Antonia Abbatangelo
Antonia Abbatangelo
Cronaca

Morte Abbatangelo, la Procura apre un'inchiesta: indagati 18 sanitari tra Trani e Barletta

L'ipotesi di reato è cooperazione in omicidio colposo. Sabato 28 l'autopsia

La Procura della Repubblica di Trani ha aperto un'inchiesta sulla morte di Antonia Abbatangelo, 41enne tranese affetta da covid19 deceduta all'ospedale di Barletta il 19 novembre scorso. Per far luce sulle cause effettive del decesso e sulla tempestività dell'intervento dei sanitari la Procura ha disposto l'autopsia della donna che sarà eseguita nella giornata di sabato dal dott. Biagio Solarino che sarà affiancato da un anestesista.

L'ipotesi di reato è cooperazione in omicidio colposo. Il relativo avviso di garanzia è stato notificato a 18 operatori sanitari fra ospedale di Barletta, presidio territoriale di Trani e medico curante della 41enne. Dopo essersi rivolta al Pronto Soccorso di Trani, alla guardia medica e infine al medico curante la donna si recò con un proprio mezzo all'ospedale di Barletta il 13 novembre, qui, conclamata la patologia covid fu sottoposta ai primi interventi e poi intubata fino al 19 novembre, giorno in cui morì.

La Procura mira ad accertare anche se siano vere le notizie pubblicate su alcuni social secondo cui la donna avrebbe atteso 11 ore pria di essere accettata al Pronto Soccorso di Barletta. L'inchiesta è stata avviata d'ufficio e la salma è stata riesumata in previsione dell'autopsia.

Assisteranno alle operazioni autoptiche nell'interesse della famiglia Abbatangelo, difesa dall'Avv. Giorgia di Savino e dall'Avv. Francesco Paolo Sisto, il dott. Vincenzo de Filippis e il dott. Michele Vacca, entrambi medici legali
  • Procura di Trani
Altri contenuti a tema
Mafie nella Bat, procuratore Nitti: «Se non reagiamo adesso sarà troppo tardi» Mafie nella Bat, procuratore Nitti: «Se non reagiamo adesso sarà troppo tardi» L'arcivescovo d'Ascenzo richiama l'urgenza di «costruire un villaggio educativo»
1 Allarme del procuratore Nitti, Pes: "Una testata che serva a farci rialzare la testa" Allarme del procuratore Nitti, Pes: "Una testata che serva a farci rialzare la testa" Il commento dopo la nota diffusa dalla Procura sulla criminalità nella Bat
3 Bat, una provincia depredata da una criminalità sempre più dilagante Bat, una provincia depredata da una criminalità sempre più dilagante Una lunga nota alla stampa del Procuratore della Repubblica Nitti riguardo la grave situazione della nostra provincia
La morte del prof. Schonauer si tinge di giallo: i familiari cercano verità sulle cause del decesso La morte del prof. Schonauer si tinge di giallo: i familiari cercano verità sulle cause del decesso I carabinieri intervenuti al funerale tenutosi ieri a Trani
Renato Nitti è il nuovo procuratore della Repubblica di Trani Renato Nitti è il nuovo procuratore della Repubblica di Trani Si insedierà domani dopo una cerimonia "spartana" di giuramento a causa dell’emergenza Coronavirus
Renato Nitti il nuovo procuratore della città di Trani Renato Nitti il nuovo procuratore della città di Trani Già magistrato presso la Procura di Bari, prenderà servizio nelle prossime settimane
"Chiavi della città", la Procura dichiara conclusa l'inchiesta: 10 indagati "Chiavi della città", la Procura dichiara conclusa l'inchiesta: 10 indagati Contestati i reati di riciclaggio, delinquere, falso ed abuso d'ufficio, peculato e bancarotta
Omicidio Gomes Aldomiro: accolto il ricorso della Procura di Trani avverso alla misura cautelare Omicidio Gomes Aldomiro: accolto il ricorso della Procura di Trani avverso alla misura cautelare Ora si dovrà attendere la determinazione della Corte di Cassazione
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.