Luna di Sabbia
Luna di Sabbia
Vita di città

Oggi da Luna di Sabbia la presentazione della trilogia della ricercatrice tranese Anna Maria Minutilli

Metterà in luce i rapporti dell’Italia con l’ex Germania orientale a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino

C'era una volta il muro. Sabato 9 novembre ore 19.00, a trent'anni dalla caduta del muro di Berlino saranno presentati presso la storica libreria Luna di Sabbia la trilogia della ricercatrice tranese Anna Maria Minutilli dedicata al muro di Berlino, pubblicata dalla casa editrice Aracne di Roma nelle edizioni Mappamondi a cura dell'Ambasciatore a Bonn Luigi Vittorio Ferraris a cui l'autrice dedica tutta la sua opera. I tre volumi rappresentano una lucida disamina sui rapporti dell'Italia con l'ex Germania orientale, risultati di studi condotti negli archivi segreti della Stasi; fra chi coraggiosamente cercò di scavare il tunnel della Libertà anche un giovane studente di Vieste: Mimmo Sesta.

Gettano luce su un periodo ancora da indagare con "zone grigie" all'ombra del muro gli studi condotti dalla Minutilli che da anni si occupa dei rapporti fra l'ex DDR e l'Italia con un riguardo particolare alla propria terra che emerge prepotentemente in questa storia "straordinaria" del giovane studente Domenico Sesta a cui la BBC ha dedicato uno speciale proprio in questi giorni. Presentati dal professore dell'Università di Bari Pasquale Gallo docente di Letteratura tedesca specializzato in Storia e Letteratura della DDR a cui ha dedicato molte sue opere, iniziativa in collaborazione con l'Archeoclub di Trani, di cui la Minutilli è presidente.

L'autrice ha voluto iniziare il tour di presentazioni che la vedranno impegnata a Roma, Napoli, Trento, Duesseldorf e Berlino dalla sua città natia in quanto, con la consapevolezza del suo ruolo all'interno dell'Archeoclub, auspica che iniziative in merito a tematiche di largo respiro possano avere luogo e prendere piede nella nostra città in diversi momenti rendendo la nostra città sempre più consapevolmente "europea".
  • Luna di Sabbia
Altri contenuti a tema
Da "Luna di Sabbia" a cantautore: disponibile il primo singolo di Alessandro Aruta Da "Luna di Sabbia" a cantautore: disponibile il primo singolo di Alessandro Aruta Il brano anticipa l'uscita del suo album da solista "Tempo e rimedi"
A Trani la scrittrice Caterina Soffici e il suo "Quello che possiedi" A Trani la scrittrice Caterina Soffici e il suo "Quello che possiedi" L'evento in programma domenica presso la libreria Luna di Sabbia
A Trani Massimo Carlotto e il suo "E un altro inverno verrà" A Trani Massimo Carlotto e il suo "E un altro inverno verrà" L'appuntamento il 19 maggio, conversa con l'autore Vito Santoro
Come la dieta inizia nella testa: da Luna di Sabbia un confronto con gli esperti Come la dieta inizia nella testa: da Luna di Sabbia un confronto con gli esperti Questa sera si parlerà di alimentazione e di aspetti psico-sociali con una nutrizionista ed una psicologa
“Scrittori nel tempo”, a Trani la presentazione del nuovo romanzo dell'autore Cristò “Scrittori nel tempo”, a Trani la presentazione del nuovo romanzo dell'autore Cristò "La meravigliosa lampada di Paolo Lunare". Con lui dialoga Vito Santoro
Oggi a Trani lo scrittore Paolo Di Paolo e il suo nuovo romanzo "Lontano dagli occhi" Oggi a Trani lo scrittore Paolo Di Paolo e il suo nuovo romanzo "Lontano dagli occhi" Dialoga con l'autore Vito Santoro
Da Luna di sabbia lo scrittore e giornalista romano Paolo Di Paolo Da Luna di sabbia lo scrittore e giornalista romano Paolo Di Paolo Presenterà il suo nuovo romanzo: “Lontano dagli occhi”
Da Luna di Sabbia Fabio Bacà e la sua "Benevolenza cosmica" Da Luna di Sabbia Fabio Bacà e la sua "Benevolenza cosmica" Lo scrittore in città il 18 gennaio
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.