Giorgio Lattante - Lamapra
Giorgio Lattante - Lamapra
Vita di città

La Lampara all'asta, a rischio oltre 60 posti di lavoro

Una trattativa lunga due anni poi la decisione del Comune. Spiazzata la cooperativa dipendenti

I rischi sono due: la Lampara potrebbe trasformarsi in uno stabile abbandonato e oltre 60 persone potrebbero restare senza lavoro. ​Da qualche mese il famoso locale della Dolcevita tranese è stato al centro della cronaca locale per esser stato messo all'asta dall'amministrazione con un importo di base pari a 72.480 euro. La cooperativa che gestisce La Lampara dal 2013 ha portato avanti una trattativa lunga due anni poi, all'improvviso, il bando.

«Eravamo già pronti - ha dichiarato Giorgio Lattante, socio della cooperativa dipendenti Lampara - per una nuova avventura ed un nuovo contratto». Il Comune ha deciso, però, di procedere all'affidamento della concessione in locazione della struttura, storica regina della movida notturna, con un'aggiudicazione mediante il criterio del massimo rialzo. «Siamo spiazzati e non capiamo questa scelta non coerente con il percorso portato avanti insieme negli ultimi anni».

Sulla base dell'accordo con il Comune di Trani, la cooperativa stava pagando anche il debito del precedente gestore. «La proposta - ha spiegato l'avvocato Vincenzo Liso - prevedeva il pagamento di un canone più il pagamento del debito del precedente gestore. Il canone mensile corrispondeva a circa 7mila euro. Poi, a bando di gara, abbiamo scoperto che l'importo doveva essere di 6mila euro circa». È ironico che l'amministrazione abbia deciso di prendere una decisione così drastica proprio quando c'era qualcuno che stesse pagando.

Di seguito riportiamo le interviste integrali a Giorgio Lattante e Vincenzo Liso.
  • La Lampara club
Altri contenuti a tema
Lampara: un emblema (ancora) in rovina Lampara: un emblema (ancora) in rovina Le immagini dell’attuale degrado e i commenti delle opposizioni
Deserta la gara per "La Lampara": le perplessità di Raffaella Merra (Azione) Deserta la gara per "La Lampara": le perplessità di Raffaella Merra (Azione) "Sorge il dubbio sul perché e le opzioni sono tante"
Bando Lampara, canone annuo 26mila euro Bando Lampara, canone annuo 26mila euro C'è tempo fino al 28 febbraio 2024
5 Mina e l'ing. Nuzzolese: la "foto" di un'epoca Mina e l'ing. Nuzzolese: la "foto" di un'epoca Erano i tempi de "La Lampara", oggi non c'è più nemmeno quella
1 Lampara, Ferri (Fdi): «Occorre una nuova connotazione che si svincoli da quello schema di luogo del divertimento notturno» Lampara, Ferri (Fdi): «Occorre una nuova connotazione che si svincoli da quello schema di luogo del divertimento notturno» Il consigliere di minoranza scrive all'assessore Cervino
5 Trovare al più presto una soluzione per La Lampara: lo chiede il consigliere comunale Andrea Ferri Trovare al più presto una soluzione per La Lampara: lo chiede il consigliere comunale Andrea Ferri "Il cuore di ogni tranese soffre di fronte a questo scempio", dice il capogruppo di FlI
4 La Lampara: un disastro che si poteva evitare La Lampara: un disastro che si poteva evitare Ma non tutto è perduto. Parla Giorgio Lattante, presidente della Cooperativa Lavoratori La Lampara
3 Caso Lampara, Procacci (Trani a Capo): «Bottaro deve dare conto di un notevole danno economico per il Comune» Caso Lampara, Procacci (Trani a Capo): «Bottaro deve dare conto di un notevole danno economico per il Comune» Il portavoce del movimento civico ricostruisce la vicenda e lancia accuse dirette al primo cittadino e alla sua Amministrazione
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.