Vaccinazione bambini
Vaccinazione bambini
Scuola e Lavoro

Pediatri e medici di famiglia contro lo slittamento della legge sull'obbligo vaccinale

Proroga per i bambini non vaccinati all'iscrizione alla scuola materna e dell'infanzia per l'anno scolastico 2018/19

Le Società Scientifiche di Igiene e di Pediatria e le Federazioni dei Pediatri e dei Medici di Medicina Generale chiedono una forte presa di posizione della Regione Puglia contro lo slittamento dei termini previsti dalla Legge sull'obbligo vaccinale e a favore della Legge Regionale per la vaccinazione degli operatori sanitari.

"I Presidenti e i Segretari delle Sezioni Regionali della Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva (SItI), della Società Italiana di Pediatria (SIP), della Federazione Italiana dei Pediatri (FIMP) e della Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale (FIMMG), chiedono che la Regione Puglia si opponga alla proroga relativa agli adempimenti previsti dalla legge 119/2017 per l'iscrizione alla scuola materna e dell'infanzia per l'anno scolastico 2018/19.

Questo provvedimento potrebbe vanificare tutto il lavoro svolto in questi mesi da parte di tutta la comunità scientifica e operativa della Sanità Pubblica che ha consentito il raggiungimento di coperture vaccinali finalmente in grado di proteggere i bambini e i ragazzi verso terribili malattie che, ancora adesso, portano a gravi conseguenze.

La sinergia che è stata profusa da tutti i professionisti, la grande risposta da parte delle famiglie pugliesi e, non ultimo, la disponibilità manifestata anche dalle Farmacie di tutta la Regione nel rilascio delle certificazioni utili all'iscrizione a scuola, hanno portato la nostra Regione a risultati che sono diventati un esempio a livello nazionale e sarebbe pertanto assurdo e pericoloso qualsiasi "passo indietro".

Si deve ricordare, inoltre, che la nostra Regione si è dotata in questi anni di un'ottima Anagrafe vaccinale informatizzata (GIAVA) e che i Dirigenti Scolastici della nostra Regione hanno già la possibilità di accedere direttamente al Sistema per verificare lo stato vaccinale dei propri alunni/studenti e pertanto, le famiglie adempienti non hanno la necessità di presentare alcun certificato per l'iscrizione scolastica.

Le Società Scientifiche e le Federazioni scriventi chiedono inoltre alla Regione Puglia di sostenere la propria Legge Regionale 27/2018 che, a prescindere da qualsiasi ragionamento giuridico, è una legge fondamentale e necessaria per tutelare gli stessi operatori sanitari (molto spesso vittime di vere e proprie "epidemie nosocomiali") e, soprattutto i nostri pazienti che, in un momento di particolare fragilità legata alla loro condizione di salute, non devono essere esposti a nessun rischio di contrarre malattie prevenibili da vaccino durante il proprio soggiorno in ambiente sanitario.

Si conferma, infine, l'impegno di tutta la categoria di professionisti iscritti alle Società Scientifiche e Federazioni succitate nell'azione di counselling e di promozione ed informazione verso tutte le vaccinazioni, obbligatorie e raccomandate, affinchè tutti i genitori del nostro territorio abbiano la consapevolezza dei rischi legati alle malattie e la possibilità di far valere pienamente il diritto dei propri figli ad essere protetti, con le vaccinazioni, da queste malattie".
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Una Fondazione per sostenere l'inserimento dei soggetti con neurodiversità Una Fondazione per sostenere l'inserimento dei soggetti con neurodiversità Alla guida l'avvocato Francesco Bruno
Luciana Capone vittima di malasanità al Dimiccoli di Barletta Luciana Capone vittima di malasanità al Dimiccoli di Barletta La testimonianza vissuta in prima persona dalla consigliera tranese
1 Punto di pronto intervento a Trani: ecco tutti gli interventi in cantiere Punto di pronto intervento a Trani: ecco tutti gli interventi in cantiere Sottoscritto un patto tra Asl e sindacati con i progetti da realizzare nella Bat
2 Telesio, Pue e Francesco De Noia: conquistata la sufficienza in pagella Telesio, Pue e Francesco De Noia: conquistata la sufficienza in pagella Ci sono anche altre due “eccellenze”. Tutti i voti della settimana del prof. Ronco
1 Ospedale di Trani, Orciuolo: «Fuori la politica dalla nostra salute» Ospedale di Trani, Orciuolo: «Fuori la politica dalla nostra salute» L'ex presidente Confesercenti a muso duro contro Emiliano: «Si rispettino gli accordi»
5 Tra tagli e chiusure la sanità a Trani è da zero in pagella Tra tagli e chiusure la sanità a Trani è da zero in pagella I voti della settimana di Giovanni Ronco. Premiate la Vigor e Rosanna Nenna
Chiudono i punti di primo intervento, Santorsola: «Le Asl devono rispettare l'accordo» Chiudono i punti di primo intervento, Santorsola: «Le Asl devono rispettare l'accordo» Il consigliere regionale: «Emiliano pensi alle strutture compensatorie»
Sanità, i sindacati incontrano il direttore generale della Asl Delle Donne Sanità, i sindacati incontrano il direttore generale della Asl Delle Donne La Cgil Bat chiede il potenziamento dei servizi
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.