pipì duomo
pipì duomo
Vita di città

Mi scappa la pipì...e il Duomo diventa un wc per i bambini durante un matrimonio

Alcuni cittadini hanno fatto notare la presenza di bagni pubblici ma invano

Lungi dalla volontà di correre il rischio che la signora in questione e ovviamente la sua piccina siano riconoscibili, per evitare processi social con condanne senza possibilità di appello, registriamo un fatto accaduto alcune settimane fa in occasione di un matrimonio nella cripta di San Nicola Pellegrino.

Mentre si attendeva la sposa - tra sontuosi allestimenti e macchine di lusso - a un certo punto dal nartece sono sbucate una elegantissima invitata con la sua adorabile figlioletta sbandierando l'emergenza di un'impellente pipì, nella più classica situazione in cui sul più bello arriva l'emergenza incontenibile.

Nessun tentativo di informazione pure alla presenza di diverse guide turistiche circa la presenza di un servizio pubblico nelle immediate vicinanze, (segnalato alla signora nel momento concitato della fuga nella precisa direzione del fianco della cattedrale), che oltretutto è lì a veramente pochi metri, nonché la possibilità chiedere di un bagno in chiesa e la presenza li accanto del polo museale con annesso bar e relativo bagno: più comodo portare la bimba dietro l'angolo e utilizzare la maestosità del monumento come rimedio all'emergenza. Operazione di lì a poco ripetuta da un'altra mamma con un'altra figlioletta.

Adesso, vero che la pipì dei bambini era chiamata pipì degli Angeli, va bene; ma, dal momento che sempre pipì è, acida, corrosiva e, anche se angelica, maleodorante, specie se reiterata e col caldo, così come il divieto vale per gli adulti così dovrebbe valere per tutti; e soprattutto certi comportamenti andrebbero inculcati ai bambini sin da piccoli che invece, magari, nel tempo, riterranno cosa non grave annaffiare il muro di un edificio, l' angolo di un marciapiede e magari di un monumento.
  • Cattedrale
Altri contenuti a tema
Domenica sera nella processione del Corpus Domini l'atto di affidamento della Città alla Ss.ma Eucaristia Domenica sera nella processione del Corpus Domini l'atto di affidamento della Città alla Ss.ma Eucaristia La tradizionale infiorata sarà realizzata da un gruppo di giovani legati alle tradizioni
La Cattedrale di Trani riapre le porte ai fedeli con il primo rito della Settimana Santa La Cattedrale di Trani riapre le porte ai fedeli con il primo rito della Settimana Santa Grande partecipazione questa mattina alla tradizionale messa del Crisma
2 Cattedrale di Trani, attesa finita: lavori ultimati dopo oltre due anni Cattedrale di Trani, attesa finita: lavori ultimati dopo oltre due anni Le funzioni pasquali si svolgeranno nella basilica superiore
Domenica 18 benedizione dei caschi in piazza Duomo Domenica 18 benedizione dei caschi in piazza Duomo L'evento organizzato da Bari Chapter vedrà l'arrivo in città di numerosi bikers
La Cattedrale fatta di Lego torna in Sardegna, Maurizio Lampis: "Grazie, Trani!" La Cattedrale fatta di Lego torna in Sardegna, Maurizio Lampis: "Grazie, Trani!" La bellissima creazione è stata esposta per quasi un mese a Palazzo Beltrani
Arriva a Trani la Cattedrale fatta di Lego: fino all'11 gennaio sarà a Palazzo Beltrani Arriva a Trani la Cattedrale fatta di Lego: fino all'11 gennaio sarà a Palazzo Beltrani La presenterà in una conferenza stampa il suo brick builder, Maurizio Lampis
Cattedrale di Trani riprodotta in Lego, l'opera è di Maurizio Lampis Cattedrale di Trani riprodotta in Lego, l'opera è di Maurizio Lampis L'autore: «Il mio sogno che venga esposta in città»
1 Vincenzo Dibenedetto, artista di Cerignola: «Un omaggio a Trani la mia Cattedrale in legno» Vincenzo Dibenedetto, artista di Cerignola: «Un omaggio a Trani la mia Cattedrale in legno» Il 56enne, originario di Barletta, ha costruito anche le riproduzioni del Duomo di Cerignola e di altri monumenti pugliesi
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.