Welfare
Welfare
Enti locali

Piano di zona 2022/2024, l'ambito corre: ecco la programmazione

Ripartire, valorizzare e includere è la sfida per i prossimi 3 anni. Le intenzioni sono declinate in una manovra sociale da più di 18 milioni di euro

Un Piano di Zona da primato. L'Ambito Territoriale di Trani e Bisceglie si pone ad oggi come primo ed unico Ambito di Puglia ad aver esperito l'intera procedura di approvazione della programmazione del triennio 2022/2024 con annesso passaggio positivo nel Consiglio Comunale di Trani, città capofila dell'Ambito.

Ripartire, valorizzare e includere è la sfida per i prossimi 3 anni, intenzioni declinate in una manovra sociale da più di 18 milioni di euro (18.456.474,21 euro). A fronte di risorse così cospicue, trovano conferma i servizi divenuti strategici oltre che fondamentali per l'architettura del welfare locale e soprattutto si ha il potenziamento di alcuni delle principali prestazioni offerte all'utenza dei Comuni di Trani e Bisceglie quali il servizio di assistenza specialistica, l'assistenza domiciliare educativa e le azioni del pronto intervento sociale per il quale è destinato un budget più che raddoppiato.

"La programmazione – spiega il dirigente dell'Ufficio di piano, Alessandro Attolico - privilegia lo sviluppo di gare pluriennali, attraverso la previsione di accordi quadro in grado di implementare la qualità dei servizi, lo sviluppo di strumenti efficaci di monitoraggio e valutazione e soprattutto garantisce una continuità assistenziale ed educativa".

Un piano plurale (condiviso attraverso una serie di incontri con le associazioni del terzo settore e con gli Enti preposti) ma soprattutto un piano che guarda al futuro con una forte caratterizzazione a livello innovativo. Previsti servizi di assistenza educativa territoriale (risorse per 256mila euro), la prima unità di strada per il pronto intervento sociale (sarà presentata già nei prossimi giorni), un centro di aggregazione giovanile, presidi di quartiere che diverranno sensori dei bisogni della popolazione e snodi cruciali nella rete dei servizi pubblici e del privato sociale.

Soddisfatta l'assessore alle politiche sociali, Alessandra Rondinone: "Un'altra meta è stata messa a segno grazie all'impegno ed alla perseveranza profusa da una équipe impareggiabile, supportata dall'organo politico. Un ringraziamento speciale va al dirigente, a tutto il personale dell'ufficio di piano dell'ambito Trani-Bisceglie ed ai Servizi Sociali, instancabile forza motrice di questa macchina indispensabile per l'Ente e la comunità tutta".
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
La pietra di Trani, fra storia e cultura, risorse e prospettive, protagonista del Festival Architettura La pietra di Trani, fra storia e cultura, risorse e prospettive, protagonista del Festival Architettura La presentazione ha coinvolto imprenditori e operatori del settore
Autismo, un ponte culturale unirà Trani e Sanremo durante il festival Autismo, un ponte culturale unirà Trani e Sanremo durante il festival Un momento per confrontare le reciproche esperienze e immaginare nuove strade per un cammino comune tra le due città di mare
Fitto casa, precisazioni sul ruolo di intermediazione dei Caaf Fitto casa, precisazioni sul ruolo di intermediazione dei Caaf Si ricorda la scadenza dei termini per la presentazione delle domande: 17 febbraio 2023
1 Piazza Tomaselli, il Comune: «La rastrelliera porta bici ripitturata e spostata» Piazza Tomaselli, il Comune: «La rastrelliera porta bici ripitturata e spostata» La replica alla nota del Comitato di Quartiere
Grande partecipazione e dolore per la fiaccolata in ricordo di Teresa Di Tondo Grande partecipazione e dolore per la fiaccolata in ricordo di Teresa Di Tondo Il corteo organizzato dal centro Save è partito dal Comune di Trani
Aggiudicata la concessione del chiosco di piazza Vittime 11 settembre 2001 Aggiudicata la concessione del chiosco di piazza Vittime 11 settembre 2001 L'aggiudicazione è a titolo oneroso per un periodo di 6 anni
Sostegno alle imprese agricole danneggiate dalla siccità 2022 Sostegno alle imprese agricole danneggiate dalla siccità 2022 Sono aperti i termini per la presentazione delle domande al Comune
Piano di zona, quasi 200mila euro di risorse aggiuntive Piano di zona, quasi 200mila euro di risorse aggiuntive La Regione riconosce una premialità di 187.500 euro all'Ambito Trani-Bisceglie. Risultato ottenuto da 16 Ambiti pugliesi su 45
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.