Angela
Angela
Eventi e cultura

È morto Piero Angela, un lutto per l'intera nazione

Ha portato l'informazione scientifica e la cultura in televisione con audacia e chiarezza prima e come nessun altro

Non c'è stata mai età, livello culturale, Stato Sociale, per apprezzare, seguire, e, certo, voler bene a Piero Angela. L'appuntamento del Mondo di Quark è stato imperdibile per milioni di Italiani e per generazioni, e lo è ancora, poiché il grande, grandissimo giornalista morto questa mattina, ha registrato le trasmissioni fino all'ultimo anche quelle che stanno andando in onda in questi giorni. Suo figlio Alberto, suo degno, degnissimo erede, del quale è stato fiero sostenitore per il valore, e non per discendenza come spesso avviene in ogni campo, ne ha dato la notizia con un dolcissimo "Buon viaggio papà", al quale tutti noi ci accordiamo, rattristati per una perdita per un uomo, sì, anziano, ma con la mente ancora nel fiore degli anni, e che sicuramente va annoverato tra i grandi intellettuali del '900 italiano.

Pensare che adesso stia scoprendo i misteri dell'Universo che ha sempre cercato di esplorare, che si trova in cielo, Indaga le stelle, vede la terra, il pianeta che ha tanto amato e scandagliato dalle creature più infinitesimali alle alla potenza più esplosiva, lungo miliardi di anni, saperlo parte dell'infinito che ha sempre cercato di toccare è qualcosa che di per sé non sappiamo se sia vero: ma sicuramente è bello sognare e immaginare, che poi chissà che non sia davvero così. Accompagnato da quell' "Aria sulla quarta corda" di Bach che è diventata un po' una delle colonne sonore più preziose della nostra vita attraverso la trasmissione che lui ha inventato: e che da quando è arrivata la notizia viene oggi diffusa a ripetizione, come una nostalgica carezza al cuore, nella piccola libreria Luna di sabbia a Trani.

Ha sempre dedicato tantissimo spazio nelle sue trasmissioni alle meraviglie e alla bellezza della Puglia, dal Salento al Gargano passando per Castel del Monte e anche dalla città di Trani, proprio con Alberto. Piero Angela aveva 93 anni ma della sua età anagrafica diceva: "Il mio corpo è come una macchina: il motore avrà anche 80.000 chilometri, ma il guidatore ha solo 45 anni".
  • Attualità
Altri contenuti a tema
Il caro bollette spaventa le famiglie, Gesualdo: "Impatto psicologico preoccupante" Il caro bollette spaventa le famiglie, Gesualdo: "Impatto psicologico preoccupante" Il presidente degli psicologi pugliesi Vincenzo Gesualdo: “È tornata la paura del domani”
MVP Wardrobe e Nugnes celebrano le proprie origini a Trani con un evento a Palazzo Pugliese MVP Wardrobe e Nugnes celebrano le proprie origini a Trani con un evento a Palazzo Pugliese La Puglia e il nord barese luoghi di produzione per marchi di qualità della moda made in Italy
Elisabetta, Regina per sempre Elisabetta, Regina per sempre Le ultime ore di Elisabetta vissute in diretta da tutto il mondo
Con “40 Volte Gemma”, l’attrice Roberta Gemma si mette a nudo con i versi di Domenico Valente Con “40 Volte Gemma”, l’attrice Roberta Gemma si mette a nudo con i versi di Domenico Valente Un appassionato viaggio nel mondo dell'erotismo
San Lorenzo: istruzioni e consigli per non perdere le stelle cadenti e sognare a occhi aperti San Lorenzo: istruzioni e consigli per non perdere le stelle cadenti e sognare a occhi aperti Meteo permettendo, il cielo da stasera promette magiche scie luminose per alcune notti
Il clochard tranese Marino ora è ospite di una Rsa a Corato Il clochard tranese Marino ora è ospite di una Rsa a Corato Le sue condizioni sono in miglioramento dopo un intervento chirurgico d'urgenza a Bari
La Questura della Bat compie un anno, Pellicone: «Orgoglioso del nostro impegno» La Questura della Bat compie un anno, Pellicone: «Orgoglioso del nostro impegno» Ieri sera è stata anche inaugurato il Centro Operativo Telecomunicazioni
9 Grave l'infezione del clochard in Piazza della Repubblica: ma l'uomo rifiuta il ricovero Grave l'infezione del clochard in Piazza della Repubblica: ma l'uomo rifiuta il ricovero Il testo integrale della lettera inviata da un cittadino al Sindaco qualche giorno fa
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.