Lattine, differenziata
Lattine, differenziata
Vita di città

Miglioramento raccolta differenziata: "Quali progetti ha presentato l'amministrazione?"

Il Comitato Bene Comune sollecita la partecipazione ai bandi del Pnrr

"Mentre ancora attendiamo la ricomposizione della Giunta, azzerata dal sindaco già da una settimana, scorre tempo prezioso per intercettare finanziamenti che potrebbero rappresentare un importante supporto per i Comuni. Ci riferiamo - si legge in una nota del Comitato Bene Comune - nello specifico ai bandi del Mite/Pnrr relativi ai progetti di miglioramento della raccolta differenziata - per i quali è stato siglato di recente un accordo tra Conai, Anci e Ager/Regione Puglia - la cui scadenza è in dirittura di arrivo.

Sono 4 i tipi di intervento finanziabili sulla base di questo accordo, e riguardano isole ecologiche intelligenti per ottimizzare la raccolta differenziata, attrezzature in grado di selezionare e ridurre volumetricamente i rifiuti, strumentazione hardware e software per l'attivazione della tariffazione puntuale e, infine, centri di raccolta comunali.

Ciascun comune può concorrere, con la presentazione di una proposta progettuale "tipo", personalizzata e declinata sul proprio territorio, al finanziamento di uno dei suddetti interventi, ma la scadenza è prevista per metà febbraio.

Sarebbe un vero peccato lasciarsi sfuggire una di queste opportunità, come quella ad esempio di introdurre la tariffazione puntuale - che già da tempo auspichiamo - che consentirebbe di far pagare ai cittadini in base ai rifiuti indifferenziati prodotti, incentivando di conseguenza una sempre maggiore responsabilizzazione nella gestione individuale dei rifiuti.

L'invito che rivolgiamo dunque all'amministrazione - si conclude la nota del Comitato Bene Comune - è di comunicare alla città se e quali progetti ha presentato, o presenterà nei termini prescritti, per intercettare questi fondi, utili per migliorare la qualità dell'ambiente. In alternativa, in un momento delicato come quello che stiamo attraversando, la paralisi dell'attività amministrativa potrebbe rappresentare un costo davvero poco sostenibile".
  • Raccolta differenziata
Altri contenuti a tema
Modifiche al "porta a porta": non è pensabile un servizio uguale in tutta la città Modifiche al "porta a porta": non è pensabile un servizio uguale in tutta la città La nota del consigliere Andrea Ferri
Raccolta differenziata: il dubbio Raccolta differenziata: il dubbio I video di un lettore mostrano un errato servizio
"Quando i conti non tornano": sui dati e i costi della differenziata l'analisi di Maria Grazia Cinquepalmi "Quando i conti non tornano": sui dati e i costi della differenziata l'analisi di Maria Grazia Cinquepalmi "Bisognerebbe riconoscere premialità ai cittadini virtuosi" dice l'ex consigliere comunale
Comitato No Pap: «Le isole ecologiche sopperiscono, seppur precariamente, alle deficienze del porta a porta» Comitato No Pap: «Le isole ecologiche sopperiscono, seppur precariamente, alle deficienze del porta a porta» La replica del presidente Alessandro Moscatelli al consigliere Vito Branà
1 Raccolta differenziata: il decalogo dei punti critici, secondo il Comitato No Pap Raccolta differenziata: il decalogo dei punti critici, secondo il Comitato No Pap "Ripensare ad una diversa modalità, diversa dal porta a porta" la richiesta principale
Isola ecologica in via Gisotti, tanti i disagi per il movimento Articolo 97 Isola ecologica in via Gisotti, tanti i disagi per il movimento Articolo 97 E sposa la petizione di Mazzilli affinché sia portata all'attenzione del Consiglio comunale
99 Porta a porta, il Comitato del "no": «Carrellati tutto il giorno su suolo pubblico, danno d'immagine e pericolo» Porta a porta, il Comitato del "no": «Carrellati tutto il giorno su suolo pubblico, danno d'immagine e pericolo» Il presidente Moscatelli scrive a sindaco e assessore chiedendo una nuova allocazione
Trani No alla Raccolta Porta a Porta, il Comitato interpella senatori e parlamentari con un esposto Trani No alla Raccolta Porta a Porta, il Comitato interpella senatori e parlamentari con un esposto «A tutt'oggi, le istanze dei cittadini sono rimaste disattese»
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.