Porta a porta
Porta a porta
Enti locali

Porta a porta, ora è ufficiale: si parte lunedì 19 ottobre

Il sindaco: «Non vi lasceremo soli in questa fase di profondo cambiamento»

Da lunedì 19 ottobre 2020 a Trani parte il nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta sull'intero territorio comunale.

Superata la fase in cui l'Amministrazione Comunale col supporto operativo di AMIU S.p.A. ha garantito e accompagnato l'apertura degli istituti scolastici a fronte dell'avvio dell'anno scolastico 2020/2021, ha reso possibili le attività di contrasto alla pandemia che hanno interessato i plessi scolastici in occasione del turno elettorale del 20 e 21 settembre 2020 ed ha dato impulso alla ripresa delle attività di contrasto alla diffusione del COVID-19 nell'intero territorio comunale, è possibile dare il via al nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta che interesserà tutte le utenze.

Comune di Trani e AMIU S.p.A. daranno avvio al nuovo sistema di raccolta mettendo a disposizione di tutti i cittadini servizi complementari il cui scopo è di semplificare un passaggio che rappresenta una svolta epocale per l'intera città di Trani.

Da mercoledì 14 ottobre saranno gradualmente rimossi i cassonetti attualmente adibiti alla raccolta stradale di vetro, plastica, carta. I cassonetti stradali della frazione non riciclabile resteranno a disposizione dell'utenza per alcune settimane anche dopo l'avvio della raccolta differenziata porta a porta per consentire un cambiamento delle abitudini e dare modo ai cittadini di prendere dimestichezza col nuovo sistema di raccolta differenziata.

Dal lunedì 19 ottobre 2020 saranno disponibili in due punti della città le isole ecologiche mobili presso cui i cittadini potranno conferire i rifiuti (plastica e metalli, organico, vetro, carta, non riciclabile). Le due isole ecologiche mobili saranno attive al lunedì al sabato dalle ore 7 alle 13 in via Annibale Maria di Francia (nei pressi dello stadio comunale) ed in via Gisotti (nei pressi del campo di pallacanestro).

Oltre alle due isole ecologiche mobili i cittadini potranno conferire le varie frazioni di rifiuti presso Centro Comunale di Raccolta "L'Indice" in via Finanzieri n. 24 aperto tutti i giorni dalle ore 8 alle 13 ed il martedì ed il venerdì pomeriggio dalle ore 14,00 alle 19,30. Per i rifiuti ingombranti è previsto il servizio di ritiro a domicilio gratuito con prenotazione telefonica al numero 0883.582993.

Col sistema di raccolta differenziata porta a porta è in programma la installazione di nuovi cestini stradali porta rifiuti (in totale saranno 340 i contenitori stradali dedicati alla frazione non riciclabile), nuovi contenitori stradali per la raccolta differenziata ovvero carta, plastica, vetro (in totale saranno 240 le postazioni con cestini stradali dedicati alla raccolta delle frazioni indicate) e 150 contenitori dedicati alle deiezioni canine completi di dispenser di sacchetti compostabili, la cui installazione avverrà in modo graduale e coprirà il territorio comunale in maniera omogenea e capillare.

Presso l'ufficio start-up, in via Finanzieri n. 24, è possibile ritirare i bollini relativi al servizio del ritiro dei tessili sanitari (pannoloni e pannolini) con il quale da lunedì 19 ottobre 2020 le famiglie con bambini da 0 a 36 mesi o soggetti che necessitano del ritiro aggiuntivo in quanto prescritto da autorità mediche/sanitarie avranno a disposizione ulteriori quattro conferimenti settimanali oltre ai due conferimenti della frazione non riciclabile previsti nel calendario settimanale riservato alle utenze domestiche.

L'Ufficio Start-up è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 8,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 19,30 e di domenica dalle ore 8,30 alle 13,30. Presso l'ufficio start-up potranno recarsi i cittadini che non hanno ancora ricevuto i kit per la nuova raccolta differenziata porta a porta. In caso di impossibilità a raggiungere la sede AMIU S.p.A. di via Finanzieri n. 24 si può delegare l'attività di ritiro del kit: per effettuare il ritiro è necessario esibire copia del documento di identità e della tessera sanitaria dell'intestatario del ruolo Tari (sia del delegato che del delegante).

Per qualsiasi informazione si invitano gli utenti a contattare AMIU S.p.A. chiamando il Numero Verde 800.665155 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle 13,00 (escluso i festivi) o scrivendo alla pagina Facebook di AMIU o consultando il sito www.amiutrani.it.

«Voglio tranquillizzare tutti i cittadini: non vi lasceremo soli in questa fase di profondo cambiamento - sono le parole del sindaco Bottaro -. Ci sarà un periodo di fisiologico rodaggio: tutti insieme capiremo come correggere abitudini sbagliate e come risolvere eventuali criticità. Trani non è da meno a quelle comunità che, già da tempo, adottando sistemi analoghi al nostro, hanno facilmente raggiunto le percentuali previste di raccolta differenziata. Può contare inoltre su un'azienda d'igiene urbana pubblica e forte, aspetto non trascurabile.

Non dimentichiamoci due cose importanti: questo sistema, una volta a regime, ci permetterà di rivedere al ribasso la tassazione sui rifiuti e ci assicurerà soprattutto maggiore sostenibilità ambientale».
  • Raccolta differenziata
Altri contenuti a tema
1 Raccolta porta a porta? Il Comitato del "no" chiede un referendum consultivo Raccolta porta a porta? Il Comitato del "no" chiede un referendum consultivo Protocollata la richiesta al Comune di Trani
Porta a porta, il Comitato del no: «Bidoni ed i carrellati non possono essere ubicati nelle autorimesse dei fabbricati condominiali» Porta a porta, il Comitato del no: «Bidoni ed i carrellati non possono essere ubicati nelle autorimesse dei fabbricati condominiali» I chiarimenti dopo la risposta del Comando dei Vigili del Fuoco
1 Differenziata: scattano i controlli per i rifiuti non conformi Differenziata: scattano i controlli per i rifiuti non conformi L'Amiu lascerà degli adesivi di avviso, poi arriveranno le sanzioni
Differenziata: la risposta del Comando dei Vigili del Fuoco al Comitato del No Differenziata: la risposta del Comando dei Vigili del Fuoco al Comitato del No Non esistono ipotesi di pericolo nè mancato rispetto di norme di prevenzione
1 Differenziata, il Comitato del No chiede il ritiro quotidiano dell'organico ed il ripristino dei cassonetti stradali Differenziata, il Comitato del No chiede il ritiro quotidiano dell'organico ed il ripristino dei cassonetti stradali «Disservizi e ritardi costituiscono un evidente pericolo dal punto di vista igienico sanitario»
5 Giunta non giunta, consiglio in attesa, differenziata e ristoratori: le pagelle Giunta non giunta, consiglio in attesa, differenziata e ristoratori: le pagelle Voti e giudizi a cura di Lucia de Mari
2 Porta a porta, il Comitato del "no": "L’inadeguatezza del servizio è riconosciuta anche dallo stesso Sindaco" Porta a porta, il Comitato del "no": "L’inadeguatezza del servizio è riconosciuta anche dallo stesso Sindaco" Raccolte centinaia di firme di cittadini che esprimono disagio e disappunto per questa modalità di raccolta
4 Raccolta differenziata, Anaci Bat: «Ci saremmo aspettati collaborazione da Comune e Amiu» Raccolta differenziata, Anaci Bat: «Ci saremmo aspettati collaborazione da Comune e Amiu» L'associazione degli amministratori condominiali risponde alle accuse dei giorni scorsi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.