Gatto
Gatto
Cronaca

Ancora maltrattamenti sugli animali: una gatta bastonata in un giardino condominiale

A Chicca sono stati sottratti anche i cuccioli, gettati nella spazzatura

Il luogo degli orrori. È così che, dopo il 29 febbraio, potrebbe essere battezzato un giardino condominiale in via delle Tufare. Quel martedì, a Trani, la civiltà ha ceduto il posto alla violenza e al degrado. A farne le spese è stata una gatta randagia, madre di due cuccioli. Nel silenzio di chi ha visto ma non vuole denunciare, Chicca - così è stata rinominata dalla volontaria che l'ha salvata da una morte certa - è stata bastonata da una coppia di anziani. I due, non soddisfatti, hanno sottratto alla gatta i suoi cuccioli per poi gettarli nella spazzatura. La mamma gatta è stata trovata, il giorno dopo in un angolo, sola, terrorizzata ed insanguinata. Chicca è una randagia di otto anni, la cui unica "colpa" è quella di essere nata a Trani.

In questo teatro degli orrori, tuttavia, il macabro show non finisce qui. Nello stesso giardino condominiale, alcuni mesi prima, un altro gatto è stato ucciso. Il felino, attirato da un pezzettino di carne attaccato ad un cavo elettrico, è morto folgorato. Per lui non c'è stato nulla da fare. Chicca, invece, è stata momentaneamente affidata ad una volontaria dell'associazione "Il collarino rosso" in attesa di una famiglia che si occupi di lei. L'associazione, a coloro che hanno assistito a questi orrori, chiede di testimoniare e, intanto, annuncia sui social un'imminente denuncia.
  • Gatti
  • Violenza
Altri contenuti a tema
Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" La instancabile "fata dei gatti" pubblica uno sfogo amaro sulla sua pagina di Facebook
1 Risse e violenza in città, Bene Comune, Libera e Cgil: «Espressione di un imbarbarimento della politica» Risse e violenza in città, Bene Comune, Libera e Cgil: «Espressione di un imbarbarimento della politica» «Auspichiamo che la politica torni a riappropriarsi del ruolo di autorevolezza che dovrebbe competerle»
Rissa armata di coltello in via Dalmazia: un ferito Rissa armata di coltello in via Dalmazia: un ferito Sul posto le forze dell'ordine oltre il soccorso del 118
Il Consigliere comunale Antonio Angiolillo aggredito e malmenato davanti alla moglie incinta Il Consigliere comunale Antonio Angiolillo aggredito e malmenato davanti alla moglie incinta Alla base della aggressione forse diverbi politici, marito e moglie portati all'ospedale di Barletta
Rissa della domenica sera in pieno centro con pestaggio a sangue Rissa della domenica sera in pieno centro con pestaggio a sangue Rimosse dagli operai Amiu in mattinata le tracce ematiche sull'asfalto
1 Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Dopo il triste ritrovamento di ieri una storia a lieto fine per una micetta
Cane privo di vita abbandonato nei pressi del cimitero comunale, mistero su cause e responsabili Cane privo di vita abbandonato nei pressi del cimitero comunale, mistero su cause e responsabili L'episodio segnalato dalla Lega del Cane: "Chi sa, denunci"
Progetto Co.Re. di contrasto alla violenza sui minori stranieri, a Trani uno sportello di consulenza Progetto Co.Re. di contrasto alla violenza sui minori stranieri, a Trani uno sportello di consulenza Favorire l’emersione dei vissuti di sofferenza legati alle violenze subite
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.