 confratelli provenienti anche dalla sede di Trani
Sisma in Albania, anche cinque volontari di Trani nella colonna mobile pugliese Sisma in Albania, anche cinque volontari di Trani nella colonna mobile pugliese L'Oer in prima linea a Durazzo, con aiuti e attività logistica
1 Terremoto al largo della costa albanese, forte scossa avvertita a Trani Terremoto al largo della costa albanese, forte scossa avvertita a Trani Il sisma con magnitudo 6.5 della scala Richter
Terremoto, oggi tavolo tecnico in Prefettura Terremoto, oggi tavolo tecnico in Prefettura All'incontro presenti tutte le forze interessate
Terremoto, Boccia (Pd): «Il prefetto fornisca immediate informazioni sul Ponte Lama» Terremoto, Boccia (Pd): «Il prefetto fornisca immediate informazioni sul Ponte Lama» Il deputato pugliese chiede ai ministeri di garantire sull'utilizzabilità delle infrastrutture
Terremoto, nessuna criticità rilevata per gli istituti scolastici di competenza provinciale Terremoto, nessuna criticità rilevata per gli istituti scolastici di competenza provinciale Ulteriori verifiche nelle prossime ore
Terremoto, Protezione Civile: «Situazione sotto controllo ma non possiamo prevedere eventuali nuove scosse» Terremoto, Protezione Civile: «Situazione sotto controllo ma non possiamo prevedere eventuali nuove scosse» Le dichiarazioni del responsabile della sala operativa della protezione civile pugliese
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.